Cultura e Informazione Enologica - Anno XVII
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 
Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini


 ABC Vino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Gusto DiVino Produttori 
  Gusto DiVino Numero 33, Settembre 2005   
Franciacorta, Champagne e TalentoFranciacorta, Champagne e Talento I Vini del MeseI Vini del Mese I Marsala Vergine di Carlo PellegrinoI Marsala Vergine di Carlo Pellegrino  Sommario 
Numero 32, Estate 2005 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 34, Ottobre 2005

Franciacorta, Champagne e Talento

Tre classici esempi di bollicine millesimate di qualità Italiane e Francesi, svelano i loro segreti negli spumeggianti calici della nostra degustazione comparativa

 Quando si parla di bollicine - in particolare delle nobili bollicine prodotte con il metodo classico - il collegamento con vini di grande qualità è pressoché scontato. Il fascino delle bollicine - inutile negarlo - nasce della lunga e prestigiosa tradizione della Champagne, quando i vini prodotti in quell'area si imposero come emblema della nobiltà, del vivere raffinato e di classe, oltre che a rappresentare un prodotto elitario e costoso. Seguendo la scia del successo Francese, anche altri paesi del mondo iniziarono a produrre vini con il metodo classico nell'auspicio di ricalcarne gli stessi fasti. Italia, Spagna, Stati Uniti d'America, Sud Africa e Australia sono solamente alcuni esempi di paesi nei quali la produzione di spumanti metodo classico ha assunto un'importanza rilevante. La qualità dei vini spumanti prodotti in questi paesi è cresciuta fino a competere - spesso ad armi pari - con i più quotati e celebrati vini della Champagne.

 Nonostante la tecnica di produzione e le uve impiegate siano più o meno le stesse della Champagne, è opportuno ricordare che ogni zona conferisce ai propri vini il suo carattere personale impossibile da trovare altrove. Nonostante questa basilare e determinante considerazione, molti appassionati continuano a discutere su quale di questi spumanti sia il migliore, senza mai considerare che ognuno è unico nel suo genere. Indipendentemente dalla regione di provenienza, le uve principalmente utilizzate per la produzione di spumanti metodo classico sono Chardonnay e Pinot Nero, alle quali si aggiungono - talvolta - uve appartenenti alle tradizioni locali oppure altre uve capaci di conferire al vino il suo carattere tipico. Lo stesso si può dire per il sistema di produzione che, nonostante sia variamente definito nei rispettivi disciplinari in accordo agli opportuni adattamenti, tutti si basano sul cosiddetto metodo classico - cioè il metodo della rifermentazione in bottiglia - con tempi di maturazione variabili e che possono raggiungere anche decine di mesi.

 

I Vini della Degustazione

 I vini selezionati per la degustazione comparativa di questo mese sono tutti prodotti secondo il metodo della rifermentazione in bottiglia. Si tratta di tre spumanti millesimati - degni rappresentanti delle rispettive categorie - dei quali cercheremo di comprendere analogie e differenze. Abbiamo deciso di comparare fra loro il re delle bollicine Francesi - lo Champagne - con due interessanti e ottime realtà Italiane - da anni celebri in tutto il mondo per la qualità che hanno saputo dimostrare - prodotti nella parte settentrionale del paese: Franciacorta e Talento. In tutti e tre i vini sono presenti due delle più classiche uve - in percentuali diverse - utilizzate per la produzione di spumanti metodo classico: Chardonnay e Pinot Nero. Mentre lo Chardonnay è generalmente responsabile per la classe, la raffinatezza e l'eleganza del vino, al Pinot Nero è riservato il compito di conferire struttura, oltre che di apportare le sue tipiche qualità organolettiche.


Tutto è pronto per la nostra degustazione comparativa
Tutto è pronto per la nostra degustazione comparativa

 Dal punto di vista organolettico, i tre vini selezionati offrono interessanti caratteristiche di comparazione oltre che di analogia. Lo Champagne selezionato per la nostra degustazione comparativa è la Grande Sendrée Brut di Drappier, prodotto con 55% di Pinot Nero e 45% di Chardonnay, appartenente alla categoria dei millesimati. Per quanto concerne il Franciacorta, abbiamo scelto la Cuvée Annamaria Clementi di Ca' del Bosco, prodotto con 55% di Chardonnay, 25% di Pinot Bianco e 20% di Pinot Nero fermentato e maturato in barrique per 7 mesi, per poi proseguire la rifermentazione e la maturazione in bottiglia per 5 anni e 8 mesi. L'ultimo vino scelto per la nostra degustazione è il Trento Talento Brut Riserva Methius di Dorigati, prodotto con 60% di Chardonnay - di cui una piccola parte fermenta in barrique - e 40% di Pinot Nero, il vino rifermenta e matura in bottiglia per circa cinque anni. Le annate che si sceglieranno in tutti e tre i casi saranno le ultime disponibili. La temperatura di servizio - poiché si tratta di millesimati e quindi si dovrebbe favorire lo sviluppo degli aromi complessi - sarà di 12°C. Per quanto riguarda i calici, l'ideale sarebbe quello tecnico per spumanti metodo classico - generalmente adottato e proposto dai vari consorzi di produzione - tuttavia sarà possibile svolgere proficuamente la nostra degustazione anche con il classico calice da degustazione ISO.

 

Esame Visivo

 Versando i tre vini nei rispettivi calici, si noterà che tutti formeranno un'abbondante schiuma e che tenderà a dissolversi in pochi secondi, proprio come ci si aspetterebbe da un spumante metodo classico di qualità. La caratteristica successiva che prenderemo in esame è il perlage, cioè la qualità, la quantità e lo sviluppo delle bollicine. A tale proposito è opportuno ricordare che l'analisi del perlage negli spumanti rappresenta un fattore di qualità: più fini e persistenti le bollicine, migliore la tecnica di produzione. In termini generici, le bollicine degli spumanti metodo classico sono più fini di quelle prodotte con il metodo Charmat, proprio a causa del metodo di produzione che consente una più lenta ed efficace solubilizzazione dell'anidride carbonica nel vino. Per questa ragione, negli spumanti metodo classico di qualità, il perlage dovrà essere sempre fine e persistente, con bollicine di diametro inferiore al millimetro e che si sviluppano per molti minuti in una continua e fitta successione verso la superficie del calice. Osservando lo sviluppo del perlage nei nostri tre vini, si noteranno delle similitudini: veloci catene di bollicine finissime che salgono vero l'alto per poi “allargarsi” verso il bordo del calice.

 Dopo avere osservato il perlage, continueremo la nostra valutazione esaminando il colore dei tre vini. Il primo vino che prenderemo in esame è il Talento Methius. Si osserverà un colore giallo paglierino intenso - e inclinando il calice su una superficie bianca - si noteranno delle sfumature giallo paglierino sull'estremità della massa liquida verso l'apertura. Passiamo ora valutare il Franciacorta Annamaria Clementi: il suo colore sarà giallo dorato chiaro con delle evidenti sfumature giallo paglierino. Noteremo che il colore è più intenso rispetto al Methius: è bene ricordare che la Cuvée Annamaria Clementi subisce un tempo di maturazione più lungo. Passiamo ora all'osservazione del colore dello Champagne Grande Sendrée di Drappier. In questo vino il colore sarà decisamente più intenso rispetto agli altri due, si noterà un colore giallo dorato brillante e sfumature sempre giallo dorato, assolutamente coerente con la tipologia e con la lunga maturazione in bottiglia. Si osservino infine i tre calici posti l'uno a fianco dell'altro: si noti come il colore tende ad assumere tonalità più intense in relazione al tempo di maturazione in bottiglia; più chiaro nel Methius, più intenso nel Franciacorta Annamaria Clementi e nello Champagne Grande Sendrée.

 

Esame Olfattivo

 L'analisi degli aromi è certamente uno degli aspetti più interessanti e avvincenti degli spumanti metodo classico millesimati. Per questo motivo è preferibile degustare i tre vini a temperature simili a quelle per i bianchi giovani, 11°-12°C. Una temperatura più bassa - c'è chi addirittura arriva a servire questi vini a 6°C, distruggendo in un attimo il paziente lavoro del tempo - favorirebbe la persistenza e lo sviluppo del perlage che, per quanto affascinante possa essere, non sarà mai avvincente quanto gli aromi complessi che questi vini sanno regalare. Per la stessa ragione, sarebbe opportuno evitare i calici flûte stretti in favore di un calice più ampio. Il primo vino che prenderemo in esame è il Talento Methius di Dorigati. Tenendo il calice fermo si valutino gli aromi di apertura: si percepiranno aromi di banana e crosta di pane. Si effettuerà ora - dopo avere roteato il calice - una seconda olfazione che consentirà di percepire aromi intensi e piacevoli di acacia, ananas, burro, biancospino, kiwi, lievito, mela, miele, pompelmo, nocciola, susina, camomilla e, nel finale, un piacevole accenno di vaniglia, testimone del passaggio in legno dello Chardonnay.


 

 Passiamo ora alla valutazione olfattiva del Franciacorta Cuvée Annamaria Clementi di Ca' del Bosco. L'apertura - effettuata mantenendo il calice fermo - regala intensi aromi di crosta di pane, lievito, banana e acacia. Si provveda ora a roteare il calice così da consentire una proficua aerazione del vino. Si percepiranno intensi e raffinati aromi di frutta come albicocca, ananas, mela, pera, litchi, pompelmo e una piacevole nota di nocciola. Continuando la valutazione olfattiva, si noteranno aromi più complessi - conferiti dalla lunga maturazione del vino nei propri lieviti in bottiglia - di burro e miele, oltre a un piacevole aroma di vaniglia, effetto della fermentazione e maturazione del vino base in barrique per 7 mesi. Questo impatto olfattivo - per molti aspetti, simile all'ottimo Methius - è tipico degli spumanti metodo classico affinati per qualche anno in bottiglia, dove aromi complessi si sposano meravigliosamente con quelli di frutta e fiori tipici dei vitigni d'origine.

 Il terzo e ultimo vino del quale valuteremo gli aromi è lo Champagne Grande Sendrée Brut di Drappier. Tenendo il calice fermo, si percepiscono intensi e piacevoli aromi di apertura come crosta di pane, miele e lievito. Si provveda ora a roteare il calice in modo da favorire l'aerazione del vino, quindi si procederà con la valutazione degli aromi. Si percepiranno aromi di frutta come banana, ananas, mela, litchi e pompelmo, oltre a un piacevole aroma di scorza d'agrume. Inoltre saranno presenti aromi di brioche, burro e pralina, accompagnati da un piacevole accenno di pietra focaia. Si noti la complessità degli aromi e la loro evoluzione nel calice: un segno distintivo - come per i vini precedenti - della paziente maturazione del vino sui propri lieviti in bottiglia. La valutazione olfattiva dei tre vini consente di individuare interessanti elementi comuni: in tutti e tre i casi emergono piacevoli aromi di crosta di pane e lievito, tipici degli spumanti metodo classico maturati per alcuni anni in bottiglia. Anche la sequenza aromatica di frutti e fiori è simile - pur mantenendo in ognuno la propria evidente personalità - grazie in particolare all'uva Chardonnay, presente in tutti e tre i vini.

 

Esame Gustativo

 L'esame gustativo dei tre vini consentirà di mettere in evidenza alcuni aspetti comuni, tipici degli spumanti metodo classico lasciati maturare per alcuni anni in bottiglia. Il primo vino che prenderemo in esame è il Talento Methius di Dorigati. Al primo sorso, questo ottimo Talento presenterà una piacevole freschezza e un'effervescenza equilibrata, sapori intensi e - in particolare - un'ottima corrispondenza dei sapori con gli aromi già percepiti al naso. Si noti in particolare la piacevole morbidezza del vino e i sapori di banana, pompelmo e mela. Si esamini infine l'impatto alcolico del vino e come questo risulti perfettamente equilibrato con la piacevole acidità. Si passi ora alla valutazione del Franciacorta Cuvée Annamaria Clementi di Ca' del Bosco. Anche in questo caso si noterà immediatamente una piacevole freschezza e una buona effervescenza, oltre all'ottima corrispondenza dei sapori con gli aromi percepiti al naso. Anche in questo vino la morbidezza è una qualità gustativa piuttosto evidente - grazie alla lunga maturazione in bottiglia - e che conferisce una pregevole eleganza.

 La lunga maturazione in bottiglia conferirà inoltre a questo vino una maggiore struttura, supportata anche dalla presenza dell'uva Pinot Nero. In bocca saranno percepiti - puliti e intensi - sapori di banana, litchi, mela e pera. Passiamo ora allo Champagne Grande Sendrée Brut di Drappier. Anche in questo caso l'attacco è decisamente fresco ed effervescente - ben equilibrato dall'alcol - con sapori molto corrispondenti agli aromi percepiti al naso. In questo vino si noteranno - in particolare - l'evidente e piacevole morbidezza unita alla struttura, in questo caso più elevata rispetto agli altri due vini. È bene ricordare che questo Champagne è prodotto per il 55% con Pinot Nero che - unitamente alla lunga maturazione in bottiglia - contribuisce alla spiccata struttura. Si noti come in tutti e tre i vini - a parte la prevedibile freschezza ed effervescenza - sia presente una piacevole ed elegante morbidezza, generalmente assente negli spumanti metodo classico maturati in bottiglia per poche decine di mesi.

 

Considerazioni Finali

 Le sensazioni finali dei tre spumanti, hanno in comune la lunga persistenza gusto olfattiva a conferma della loro eccellente qualità. Il finale del Methius lascia in bocca lunghi ricordi di banana, miele, pompelmo, mela e nocciola, confermando la sua piacevole e interessante complessità. Il finale del Franciacorta Annamaria Clementi sarà invece caratterizzato da lunghi ricordi di banana, litchi, ananas, miele, pera, mela e pompelmo, anche in questo caso, molto elegante e con interessante complessità organolettica. Lo Champagne Grande Sendrée lascerà invece in bocca lunghi ricordi di miele, banana, pompelmo e brioche, tutti di ottima eleganza. La valutazione di questi tre metodo classico ci consentirà di comprendere l'apporto organolettico dello Chardonnay nei tre vini - in particolare le similitudini aromatiche di frutta e fiori - oltre al contributo del Pinot Nero nella struttura, ulteriormente sostenuta dalla lunga maturazione. Nonostante le analogie - metodo classico e uve - si potrà comprendere come ogni vino sia assolutamente diverso dagli altri grazie - in modo particolare - alle rispettive zone di produzione capaci di conferire un carattere assolutamente unico.

 






 ABC Vino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Gusto DiVino Produttori 
  Gusto DiVino Numero 33, Settembre 2005   
Franciacorta, Champagne e TalentoFranciacorta, Champagne e Talento I Vini del MeseI Vini del Mese I Marsala Vergine di Carlo PellegrinoI Marsala Vergine di Carlo Pellegrino  Sommario 
Numero 32, Estate 2005 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 34, Ottobre 2005

I Vini del Mese


 

Legenda dei punteggi

Sufficiente    Abbastanza Buono    Buono
Ottimo    Eccellente
Vino eccellente nella sua categoria Vino eccellente nella sua categoria
Vino con buon rapporto qualità/prezzo Vino con buon rapporto qualità/prezzo
I prezzi sono da considerarsi indicativi in quanto possono subire variazioni a seconda del paese
e del luogo in cui vengono acquistati i vini




Marsala Fine Rubino, Carlo Pellegrino (Italia)
Marsala Fine Rubino
Carlo Pellegrino (Italia)
Uvaggio: Nero d'Avola
Prezzo: € 12,00 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Questo Marsala si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso granato, poco trasparente. Al naso denota aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di amarena e mora seguiti da aromi di mirtillo, prugna, violetta, vaniglia, cacao, liquirizia e cannella. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco dolce, alcolico e leggermente tannico, piacevole morbidezza, comunque equilibrato, buon corpo, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con ricordi di mora, amarena e mirtillo. Questo Marsala matura per oltre 12 mesi in botte di rovere.
Abbinamento: Torta al cioccolato, Crostate di frutti di bosco



Marsala Superiore Riserva Oro, Carlo Pellegrino (Italia)
Marsala Superiore Riserva Oro
Carlo Pellegrino (Italia)
Uvaggio: Grillo (70%), Catarratto (30%)
Prezzo: € 15,00 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Alla vista si presenta con un colore giallo ambra brillante e sfumature di giallo ambra, trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di mandorla e fico secco seguite da aromi di dattero, confettura di albicocche, marmellata d'arance, miele, vaniglia, etereo e caramello. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco dolce e caldo, comunque equilibrato, piacevole morbidezza, corpo pieno, sapori intensi. Il finale è persistente con ricordi di fico secco, miele, mandorla e dattero. Questo Marsala matura per oltre 4 anni in botti di rovere.
Abbinamento: Crostate di mandorle e frutta secca, Formaggi stagionati e piccanti



Greti 1999, Fattoria di Presciano (Italia)
Greti 1999
Fattoria di Presciano (Italia)
Uvaggio: Sangiovese
Prezzo: € 15,00 Punteggio:
Questo vino si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso granato, abbastanza trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di prugna e amarena seguite da aromi di confettura di more, mirtillo, viola appassita, liquirizia, tabacco, mentolo, cacao e vaniglia. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e piacevole morbidezza, comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con ricordi di amarena, prugna e mirtillo. Greti matura per 12 mesi in barrique a cui seguono 8 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Carne arrosto, Stufati e brasati di carne, Formaggi stagionati



Colli dell'Etruria Centrale Vin Santo Riserva Vinum Passum 1998, Fattoria di Presciano (Italia)
Colli dell'Etruria Centrale Vin Santo Riserva Vinum Passum 1998
Fattoria di Presciano (Italia)
Uvaggio: Trebbiano Toscano (80%), Malvasia Bianca (15%), Sangiovese (5%)
Prezzo: € 20,50 - 500ml Punteggio:
Questo vino si presenta con un colore giallo ambra intenso e sfumature di giallo ambra, trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di mandorla, confettura di fichi e prugna secca seguite da aromi di uva passa, caramello, miele, confettura di pesche, scorza d'agrume, smalto e vaniglia. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco dolce e morbido, comunque ben equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di mandorla, confettura di fichi e caramello. Questo Vin Santo matura per 4 anni in piccole botti.
Abbinamento: Formaggi stagionati e piccanti, crostate di frutta secca e mandorle



Alto Adige Talento Extra Brut Cuvée Marianna, Arunda Vivaldi (Italia)
Alto Adige Talento Extra Brut Cuvée Marianna
Arunda Vivaldi (Italia)
Uvaggio: Chardonnay (80%), Pinot Nero (20%)
Prezzo: € 15,50 Punteggio:
Questo Talento si presenta con un colore giallo dorato brillante e sfumature di giallo dorato, molto trasparente, buona effervescenza, perlage fine e persistente. Al naso rivela aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di crosta di pane, banana e nocciola seguite da aromi di vaniglia, biancospino, pompelmo, burro, gelsomino, miele, mela e susina. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco ed effervescente, buona morbidezza, comunque equilibrato, buon corpo, sapori intensi. Il finale è persistente con ricordi di nocciola, susina e pompelmo. Lo Chardonnay matura in barrique. Questo Talento matura sui propri lieviti in bottiglia per 60 mesi.
Abbinamento: Pesce arrosto, Paste ripiene con funghi, Carne bianca arrosto, Pesce stufato



Alto Adige Talento Extra Brut Riserva Arunda 1998, Arunda Vivaldi (Italia)
Alto Adige Talento Extra Brut Riserva Arunda 1998
Arunda Vivaldi (Italia)
Uvaggio: Chardonnay (60%), Pinot Nero (40%)
Prezzo: € 15,50 Punteggio:
Questo Talento si presenta con un colore giallo dorato chiaro e sfumature di giallo paglierino, molto trasparente, buona effervescenza, perlage fine e persistente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di crosta di pane, miele e nocciola seguite da aromi di banana, burro, ananas, biancospino, lievito, mela, pompelmo, pralina e susina. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco ed effervescente, buona morbidezza, comunque equilibrato, buon corpo, sapori intensi, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di banana, susina e pompelmo. Questo Talento Riserva matura sui propri lieviti in bottiglia per 70 mesi.
Abbinamento: Pesce arrosto, Zuppe di pesce con funghi, Pesce brasato, Carne bianca arrosto



Gattinara Tre Vigne 1999, Travaglini (Italia)
Gattinara Tre Vigne 1999
Travaglini (Italia)
Uvaggio: Nebbiolo
Prezzo: € 16,50 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Alla vista si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso granato, abbastanza trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di ciliegia, violetta e prugna seguite da aromi di mirtillo, rosa, caffè, cannella, vaniglia, liquirizia, tabacco, mentolo, cuoio e cioccolato. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco piacevolmente fresco, leggermente tannico e piacevole morbidezza, comunque equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con ricordi di ciliegia e prugna. Un vino ben fatto. Questo Gattinara matura per 10-12 mesi in barrique.
Abbinamento: Selvaggina, Carne arrosto, Brasati e stufati di carne, Formaggi stagionati



Gattinara Riserva 1999, Travaglini (Italia)
Gattinara Riserva 1999
Travaglini (Italia)
Uvaggio: Nebbiolo
Prezzo: € 16,00 Punteggio:
Questo Gattinara si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso granato, abbastanza trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di ciliegia, geranio e violetta seguite da aromi di lampone, prugna, rosa, vaniglia, liquirizia, tabacco, cannella, mentolo, cuoio, cacao e timo. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico, piacevole freschezza, buona morbidezza, comunque ben equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini, piacevole. Il finale è molto persistente con lunghi ricordi di ciliegia, lampone e prugna. Un vino ben fatto. Questo Gattinara Riserva matura per almeno 3 anni in botte a cui seguono 12 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Selvaggina, Carne arrosto, Brasati e stufati di carne, Formaggi stagionati



Chianti Classico Riserva Vigna Casi 2000, Castello di Meleto (Italia)
Chianti Classico Riserva Vigna Casi 2000
Castello di Meleto (Italia)
Uvaggio: Sangiovese (85%), Colorino (5%), Merlot (10%)
Prezzo: € 14,00 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Questo Chianti si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso granato, poco trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di amarena, prugna e mora seguite da aromi di mirtillo, violetta, liquirizia, vaniglia, tabacco, macis, cacao e mentolo. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e piacevole morbidezza, comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, buoni tannini, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di amarena, prugna e mora. Un vino ben fatto. Questo Chianti Riserva matura per 18 mesi in botte a cui seguono 6 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Carne arrosto, Brasati e stufati di carne, Formaggi stagionati



Fiore 2000, Castello di Meleto (Italia)
Fiore 2000
Castello di Meleto (Italia)
Uvaggio: Sangiovese (75%), Merlot (25%)
Prezzo: € 18,00 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Alla vista si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso granato, poco trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di amarena e prugna seguite da aromi di mora, violetta, liquirizia, vaniglia, tabacco, cannella, cioccolato, pepe nero ed eucalipto. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e buona morbidezza, comunque ben equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con ricordi di amarena, prugna e mora. Un vino ben fatto. Fiore matura per 12 mesi in botte a cui seguono 6 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Selvaggina, Carne arrosto, Stufati e brasati di carne, Formaggi stagionati



Salgalaluna 2004, Miceli (Italia)
Salgalaluna 2004
Miceli (Italia)
Uvaggio: Grillo
Prezzo: € 3,50 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria  Vino con buon rapporto qualità/prezzo
Alla vista si presenta con un colore giallo verdolino intenso e sfumature di giallo verdolino, molto trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di pera, pesca e biancospino seguite da aromi di ananas, litchi, mandorla, mela e susina. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di pera, pesca e mandorla. Questo vino matura per 3-6 mesi in vasche d'acciaio.
Abbinamento: Pesce fritto, Pasta e risotto con pesce e crostacei



Majo San Lorenzo 2001, Miceli (Italia)
Majo San Lorenzo 2001
Miceli (Italia)
Uvaggio: Cabernet Sauvignon (50%), Merlot (50%)
Prezzo: € 18,00 Punteggio:
Questo vino si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso granato, poco trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di amarena, prugna e mirtillo seguite da aromi di mora, vaniglia, tabacco, liquirizia, cacao, mentolo e lavanda. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico, comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, buoni tannini, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di amarena, prugna e mirtillo. Questo vino matura per 12 mesi in barrique a cui seguono 6 mesi di affinamento in vasche d'acciaio.
Abbinamento: Carne arrosto, Carne alla griglia, Stufati di carne, Formaggi stagionati



Lugana Santa Cristina Vigneto Massoni 2004, Zenato (Italia)
Lugana Santa Cristina Vigneto Massoni 2004
Zenato (Italia)
Uvaggio: Trebbiano di Lugana
Prezzo: € 15,00 Punteggio:
Questo vino si presenta con un colore giallo verdolino brillante e sfumature di giallo verdolino, molto trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di ananas, pera e pesca seguite da aromi di agrumi, biancospino, ginestra, litchi e mela. In bocca ha buona corrispondenza al naso, un attacco fresco e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di pera, ananas e pesca. Questo Lugana matura per 4-5 mesi in vasche d'acciaio a cui seguono 2-3 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Pasta e risotto con pesce e crostacei, Pesce alla griglia



Amarone della Valpolicella Classico 2000, Zenato (Italia)
Amarone della Valpolicella Classico 2000
Zenato (Italia)
Uvaggio: Corvina (80%), Rondinella (10%), Sangiovese (10%)
Prezzo: € 40,00 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Alla vista si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso granato, poco trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di mora, prugna e amarena seguite da aromi di violetta, tabacco, liquirizia, pepe rosa, vaniglia, cannella e cacao. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco tannico e comunque equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con ricordi di mora, prugna e amarena. Un vino ben fatto. Questo Amarone matura per 18-24 mesi in botte a cui seguono 12 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Selvaggina, Stufati e brasati di carne, Carne arrosto, Formaggi stagionati



Manna 2003, Franz Haas (Italia)
Manna 2003
Franz Haas (Italia)
Uvaggio: Riesling, Gewürztraminer, Chardonnay, Sauvignon Blanc
Prezzo: € 13,30 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Alla vista si presenta con un colore giallo dorato brillante e sfumature di giallo dorato, molto trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di pera, banana e pesca seguite da aromi di ananas, litchi, biancospino, ginestra, susina, mela, sambuco e vaniglia. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e buona morbidezza, comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole. il finale è persistente con ricordi di pesca, pera, susina e banana. Un vino ben fatto. Il Gewürztraminer proviene da vendemmia tardiva e lo Chardonnay fermenta in legno. Manna matura per 5-8 mesi sui propri lieviti a cui seguono 4-7 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Zuppe di Verdure, Pasta e risotto con verdure e pesce, Pesce e carne bianca saltata



Alto Adige Moscato Rosa 2003, Franz Haas (Italia)
Alto Adige Moscato Rosa 2003
Franz Haas (Italia)
Uvaggio: Moscato Rosa
Prezzo: € 16,70 - 375ml Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Alla vista si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso rubino, abbastanza trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di uva, rosa e fragola seguite da aromi di geranio, ciliegia, lampone, violetta, cannella, chiodo di garofano e pepe rosa. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco dolce e piacevolmente fresco, buona morbidezza, comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di ciliegia, fragola e lampone. Un vino ben fatto. Questo Moscato Rosa matura in vasche d'acciaio e affina in bottiglia per almeno 6 mesi.
Abbinamento: Dessert di frutta



Langhe Rosso Luigi Einaudi 2001, Poderi Luigi Einaudi (Italia)
Langhe Rosso Luigi Einaudi 2001
Poderi Luigi Einaudi (Italia)
Uvaggio: Cabernet Sauvignon, Merlot (60%), Nebbiolo, Barbera (40%)
Prezzo: € 25,00 Punteggio:
Alla vista si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso rubino, poco trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di amarena, prugna e mirtillo seguite da aromi di violetta, mora, vaniglia, tabacco, ciclamino, liquirizia, carruba e mentolo. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco tannico e comunque equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di amarena, prugna e mora. Un vino ben fatto. Questo Langhe Rosso matura per 18 mesi in barrique a cui seguono 6 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Selvaggina, Carne arrosto, Brasati e stufati di carne, Formaggi stagionati



Barolo Cannubi 2001, Poderi Luigi Einaudi (Italia)
Barolo Cannubi 2001
Poderi Luigi Einaudi (Italia)
Uvaggio: Nebbiolo
Prezzo: € 50,00 Punteggio:
Questo Barolo si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso granato, abbastanza trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di ciliegia e prugna seguite da aromi di mirtillo, violetta, vaniglia, liquirizia, tabacco, macis, pepe rosa e mentolo. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco tannico e piacevole freschezza, comunque equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con ricordi di ciliegia, prugna e mirtillo. Un vino ben fatto. Questo Barolo matura per 3 anni di cui 2 anni in barrique.
Abbinamento: Selvaggina, Carne arrosto, Brasati e stufati di carne con funghi, Formaggi stagionati








 ABC Vino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Gusto DiVino Produttori 
  Gusto DiVino Numero 33, Settembre 2005   
Franciacorta, Champagne e TalentoFranciacorta, Champagne e Talento I Vini del MeseI Vini del Mese I Marsala Vergine di Carlo PellegrinoI Marsala Vergine di Carlo Pellegrino  Sommario 
Numero 32, Estate 2005 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 34, Ottobre 2005

I Marsala Vergine di Carlo Pellegrino

Uno dei principali marchi che ha fatto la storia del grande vino Siciliano, ha recentemente immesso sul mercato un Marsala di oltre 40 anni, qui confrontato con altri due Vergine

 Fra i grandi vini che hanno fatto la storia dell'Italia enologica, va certamente ricordato il Marsala e, fra le cantine che hanno fatto grande la storia di questo illustre vino, la Carlo Pellegrino - con i suoi 125 anni di attività - è fra i protagonisti. La storia del Marsala - dopo la sua rinascita enologica avvenuta verso la fine del 1700 - rappresenta ancora oggi una straordinaria realtà nello scenario dei vini Italiani importanti e, senza ombra di dubbio, del mondo. La cantina Carlo Pellegrino - fondata nel 1880 - ha sempre rivolto particolare attenzione alla produzione di questo straordinario vino, rendendosi protagonista di una storia che, dopo 125 anni, si ritrova ancora nei suoi vini regalando al naso dell'appassionato un notevole patrimonio aromatico. Per celebrare la sua secolare attività, la Carlo Pellegrino ha voluto ricordare questo importante traguardo creando quattro nuovi Marsala e - fra questi - due ottimi Marsala Vergine. Per la commercializzazione della nuova linea di Marsala - destinata al canale della ristorazione e delle enoteche - la Carlo Pellegrino utilizzerà una bottiglia il cui aspetto è stato espressamente ideato per l'occasione e per differenziare la nuova produzione dalla linea attuale.

 I nuovi vini includono un Marsala Fine Rubino, un Marsala Superiore Riserva Oro e due nuovi Marsala Vergine millesimati, autentiche rarità per ogni appassionato del grande vino fortificato di Sicilia. Si tratta del Marsala Vergine Riserva del Centenario 1980 - con 25 anni di maturazione in botte - e del Marsala Vergine Riserva 1962, uno strepitoso vino con ben 43 anni di maturazione in botte. Vista l'eccezionalità dell'evento, i due vini sono disponibili in quantità limitate, in particolare il 1962. Questi due prestigiosi vini si affiancano al Marsala Vergine Soleras - la Carlo Pellegrino è fra le pochissime aziende Marsalesi a utilizzare ancora il sistema Soleras y Criaderas - confermando lo storico impegno di questa cantina nei confronti di questo vino. La disponibilità di questi Marsala Vergine ci ha consentito di valutare i tre vini in una degustazione comparativa, tracciando lo sviluppo organolettico che solo il paziente lavoro del tempo può regalare e che con il Marsala è sempre ricco e sorprendente. Del resto, il buon Marsala - come i tre esemplari della nostra degustazione - è sempre capace di emozionare i sensi di ogni appassionato attento che cerca nel vino il piacere di aromi complessi, ricchi, sorprendenti e affascinanti. E in questo, il buon Marsala è sempre stato un leale compagno di meditazione.

 

100
Marsala Vergine Soleras
Carlo Pellegrino (Italia)
Uvaggio: Grillo
Prezzo: € 10,00 Punteggio:
Alla vista si presenta con un colore giallo ambra brillante con sfumature giallo ambra, trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di rancio, fico secco e mandorla seguite da aromi di dattero, liquirizia, noce, marmellata d'arance, smalto e cuoio. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco alcolico e apprezzabile freschezza, comunque equilibrato, corpo pieno, sapori intensi. Il finale è persistente con ricordi di fico secco, mandorla e dattero. Questo Marsala matura per oltre 5 anni in botte.
Abbinamento: Formaggi stagionati e piccanti, Pasticceria di mandorle



Marsala Vergine Riserva del Centenario 1980, Carlo Pellegrino (Italia)
Marsala Vergine Riserva del Centenario 1980
Carlo Pellegrino (Italia)
Uvaggio: Grillo, Catarratto
Prezzo: € 38,00 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Questo Marsala si presenta con un colore giallo ambra intenso e sfumature di giallo ambra, trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di rancio, fico secco e marmellata d'arance seguite da aromi di dattero, etereo, liquirizia, fungo porcino, miele, noce, vaniglia, smalto, caffè e cuoio. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco alcolico e apprezzabile freschezza, piacevole morbidezza, comunque equilibrato, corpo pieno, sapori intensi. Il finale è persistente con ricordi di fico secco, mandorla e caffè. Un vino ben fatto. Questo Marsala matura in botti di rovere.
Abbinamento: Formaggi stagionati e piccanti, Dolci di mandorle



Marsala Vergine Riserva 1962, Carlo Pellegrino (Italia)
Marsala Vergine Riserva 1962
Carlo Pellegrino (Italia)
Uvaggio: Grillo, Catarratto
Prezzo: € 50,00 Punteggio:
Questo Marsala si presenta con un colore giallo ambra scuro e sfumature di giallo ambra, trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di rancio, mandorla e confettura di fichi seguite da aromi di albicocca secca, dattero, cuoio, caramello, caffè, fungo porcino, liquirizia, marmellata d'arance, noce, nocciola, tabacco, smalto e vaniglia. In bocca ha ottima corrispondenza con il naso, un attacco alcolico e apprezzabile freschezza, piacevole morbidezza, comunque equilibrato, corpo pieno, sapori intensi. Il finale è molto persistente con lunghi ricordi di confettura di fichi, mandorla, dattero, caffè e nocciola. Un grande Marsala. Questa riserva matura in botti di rovere.
Abbinamento: Formaggi stagionati e piccanti, Dolci di mandorle






 ABC Vino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Gusto DiVino Produttori 
  Gusto DiVino Numero 33, Settembre 2005   
Franciacorta, Champagne e TalentoFranciacorta, Champagne e Talento I Vini del MeseI Vini del Mese I Marsala Vergine di Carlo PellegrinoI Marsala Vergine di Carlo Pellegrino  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
Qual è l'aspetto più piacevole della degustazione di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Febbraio?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
In quale momento della giornata bevi abitualmente vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 


Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 

Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.