Cultura e Informazione Enologica dal 2002 - Anno XVIII
×
Prima Pagina Eventi Guida dei Vini Vino del Giorno Aquavitae Guida ai Luoghi del Vino Podcast Sondaggi EnoGiochi EnoForum Il Servizio del Vino Alcol Test
Segui DiWineTaste in DiWineTaste Mobile per Android DiWineTaste Mobile per iOS Diventa Utente Registrato Abbonati alla Mailing List Segnala DiWineTaste a un Amico Scarica la DiWineTaste Card
Chi Siamo Scrivici Arretrati Pubblicità Indice Generale
Informativa sulla Riservatezza
 



 Condividi questo vino       Vota questo vino nella Wine Parade

Villa Gemma Bianco 2008, Masciarelli (Italia)

Villa Gemma Bianco 2008

Masciarelli (Italia)

(Abruzzo)
Trebbiano d'Abruzzo (80%), Cococciola (15%), Chardonnay (5%)
Vino Bianco Vino Bianco Punteggio: Vino Eccellente Nella Sua Categoria

(Abruzzo) Villa Gemma Bianco si presenta con un colore giallo verdolino intenso e sfumature giallo verdolino, molto trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di mela, pesca e susina seguite da aromi di biancospino, pera, ginestra e ananas. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di pera, pesca e mela. Villa Gemma Bianco matura in vasche d'acciaio.

Alcol: 12,5%

Pasta e risotto con pesce e crostacei, Pesce alla griglia, Pesce fritto

Bicchiere consigliato Vini Bianchi Giovani e Freschi 10 °C
(Vini Bianchi Giovani e Freschi)

Giugno 2009


 Condividi questo vino       Vota questo vino nella Wine Parade

Altre Annate
  DiWineTaste Lettori
2006        Numero 50, Marzo 2007       --    
2008        Giugno 2009       

Altri vini di Masciarelli 


Disponibile anche dal cellulare: https://www.DiWineTaste.com/mobile

Le Recensioni dei Nostri Lettori  


Punteggio dei Lettori:  

Autore Recensione
lukewine
Utente



Messaggi: 7
Vini: 29
Distillati: 2

Registrato il:
13/07/2009 17:19:52
Punteggio:  21/07/2009 14:33:45
Bianco piacevole, dimostrazione che un vino si può fare anche senza usare botti o barrique. Al naso si coglie nettamente mela e pesca, anche se lo Chardonnay reclama la sua presenza con i buoni profumi di frutta esotica. Anche la bocca è ben appagata, piacevolissima freschezza. Un vino che si beve sempre volentieri.
lukewine

Luogo di Degustazione: Torino




I Sondaggi di DiWineTaste
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Maggio?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Cosa dovrebbero migliorare i ristoranti nel servizio del vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Prima di servire un vino invecchiato, lo decanti?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   



Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2020 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.