Cultura e Informazione Enologica dal 2002 - Anno XVII
×
Prima Pagina Eventi Guida dei Vini Vino del Giorno Aquavitae Guida ai Luoghi del Vino Podcast Sondaggi EnoGiochi EnoForum Il Servizio del Vino Alcol Test
Segui DiWineTaste in DiWineTaste Mobile per Android DiWineTaste Mobile per iOS Diventa Utente Registrato Abbonati alla Mailing List Segnala DiWineTaste a un Amico Scarica la DiWineTaste Card
Chi Siamo Scrivici Arretrati Pubblicità Indice Generale
Informativa sulla Riservatezza
 



Fattoria Laila

Marche (Italia)


Vini Recensiti: 5
Punteggio Medio:

Rosso Piceno 2010 Rosso Piceno 2010
Rosso Piceno Lailum 2008 Rosso Piceno Lailum 2008
Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico 2010 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico 2010
Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva Lailum 2009 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva Lailum 2009
Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Eklettikos 2010 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Eklettikos 2010



Elenco dei Produttori (F)





Elenco dei Vini di Fattoria Laila    Vino Successivo

 Scrivi la tua recensione per questo vino

 Condividi questo vino       Vota questo vino nella Wine Parade

Rosso Piceno 2010, Fattoria Laila (Italia)

Rosso Piceno 2010

Fattoria Laila (Italia)

Rosso Piceno (Marche)
Montepulciano (80%), Sangiovese (20%)
Vino Rosso Vino Rosso Punteggio:

Rosso Piceno (Marche) Questo Rosso Piceno si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature rosso rubino, poco trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti e gradevoli che si aprono con note di amarena, prugna e mirtillo seguite da aromi di mora, violetta, carruba e vaniglia. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco tannico e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole morbidezza. Il finale è persistente con ricordi di amarena, prugna e mora. Questo Rosso Piceno matura in botte.

Alcol: 12,5%

Carne saltata, Carne alla griglia, Stufati di carne con funghi

Bicchiere consigliato Vini Rossi Corposi e Molto Maturi 17 °C
(Vini Rossi Corposi e Molto Maturi)

Settembre 2011



Elenco dei Vini di Fattoria Laila    Vino PrecedenteVino Successivo

 Scrivi la tua recensione per questo vino

 Condividi questo vino       Vota questo vino nella Wine Parade

Rosso Piceno Lailum 2008, Fattoria Laila (Italia)

Rosso Piceno Lailum 2008

Fattoria Laila (Italia)

Rosso Piceno (Marche)
Montepulciano (85%), Sangiovese (15%)
Vino Rosso Vino Rosso Punteggio:

Rosso Piceno (Marche) Rosso Piceno Lailum si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature rosso granato, poco trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di amarena, prugna e violetta seguite da aromi di mirtillo, mora, vaniglia, tabacco, cacao, cannella e mentolo. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco tannico e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole morbidezza. Il finale è persistente con ricordi di amarena, prugna e mora. Rosso Piceno Lailum matura in barrique per almeno 16 mesi.

Alcol: 14,5%

Carne arrosto, Carne alla griglia, Stufati e brasati di carne con funghi, Formaggi stagionati

Bicchiere consigliato Vini Rossi Corposi o Maturi 18 °C
(Vini Rossi Corposi o Maturi)

Settembre 2011



Elenco dei Vini di Fattoria Laila    Vino PrecedenteVino Successivo

 Scrivi la tua recensione per questo vino

 Condividi questo vino       Vota questo vino nella Wine Parade

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico 2010, Fattoria Laila (Italia)

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico 2010

Fattoria Laila (Italia)

Verdicchio dei Castelli di Jesi (Marche)
Verdicchio
Vino Bianco Vino Bianco Punteggio: Vino Eccellente Nella Sua Categoria

Verdicchio dei Castelli di Jesi (Marche) Questo Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico si presenta con un colore giallo verdolino intenso e sfumature giallo verdolino, molto trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti e gradevoli che si aprono con note di mela, susina e mandorla seguite da aromi di biancospino, pera e anice. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi. Il finale è abbastanza persistente con ricordi di mela, susina e mandorla. Questo Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico matura in vasche d'acciaio.

Alcol: 11,5%

Antipasti di verdure e crostacei, Risotto con verdure e crostacei

Bicchiere consigliato Vini Bianchi Giovani e Freschi 10 °C
(Vini Bianchi Giovani e Freschi)

Settembre 2011



Elenco dei Vini di Fattoria Laila    Vino PrecedenteVino Successivo

 Scrivi la tua recensione per questo vino

 Condividi questo vino       Vota questo vino nella Wine Parade

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva Lailum 2009, Fattoria Laila (Italia)

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva Lailum 2009

Fattoria Laila (Italia)

Verdicchio dei Castelli di Jesi (Marche)
Verdicchio
Vino Bianco Vino Bianco Punteggio: Vino Eccellente Nella Sua Categoria

Verdicchio dei Castelli di Jesi (Marche) Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva Lailum si presenta con un colore giallo paglierino chiaro e sfumature giallo verdolino, molto persistente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di mela, pera e susina seguite da aromi di biancospino, anice, ginestra e mandorla. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole morbidezza. Il finale è persistente con ricordi di mela, pera e susina. Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva Lailum fermenta in botte e una parte matura in barrique.

Alcol: 12,5%

Antipasti di pesce e crostacei, Risotto con pesce e crostacei

Bicchiere consigliato Vini Bianchi Corposi e Maturi 12 °C
(Vini Bianchi Corposi e Maturi)

Settembre 2011



Elenco dei Vini di Fattoria Laila    Vino Precedente

 Scrivi la tua recensione per questo vino

 Condividi questo vino       Vota questo vino nella Wine Parade

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Eklettikos 2010, Fattoria Laila (Italia)

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Eklettikos 2010

Fattoria Laila (Italia)

Verdicchio dei Castelli di Jesi (Marche)
Verdicchio
Vino Bianco Vino Bianco Punteggio: Vino Eccellente Nella Sua Categoria

Verdicchio dei Castelli di Jesi (Marche) Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Eklettikos si presenta con un colore giallo paglierino brillante e sfumature giallo verdolino, molto trasparente. Al naso rivela aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di mela, pera e biancospino seguite da aromi di ginestra, pesca, susina e mandorla. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di mela, susina e mandorla. Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Eklettikos matura in vasche d'acciaio.

Alcol: 12,5%

Pasta e risotto con pesce e crostacei, Pesce saltato

Bicchiere consigliato Vini Bianchi Giovani e Freschi 10 °C
(Vini Bianchi Giovani e Freschi)

Settembre 2011


Elenco dei Produttori (F)








I Sondaggi di DiWineTaste
Quando acquisti un vino, sei più interessato a quelli di:


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Agosto?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Cos'e più importante nella scelta di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   



Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.