Cultura e Informazione Enologica - Anno XVII
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 
Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini


 Gusto DiVino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Eventi Non Solo Vino 
  Eventi Numero 97, Giugno 2011   
NotiziarioNotiziario  Sommario 
Numero 96, Maggio 2011 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 98, Estate 2011

Notiziario


 In questa rubrica sono pubblicate notizie e informazioni relativamente a eventi e manifestazioni riguardanti il mondo del vino e dell'enogastronomia. Chiunque sia interessato a rendere noti avvenimenti e manifestazioni può comunicarlo alla nostra redazione all'indirizzo e-mail.

 

TerroirVino: l'Incontro tra Vino, Persone e Web


 
Lunedì 13 Giugno 2011, ai Magazzini del Cotone del Porto Antico di Genova, torna TerroirVino, il meeting annuale organizzato da TigullioVino.it, con circa 140 espositori selezionati da tutta Italia e in parte dall'estero, tutti presenti personalmente e oltre 600 tra vini e oli in degustazione. L'incontro tra il vino, le persone e il web è il claim della manifestazione: le migliori aziende testate dal 2000 ad oggi dalla commissione di TigullioVino.it con le novità 2010/2011 relative ai vini e agli oli più fruibili per bevibilità, qualità e prezzo; l'incontro con le persone che attraverso i loro vini e la loro storia regalano emozioni e fanno cultura del territorio; un momento di verifica, reale e tangibile, tra la nostra struttura, il pubblico e gli addetti ai lavori.
Per il solo giorno della manifestazione, presso alcune aziende sarà anche possibile acquistare a prezzo sorgente (il prezzo normalmente riservato agli operatori) anche per gli appassionati. Un'occasione unica considerato il livello degli espositori presenti. Nel vasto panorama delle manifestazioni dedicate al vino, TerroirVino si distingue da sempre per la capacità di catalizzare l'attenzione della maggior parte dei protagonisti della comunicazione enogastronomica della rete, caratteristica che dal 2009 ha anche uno specifico momento d'incontro, il giorno precedente TerroirVino (domenica 12 Giugno), tra mondo della comunicazione e della produzione: si tratta di Vinix Unplugged Unconference la “non conferenza” sui temi del vino, del cibo e dell'interazione online nata da Vinix, l'omonimo social network di settore. A questo momento di scambio e confronto, informale nei modi ma di spessore nei contenuti, partecipano ogni anno esperti di comunicazione e marketing, giornalisti, blogger, produttori, commercianti e chiunque abbia piacere di condividere contenuti e idee interessanti. La partecipazione è aperta a tutti ma è a numero chiuso per consentire la migliore organizzazione possibile. quindi accessibile solo su prenotazione.
Terroirvino comprende inoltre altri eventi come il “Garage Wines Contest”, giunto alla seconda edizione, è un concorso internazionale per vignaioli dilettanti che dopo le preselezioni a cura di un'apposita commissione di TigullioVino, tra aprile e maggio, vedrà la proclamazione del vincitore a Villa Spinola a cura di una commissione mista di esperti e appassionati. Il vincitore avrà in omaggio uno stand gratuito a TerroirVino dove avrà l'onore e l'onere di presentare i suoi vini insieme ai produttori professionisti.
“Baratto Wine Day”, in concomitanza con TerroirVino, durante questo evento sarà possibile barattare vini acquistati alla manifestazione o portati da casa attraverso semplici regole. “Degustazioni dal basso”, vini e territori raccontati in modo conviviale e comprensibile anche ai neofiti, da persone comuni ma competenti e soprattutto “vicine”, per nascita o scelte di vita, al luogo che scelgono di raccontare. A questa novità di TerroirVino si aggiunge una speciale verticale dedicata ad un'azienda da noi selezionata per l'eccellenza del lavoro svolto nel corso degli anni.
L'appuntamento per TerroirVino è lunedì 13 Giugno 2011, dalle ore 10.00 per gli operatori, la stampa e i blogger e dalle ore 14.30 per il pubblico. La manifestazione chiuderà intorno alle ore 20.00. Ingresso: € 20,00 (comprensivo di calice da degustazione, tracolla, catalogo espositori, piantina e pass ingresso). Per maggiori informazioni http://www.terroirvino.it

Vespaiolona: 4ª Edizione della Notte Bianca di Breganze

Siete di quelli che rabbrividiscono quando un gatto nero attraversa loro la strada, che stanno attenti a non passare sotto le scale e che toccano ferro quando vedono un corteo funebre? Ma soprattutto siete così superstiziosi che vi tappereste in casa di venerdì 17? Vi suggeriamo vivamente di accantonare le credenze e di venire a festeggiare la notte più lunga della DOC Breganze, quando si terrà la IV edizione della Vespaiolona.
La manifestazione sarà l'occasione per visitare le aziende socie del Consorzio di Tutela dei vini di Breganze e dell'Associazione Strada del Torcolato, che accoglieranno il pubblico con degustazioni di vini e prodotti tipici e un ricco programma di eventi e spettacoli. Il clima sarà gioioso, all'insegna del divertimento e del “tirar tardi”. I festeggiamenti inizieranno attorno alle 20 per continuare fino a notte inoltrata; un bus navetta, in partenza dal centro del paese, accompagnerà i visitatori in un tour alla scoperta delle cantine del territorio. Il biglietto, al costo di 10 euro, comprende spostamenti illimitati in autobus, bicchiere da degustazione e 4 assaggi di vino. Per informazioni e prenotazioni contattare la segreteria dell'Associazione Strada del Torcolato e dei vini di Breganze allo allo 0445/300595.

Tweet Your Wines: Per ABIO Roma, le Cantine Raccolgono Fondi Twittando

Da lunedì 30 Maggio a domenica 5 Giugno, si svolgerà la TwitAsta, un'asta di beneficenza a favore di ABIO Roma, organizzata da alcune aziende del comparto agroalimentare italiano. Tweet Your Wines è il nome del progetto che vede protagoniste una ventina di aziende vitivinicole italiane che sfruttano le opportunità offerte dalla rete utilizzando i social media come strumento quotidiano per la comunicazione.
Oggetto d'asta saranno delle speciali confezioni create ad hoc per l'occasione, le Cromobox, che conterranno i prodotti di ciascuna azienda, vini ma anche olio e.v.o. e una barbatella, germoglio di vite a significare da dove nasce il vino. Tutte le bottiglie riporteranno un'etichetta comune: nell'anno del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, quasi un messaggio di rinuncia all'identità del singolo a favore dell'identità di una Nazione e di un gruppo. Tutti insieme, quindi, uniti in un unico grappolo. Saranno 24 le confezioni oggetto del contendere e il ricavato sarà interamente devoluto ad ABIO Roma.
L'asta avrà inizio e proseguirà esclusivamente sul web, sul sito ufficiale di Tweet Your Wines e sarà possibile fare offerte fino alla mezzanotte del 5 giugno. Lunedì 13 Giugno, durante la manifestazione Terroir Vino presso il Centro congressi Magazzini del Cotone (Porto antico di Genova), avverrà l'assegnazione delle confezioni e la consegna “virtuale” del ricavato all'Associazione ABIO di Roma. I volontari ABIO “Associazione per il Bambino in Ospedale” dal 1978 si prendono cura dei bambini e degli adolescenti in ospedale: li accolgono, li coinvolgono in tutte le attività che possano aiutarli a superare l'impatto con un ambiente sconosciuto, con il dolore proprio e con quello degli altri; inoltre ascoltano i genitori, forniscono informazioni sull'ospedale, si prendono cura dei figli in caso di loro assenza.
Attualmente ci sono 63 Associazioni ABIO, coordinate e sostenute da Fondazione ABIO Italia (http://www.abio.org), che favorisce la diffusione di nuovi gruppi di volontari in tutta Italia e supporta le iniziative a livello nazionale. ABIO Roma, beneficiaria dell'asta, è stata costituita nel 2001 e conta circa 200 volontari attivi.
Il progetto è stato chiamato “TwitAsta”, perché è nato spontaneamente tra aziende che utilizzano i nuovi media, tra cui Twitter, come strumenti di comunicazione. Queste 22 aziende si sono spontaneamente affiancate per affrontare lo scorso Vinitaly, ricreando un percorso virtuale tra le aziende aderenti all'iniziativa, all'interno del salone; grazie alle Cromobox, nel ruolo di “pietre miliari”, e alla geo-localizzazione, sono state create delle venues con le quali i visitatori hanno potuto giocare e assaggiare.
Le aziende che aderiscono a questa iniziativa, variegate per area, produzione e dimensioni, sono: Az. Agricola Malibràn, Bele Casel, Cantele Wines, Cantina Li Seddi, Cantina Pieve Vecchia, Carbone Vini, Cascina Garitina, Cascina Gilli, Cascina I Carpini, Az. Crociani, Il Brolo, Il Mosnel, Il Palazzone, Letrari, Le Velette, Le Vigne di Alice, Podere San Lorenzo, Santa Margherita, Sandro de Bruno Wines, Terre Contese, Vini Balbiano, Weinhof Kobler.
Nell'edizione 2010, con la TwitAsta sono stati devoluti quasi 3000 euro, all'Associazione Cicogna Sprint, associazione di volontariato fondata da genitori che hanno avuto il proprio bimbo per un lungo periodo ricoverato presso il Centro neonati a rischio e/o presso la terapia intensiva dell'Ospedale Gaslini di Genova, in quanto nati prematuri oppure nati con patologie neonatali che hanno richiesto subito, dopo la nascita, il ricovero.
Le aziende vitivinicole italiane si confermano sempre più realtà imprenditoriali dinamiche e all'avanguardia nell'utilizzo del web 2.0 non solo come strumento di comunicazione ma soprattutto di condivisione, grazie alla sua inesauribile forza aggregatrice. Per seguire l'asta è sufficiente seguire su Twitter l'account @TweetYourWines e l'hashtag #tyw relativo al progetto; per partecipare all'asta basta andare sul sito http://www.tweetyourwines.net e fare la propria offerta.

 

A Bolzano il Festival del Gusto

Sarà il vino uno dei protagonisti indiscussi del primo Festival del Gusto Alto Adige che Bolzano ospiterà agli inizi di giugno, una vera manna per appassionati e operatori del settore. Due sono gli appuntamenti irrinunciabili: la Mostra Vini Bolzano con oltre 400 etichette in degustazione e la presenza pressoché plebiscitaria dei produttori altoatesini; e poi la ricca serie di eventi collegati al Simposio Internazionale del Gewürztraminer, giunto alla sua ottava edizione.
Apre le degustazioni il 2 giugno il profumato e prezioso Gewürztraminer che presenterà nella sua culla, il paese di Termeno, le espressioni dei suoi diversi terroir, dai freschi pendii della Valle Isarco ai caldi e soleggiati vigneti della Bassa Atesina. Ma non solo: a Castel Rechtenthal oltre alle migliori etichette altoatesine sarà possibile conoscere anche una selezione di Gewürztraminer provenienti da quattro continenti, dall'Alsazia al Palatinato, al “nuovo” mondo enologico.
Ma non sarà solo Gewürztraminer al Festival del Gusto Alto Adige, la più ampia varietà in assoluto di vini dell'Alto Adige sarà in degustazione a Castel Mareccio di Bolzano, storica sede della Mostra Vini, dove 74 produttori presenteranno i loro vini in un Wine Tasting Forum che abbraccerà tutte le zone viticole del territorio: dalla Val Venosta alla Bassa Atesina, dalle colline di Bolzano a quelle di Merano, dalla Valle Isarco all'Oltradige. Un affascinante viaggio tra i crus altoatesini e i loro vitigni. Per informazioni e prenotazioni: http://www.vinialtoadige.com

Montepulciano Proclama il Cantiniere dell'Anno

Ha 37 anni, lavora presso la Vecchia Cantina di Montepulciano e si chiama Marco Papini. il “Cantiniere dell'Anno” secondo la commissione del premio istituito dal Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano e consegnato venerdì 13 maggio in occasione di “A cena con il Nobile”, serata di degustazione delle specialità enogastronomiche della Val di Chiana che apre come ogni anno la tradizionale Fiera dell'Agricoltura di Tre Berte, giunta quest'anno alla sua 30ª edizione. Marco Papini è risultato il migliore tra una rosa di cantinieri di Montepulciano. A sancire il riconoscimento un giurì composta dal Sindaco di Montepulciano Andrea Rossi, dal Presidente del Consorzio del Vino Nobile, Federico Carletti e dal Presidente dell'Associazione Fiera, Nicola Giomarelli.
Un nuovo segnale importante che conferma il ricambio generazionale in corso nelle vigne di Montepulciano. Secondo una recente indagine commissionata dal Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano alla Rce Consulting di Perugia, risulta infatti che oltre il 50% delle imprese intervistate ha ad oggi superato con successo la seconda generazione. Il 70% delle aziende ha già affrontato l'argomento ricambio e l'87% di queste pensa all'avvicendamento familiare. il caso di dire “tradizione e innovazione” visto che il 63% delle imprese associate al Consorzio vanta una storia ultra trentennale e il 31% tra i 10 e i 30 anni di attività. E d'altronde dei circa 1200 addetti del settore a Montepulciano almeno il 60% ha un età compresa tra i 20 e 40 anni.
Il concorso del cantiniere, arrivato all'edizione numero dieci, ha l'obiettivo di premiare il professionista che si è particolarmente distinto in questa particolare attività per un periodo relativamente lungo di tempo. In poche parole intende valorizzare una professione “antica” che possiede un fascino tutto suo, fatto di esperienza, mestiere e anche piccoli e grandi segreti. Una figura quella del cantiniere che è tradizionalmente legata al territorio poliziano e al Vino Nobile e che resiste nonostante la meccanizzazione delle tecniche di cantina. Oggi quasi tutte le aziende vitivinicole si avvalgono di enologi, professionisti di grande valore che anche grazie all'aiuto proveniente da tecnologie sempre più all'avanguardia, impostano e “gestiscono” tutte le diverse fasi di produzione del vino, senza tuttavia dimenticare che il vino è un prodotto vivo e in quanto tale soggetto a cambiamenti, ecco perché la figura professionale tradizionale del cantiniere continua ad essere estremamente preziosa; grazie alla sua esperienza, alla sua passione e soprattutto alla sua costante presenza a fianco del vino sa cogliere con precisione il momento giusto in cui intervenire.
Il palmares del premio comprende, oltre a Marco Papini di Vecchia Cantina, i nomi di Primo Marinelli (Casale Daviddi), Urano Carpini (Tenuta Valdipiatta), Fabrizio Dottori (Fattoria del Cerro), Dino Magi (Cantina Fanetti), Daniele Giani (Vecchia Cantina), Bruna Casagrande (Cantina Gattavecchi), esempio in “rosa” di una professione declinata quasi esclusivamente al maschile, Giorgio Laurini (Fassati), Enzo Barbi (Fattoria della Talosa) fino ad arrivare al primo vincitore del Premio Adamo Pallecchi, storico cantiniere della Cantina Contucci.






 Gusto DiVino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Eventi Non Solo Vino 
  Eventi Numero 97, Giugno 2011   
NotiziarioNotiziario  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Marzo?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
Qual è l'aspetto più piacevole della degustazione di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
In quale momento della giornata bevi abitualmente vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 


Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 

Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.