Cultura e Informazione Enologica - Anno XVII
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 
Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini


 Gusto DiVino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Eventi Non Solo Vino 
  Eventi Numero 153, Estate 2016   
NotiziarioNotiziario  Sommario 
Numero 152, Giugno 2016 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 154, Settembre 2016

Notiziario


 In questa rubrica sono pubblicate notizie e informazioni relativamente a eventi e manifestazioni riguardanti il mondo del vino e dell'enogastronomia. Chiunque sia interessato a rendere noti avvenimenti e manifestazioni può comunicarlo alla nostra redazione all'indirizzo e-mail.

 

Decretati i Vincitori di Albana Dèi 2016


 
All'Enoteca Regionale Emilia Romagna a Dozza (Bologna) si è svolta la premiazione della quarta edizione dell'Albana Dèi, concorso enologico dedicato ai vini di tipologia “secco” ottenuti da uve Albana della prestigiosa DOCG Romagna. Tre le categorie premiate: Romagna Albana Dop secco - Moderna, Vini da uve Albana di tipologia secco - Lunghe macerazioni Premio Valter Dal Pane, Vini da uve Albana di tipologia secco - Del Cuore. Ad aggiudicarsi la prima posizione nella categoria “Moderna” è stato Impronta dei Gessi 2013 della CAB - Brisighella, seguito da Compadrona 2014 di Poderi delle Rocche - Dozza, terzi classificati pari merito Romio 2015 di CAVIRO - Faenza e I Croppi 2015 di Celli - Bertinoro.
Tra le Albana “Lunghe Macerazioni”, si è imposto Terra! 2015 di Villa Papiano - Modigliana, secondo Fiorile 2015 di Fondo San Giuseppe - Brisighella e terzo Vigna Rocca 2015 di Tre Monti - Imola. L'Albana del Cuore 2016 è un ex aequo fra Cara Cara 2015 di Marco Bandini - Castel Bolognese e Terra! 2015 di Villa Papiano - Modigliana. Seconda posizione per Vigna Rocca 2015 dell'Azienda Tre Monti - Imola, terzo posto per Vite in Fiore 2015 di Francesconi Paolo - Faenza.
Il concorso, nato quattro anni fa da un'idea dei curatori Carlo Catani e Andrea Spada e organizzato da Enoteca Regionale Emilia Romagna col patrocinio del Consorzio Vini di Romagna, si è svolto in due momenti. Il primo riservato alla giuria tecnica - composta dai critici delle principali guide del settore, tecnici ed esperti enogastronomici, sommelier professionisti e commerciali vino - che ha degustato alla cieca tutti i vini in concorso e che ha selezionato i finalisti. Finalisti che hanno poi affrontato il giudizio popolare nel corso di ben cinque eventi che nel mese di maggio si sono svolti a Dozza (Bologna), Bertinoro (Forlì-Cesena), Brisighella (Ravenna), Oriolo dei Fichi e Faenza (Ravenna), per determinare la classifica dell'Albana del Cuore 2016.
Obiettivo del Concorso è di valorizzare il grande vitigno attraverso un contenitore semplice e di appeal, che mira a fare del mese di maggio la ricorrenza annuale memorabile delle nuove annate dell'Albana. Un modo per rilanciare il valore della DOCG Romagna Albana quale veicolo per fissare l'unicità e straordinarietà del vitigno nella ricchezza di interpretazioni dei vini prodotti nel territorio.

Le Donne del Vino della Campania Unite nel Fare Impresa e Solidarietà

Le Donne del Vino della Campania unite nel fare impresa e nella solidarietà, ma anche nel riconoscimento a chi si è distinta nella professione. Lo scorso 20 giugno, l'Associazione Nazionale Le Donne del Vino della Campania, presieduta da Lorella Di Porzio, ha organizzato un incontro nel quale si è discusso dell'Impegno delle donne del vino della Campania a tutela della biodiversità e del territorio.
A confrontarsi sull'argomento sono stati invitati relatori di profonda competenza: Luigi Moio, enologo e professore ordinario di enologia presso l'Università Federico II di Napoli, che ha introdotto il tema delle “Basi scientifiche per una enologia sostenibile”; Vincenzo Peretti, veterinario e docente universitario, ha parlato di Biodiversità, imprese e territorio; Marcello De Simone, responsabile sviluppo attività Sud Italia Agroqualità; Ettore Guerrera, del Centro Studi Biodiversità Alimentare (Ce.S.B.Al del L.U.P.T.), ha parlato di multifunzionalità in Agricoltura e Reti in Impresa e Teresa Boccia, dell'agenzia Onu (AGGI-Advisory Board on Gender Issues - Agenzia UN - Habitat-ONU), ha affrontato il tema Donne in agricoltura tra tradizione e innovazione. Ha moderato l'incontro Luciano Pignataro, giornalista de Il Mattino.
Sono internvenute, quali testimonial di “Donne e Impresa”: Vittoria Brancaccio dell'Azienda Agrituristica Le Tore; Lucia Di Mauro, IASA di Cetara e Manuela Piancastelli dell'Azienda vitivinicola Terre del Principe.






 Gusto DiVino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Eventi Non Solo Vino 
  Eventi Numero 153, Estate 2016   
NotiziarioNotiziario  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
Qual è l'aspetto più piacevole della degustazione di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Marzo?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
In quale momento della giornata bevi abitualmente vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 


Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 

Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.