Cultura e Informazione Enologica dal 2002 - Anno XVII
×
Prima Pagina Eventi Guida dei Vini Vino del Giorno Aquavitae Guida ai Luoghi del Vino Podcast Sondaggi EnoGiochi EnoForum Il Servizio del Vino Alcol Test
Segui DiWineTaste in DiWineTaste Mobile per Android DiWineTaste Mobile per iOS Diventa Utente Registrato Abbonati alla Mailing List Segnala DiWineTaste a un Amico Scarica la DiWineTaste Card
Chi Siamo Scrivici Arretrati Pubblicità Indice Generale
Informativa sulla Riservatezza
 


 Gusto DiVino  Condividi questo articolo     Sommario della rubrica Produttori Eventi 
  Produttori Numero 26, Gennaio 2005   
TorreventoTorrevento Giornale di CantinaGiornale di Cantina  Sommario 
Numero 25, Dicembre 2004 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 27, Febbraio 2005

Torrevento

Orientata alla produzione e alla valorizzazione dei vini di Castel del Monte, Torrevento è anche sede produttiva della cantina I Pastini, i cui obiettivi sono anche la rivalutazione delle uve antiche e tipiche della Puglia

 Fra i monumenti più celebri della regione Puglia - e certamente anche del mondo - spicca fra tutti il suggestivo “Castel del Monte”, la celebre costruzione a pianta ottagonale che Federico II di Svevia fece costruire nel 1220 come sua residenza di caccia e oggi riconosciuta come patrimonio dell'Unesco. La celebrità e l'importanza storica di questa bella costruzione è tale che la sua immagine è stata scelta come effige della moneta da un centesimo di Euro coniata dalla Repubblica Italiana. In Puglia, Castel del Monte non significa solamente la suggestiva costruzione, nel mondo dell'enologia è anche sinonimo di vino e - più in particolare - si tratta di un'area a Denominazione d'Origine Controllata (DOC) della regione che rappresenta il “tacco” dell'Italia. La forma ottagonale del celebre monumento è stata ripresa e utilizzata come marchio aziendale dalla cantina Torrevento che ha sede a Corato, nella provincia di Bari e poco lontano dalla suggestiva costruzione.


Pasquale Carparelli e Francesco
Liantonio, enologo e presidente di Torrevento
Pasquale Carparelli e Francesco Liantonio, enologo e presidente di Torrevento

 Nel diciottesimo secolo, a poca distanza dal celebre monumento - precisamente in località “Torrevento” - fu costruito uno dei più belli monasteri in pietra di tutta la Murgia Nord-Occidentale. Nel 1949, quando oramai il monastero non era più adibito a luogo di culto, fu acquistato, insieme ai suoi terreni, dai fratelli Liantonio. In questo luogo fondarono un'attività vitivinicola a gestione familiare che più tardi prese il nome della località in cui si trova la cantina Torrevento. Le imponenti mura di pietra del monastero - con uno spessore di addirittura 1,5 metri - ospitano la grande cantina realizzata nella roccia degli antichi sotterranei del monastero: qui, a una profondità di circa otto metri e in condizioni ottimali, maturano i vini di Torrevento. La costruzione è stata sottoposta a importanti opere di ristrutturazione in modo da consentire un opportuno ampliamento e l'introduzione di nuove tecnologie, secondo un preciso piano di sviluppo aziendale e nel pieno rispetto della struttura originale, così come del territorio Murgiano e dello scenario della zone di Castel del Monte in cui si trova.

 Recentemente si è inoltre provveduto a ristrutturare l'antica stalla trasformandola in un'accogliente sala da degustazione interamente in pietra dove accogliere turisti, clienti e appassionati del mondo del vino. Torrevento è particolarmente impegnata nella produzione di vini con uve tipiche della tradizione enologica della Puglia. La natura prevalentemente collinare della Murgia a nord di Bari - zona in cui si trovano i vigneti dell'azienda - e un microclima favorevole, costituiscono le condizioni ideali per la coltivazione dei vitigni autoctoni a bacca bianca, come Bombino Bianco e Pampanuto, così come quelle a bacca rossa, come Bombino Nero e Nero di Troia. Oggi l'Azienda Vinicola Torrevento possiede una superficie complessiva di 150 ettari destinati a vigneto e ubicati in diverse zone del territorio. Nella contrada “Pedale” si coltiva il Nero di Troia - utilizzato per la produzione del vino “Castel del Monte Rosso Vigna Pedale” - oltre alle varietà Bombino Nero e Montepulciano destinate alla produzione del Castel del Monte Rosato. Dai vigneti vicini alla contrada Pedale si coltivano le uve utilizzate per la produzione del Kebir.


La sala da degustazione di
Torrevento
La sala da degustazione di Torrevento

 Nei vigneti ubicati nella zona di Andria si coltivano le varietà Nero di Troia, Aglianico, Bombino Bianco e Pampanuto. Nei vigneti di Torrevento si coltivano inoltre le varietà Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Moscato Reale. Ai vini tipici della zona di Castel del Monte, Torrevento affianca anche altre prodotti come il Salice Salentino Rosso, ottenuto da uve Negroamaro e Malvasia Nera, e acquista uve Verdeca - coltivate secondo principi di agricoltura biologica - per la produzione del vino Puglia Bianco Proemio, uve Nero di Troia e Montepulciano - sempre da agricoltura biologica - per il Castel del Monte Rosso Proemio. Torrevento distribuisce inoltre i vini dell'Azienda Vinicola I Pàstini - di cui è anche la sede produttiva - condotta dai fratelli Carparelli. l'Azienda I Pàstini possiede circa 10 ettari di vigneti in cui si coltivano le varietà Verdeca, Bianco d'Alessano e Fiano Minutolo utilizzati per la produzione del vino Locorotondo Bianco.

 Da vigneti in affitto, i fratelli Carparelli coltivano le uve Primitivo - con cui si produce il Primitivo del Tarantino Rosso - Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Montepulciano utilizzati per il vino Murgia Rosso. L'Azienda I Pàstini produce inoltre - in quantità limitata - il rosso dolce “Elogio alla Lentezza” da uve Aleatico. L'Azienda dei fratelli Carparelli è da tempo impegnata al recupero di antichi vitigni della zona - iniziato con un'opera di scrupolosa selezione iniziata nel 2000 - recuperando gemme di Fiano Minutolo dall'intero territorio nei comuni di Locorotondo, Martina Franca, Alberobello e Cisternino. Queste gemme sono state successivamente innestate nei vitigni di proprietà in modo da recuperarne la coltivazione e con lo scopo di produrre vini. Dal risultato di questa selezione e dal recupero di questa particolare varietà, I Pàstini producono il vino “Vigna Rampone”, un bianco di interessante personalità in cui spiccano intense qualità aromatiche di uva e pesca.


 

 Oggi l'Azienda Vinicola Torrevento è presente - oltre che nel mercato Italiano - anche in tutti i paesi della Comunità Europea, Stati Uniti d'America, Canada, Australia, Hong Kong e Giappone. La gestione è affidata al Dott. Francesco Liantonio - presidente di Torrevento - mentre la gestione tecnica è affidata all'Enologo Pasquale Carparelli. La produzione di Torrevento è ampia e interessante, con vini di buona qualità nel rispetto delle tradizioni enologiche locali. Di particolare interesse è l'ultimo vino nato dalla cantina di Corato - Kebir - prodotto con uva Nero di Troia e Cabernet Sauvignon in parti uguali e maturato per 12 mesi in barrique. Buono anche il Castel del Monte Vigna Pedale, piacevole e ben fatto, così come il Moscato di Trani “Dulcis in Fundo”, piacevole e giustamente dolce. Fra i vini prodotti a marchio I Pàstini si segnalano il Fiano Minutolo Vigna Rampone e il Locorotondo Bianco.

 




Legenda dei punteggi

Sufficiente    Abbastanza Buono    Buono
Ottimo    Eccellente
Vino eccellente nella sua categoria Vino eccellente nella sua categoria
Vino con buon rapporto qualità/prezzo Vino con buon rapporto qualità/prezzo
I prezzi sono da considerarsi indicativi in quanto possono subire variazioni a seconda del paese
e del luogo in cui vengono acquistati i vini




Vigna Rampone I Pastini 2003, Torrevento (Italia)
Vigna Rampone I Pastini 2003
Torrevento (Italia)
Uvaggio: Fiano Minutolo
Prezzo: € 8,75 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Alla vista si presenta con un colore giallo paglierino brillante e sfumature di giallo verdolino, molto trasparente. Al naso esprime buona personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di uva e pesca seguite da aromi di acacia, ginestra, litchi, frutto della passione, pera, rosa bianca e un accenno di salvia. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di uva, pera e pesca.
Abbinamento: Pasta e risotti con pesce e crostacei, Crostacei alla griglia, Pesce saltato



Torre del Falco 2001, Torrevento (Italia)
Torre del Falco 2001
Torrevento (Italia)
Uvaggio: Cabernet Sauvignon (80%), Nero di Troia (20%)
Prezzo: € 5,20 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria  Vino con buon rapporto qualità/prezzo
Alla vista si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso rubino, poco trasparente. Al naso denota aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di mora, violetta e amarena seguite da aromi di mirtillo, prugna, carruba e liquirizia. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con ricordi di prugna, amarena e mora. Questo vino matura in vasche d'acciaio.
Abbinamento: Carne alla griglia, stufati di carne, Formaggi stagionati



Moscato di Trani Dulcis in Fundo 2003, Torrevento (Italia)
Moscato di Trani Dulcis in Fundo 2003
Torrevento (Italia)
Uvaggio: Moscato Reale
Prezzo: € 7,20 - 500ml Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Questo vino si presenta con un colore giallo dorato brillante e sfumature di giallo paglierino, molto trasparente. Al naso rivela aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di uva e pesca seguite da aromi di banana, canditi, fico secco, ginestra, camomilla, litchi e miele. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente fresco e buona dolcezza, comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di uva, pesca e litchi. Questo vino è prodotto con uve da vendemmia tardiva.
Abbinamento: Dolci alla crema, Crostate di frutta



Locorotondo I Pastini 2003, Torrevento (Italia)
Locorotondo I Pastini 2003
Torrevento (Italia)
Uvaggio: Verdeca, Bianco d'Alessano, Fiano Minutolo
Prezzo: € 4,40 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria  Vino con buon rapporto qualità/prezzo
Questo vino si presenta con un colore giallo dorato brillante e sfumature di giallo paglierino, molto trasparente. Al naso rivela buona personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di pera matura e banana seguite da aromi di ananas, biancospino, camomilla, ginestra, mela cotogna e pesca. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e piacevolmente morbido, comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di pesca, pera e ananas.
Abbinamento: Paste ripiene con pesce e funghi, Zuppe di pesce, Pesce saltato



Castel del Monte Rosso Riserva Pedale 2001, Torrevento (Italia)
Castel del Monte Rosso Riserva Pedale 2001
Torrevento (Italia)
Uvaggio: Nero di Troia
Prezzo: € 6,00 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria  Vino con buon rapporto qualità/prezzo
Questo vino si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso rubino, poco trasparente. Al naso rivela aromi intensi, puliti e gradevoli che si aprono con note di lampone e amarena seguite da aromi di mirtillo, prugna, melograno, fragola e ciclamino. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, buoni tannini, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di amarena, prugna e mirtillo. Questo vino matura in vasche d'acciaio.
Abbinamento: Carne alla griglia, Carne arrosto, Stufati di carne, Formaggi stagionati



Kebir 2001, Torrevento (Italia)
Kebir 2001
Torrevento (Italia)
Uvaggio: Nero di Troia (50%), Cabernet Sauvignon (50%)
Prezzo: € 10,80 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Questo vino si presenta con un colore rosso rubino scuro e sfumature di rosso granato, impenetrabile alla luce. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di confettura di amarene, confettura di more e confettura di prugne seguite da aromi di mirtillo, viola appassita, vaniglia, carruba, cannella, liquirizia e tabacco. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco tannico e piacevole freschezza, comunque ben equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con ricordi di confettura di prugne e confettura di more. Un vino ben fatto. Kebir matura per 12 mesi in barrique.
Abbinamento: Brasati e stufati di carne, Selvaggina, Carne arrosto, Formaggi stagionati



Torrevento - Località Castel del Monte, S.S. 170 Km 28 - 70033 Corato (Bari) - Tel. 080 8980923 Fax. 080 8980944 - Enologo: Pasquale Carparelli - Anno fondazione: 1989 - Produzione: 2.000.000 bottiglie - E-Mail: torrevento@libero.it - WEB: www.torrevento.it


 Gusto DiVino  Condividi questo articolo     Sommario della rubrica Produttori Eventi 
  Produttori Numero 26, Gennaio 2005   
TorreventoTorrevento Giornale di CantinaGiornale di Cantina  Sommario 
Numero 25, Dicembre 2004 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 27, Febbraio 2005

Giornale di Cantina


 Questa rubrica è riservata ai produttori di vino che intendono rendere note particolari attività produttive, annunciare nuovi prodotti o semplicemente comunicare alla clientela informazioni e promozioni sulla propria attività e i propri prodotti. Inviare le notizie da pubblicare al nostro indirizzo e-mail.

 

Cantine Pellegrino, Unica Azienda Vinicola del Trapanese Registrata EMAS

Cantine Pellegrino, azienda storica di Marsala, ben nota nel mondo per i suoi Marsala e adesso anche per i vini da tavola a marchio Duca di Castelmonte, ha ottenuto per il sito di via del Fante la registrazione EMAS (sistema comunitario Ecogestionale e di Audit), figurando quale unica azienda vitivinicola del Trapanese e seconda in Sicilia a ottenere l'importante registrazione.
Il sistema EMAS (Eco Management and Audit Scheme), ai sensi del regolamento Ce 1836/93, è un sistema ad adesione volontaria per le imprese e le organizzazioni che desiderano impegnarsi a valutare e migliorare la propria efficienza ambientale. EMAS è principalmente destinato a migliorare l'ambiente e a fornire alle organizzazioni, alle autorità di controllo e ai cittadini uno strumento di valutazione e gestione dell'impatto ambientale dell'azienda. Oggi, infatti, le responsabilità di un'impresa vanno oltre le semplici considerazioni finanziarie; occorre tenere conto anche dell'impatto ambientale e sociale delle attività svolte.
Primo passo per l'ottenimento della registrazione da parte delle Cantine Pellegrino è stata la convalida della dichiarazione ambientale da parte dell'ente certificatore DNV. Il Comitato per l'Ecolabel e per l'Ecoaudit, sezione EMAS Italia, ha poi deliberato la registrazione della cantina di via del Fante, a Marsala, con il n° I-000255. Cantine Pellegrino offre quindi la garanzia di una pianificata e sistematica attenzione alle problematiche ambientali e di un oggettivo e attendibile impegno verso la prevenzione e il miglioramento continuo.

Polvere di Stelle, Una Cascata di Cristalli per il Rosso Prezioso di Umberto Cesari

Una cascata di cristalli Swaroski per un vino rosso importante, dal profumo intenso, morbido e vellutato. Polvere di Stelle, un prezioso blend di uve Sangiovese e Cabernet Sauvignon attentamente selezionate e lasciate parzialmente appassire sulla pianta. Il vino matura in botti di rovere da 50 ettolitri e affina in bottiglia per almeno 12 mesi. una bottiglia elegante, illuminata dai cristalli, che rompe gli schemi tradizionali del packaging ma conserva lo stile e l'eleganza che contraddistingue tutti i vini dell'azienda Umberto Cesari di Castel San Pietro adagiata sulle colline imolesi (Bologna).
Polvere di Stelle ha un colore rosso rubino intenso con tendenza al granato e riflessi leggermente aranciati, un profumo intenso, ampio, molto persistente, un bel corpo e una struttura importante che gli permetterà di avere una lunga vita, oltre dieci anni. bene stappare la bottiglia tre ore prima della degustazione e servire il vino a una temperatura di 18-20°. Dell'annata 2000, la prima messa in commercio, sono state prodotte 7.000 bottiglie numerate e distribuite in enoteca, a un prezzo di € 45,00 con una confezione altrettanto originale, e nei ristoranti “tre stellati” Michelin.
un vino per le occasioni importanti, da regalare, ma anche da regalarsi per godere non solo della luce particolare dei cristalli che ricordano la luminosità delle stelle, ma anche del pregio di un cru che racchiude la passione e l'amore che la famiglia di Umberto Cesari dedica da sempre ai propri vini



 Gusto DiVino  Condividi questo articolo     Sommario della rubrica Produttori Eventi 
  Produttori Numero 26, Gennaio 2005   
TorreventoTorrevento Giornale di CantinaGiornale di Cantina  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Agosto?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Cos'e più importante nella scelta di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Quando acquisti un vino, sei più interessato a quelli di:


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   



Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.