Cultura e Informazione Enologica - Anno XVI
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 
Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini


 Produttori  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Eventi Cavatappi 
  Eventi Numero 44, Settembre 2006   
NotiziarioNotiziario  Sommario 
Numero 43, Estate 2006 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 45, Ottobre 2006

Notiziario


 In questa rubrica sono pubblicate notizie e informazioni relativamente a eventi e manifestazioni riguardanti il mondo del vino e dell'enogastronomia. Chiunque sia interessato a rendere noti avvenimenti e manifestazioni può comunicarlo alla nostra redazione all'indirizzo e-mail.

 

A San Vito lo Capo Torna il Cous Cous Fest


 
La cultura e la tradizione gastronomica di otto paesi saranno al centro della nona edizione del Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo, la rassegna internazionale di cultura ed enogastronomia del Mediterraneo che, dal 19 al 24 settembre prossimi, trasformerà la cittadina in provincia di Trapani in un palcoscenico mediterraneo dove protagonista è il cous cous, piatto della pace. » intorno ai Miti e i riti che legano il cous cous ai paesi partecipanti: Algeria, Costa d'Avorio, Israele, Italia, Marocco, Palestina, Senegal e Tunisia che si articolerà la rassegna, un happening festoso di genti, tradizioni e sapori che ha come cornice naturale la splendida spiaggia di San Vito Lo Capo, dal volto mediterraneo e dall'anima araba. Il cous cous, piatto giramondo, unisce in sé il globale e il locale. Ovunque sia approdato, in giro per il mondo, il piatto ha sposato le caratteristiche del territorio, diventando, volta per volta, maftoul, kseksou, cuscus, cascasa, sekso, kskso, kuskus, kuski, burgul o tabouleh. Saranno proprio le tradizioni, i miti e i riti dei paesi dove è approdato a intessere i fili di una festa che celebra un piatto “povero” per definizione, ma ricchissimo per fantasia e tradizioni. Ecco che intorno al cous cous si darà vita, a San Vito, ad un gioioso melting pot etnico e culturale che unisce in sé le suggestioni del palato, i colori e i suoni del Mediterraneo. Il visitatore si tufferà in un viaggio seducente alla scoperta delle anime più profonde e dei volti dei popoli che incontrerà in questo lembo di promontorio. E potrà appuntare le sue riflessioni e i suoi pensieri su un taccuino - un diario di viaggio - gadget simbolo della prossima edizione.

Convegno Internazionale sugli Autoctoni

» fissato per il 16 settembre a Cirò Marina il convegno internazionale “L a Cultura della Vite e del Vino in Calabria: Antiche Tradizioni per una Moderna Vitivinicoltura” durante il quale verranno presentati i primi risultati degli studi condotti dall'azienda vinicola Librandi sui vitigni autoctoni calabresi. L'evento si propone di analizzare lo stato attuale delle sperimentazioni realizzate da Librandi sulle 159 varietà di vite della Calabria recuperate e catalogate, molte delle quali non riconducibili a varietà già conosciute. Verranno presentati anche gli sviluppi passati e futuri della ricerca e le potenzialità di questi vitigni sulla base degli studi scientifici effettuati dai maggiori esperti italiani in materia. Il convegno sarà completato dalla visita alla cantina Librandi, una fra le più tecnologicamente avanzate nel Sud Italia, e ai campi sperimentali nei quali l'azienda sta conducendo le ricerche in collaborazione con illustri studiosi di viticoltura. Si potranno inoltre degustare i primi vini risultati dalla ricerca, vini dal livello qualitativo altissimo e che promettono di stupire per la loro unicità.

7ª Edizione del Festival della Franciacorta

Sabato 16, domenica 17 e lunedì 18 settembre 2006, si svolgerà la Settima Edizione del Festival del Franciacorta, un appuntamento organizzato dal Consorzio per la tutela del Franciacorta con i contributi della Direzione Generale Agricoltura della Regione Lombardia e della Camera di Commercio di Brescia. Tre giorni da trascorrere sul territorio della Franciacorta, una zona a sud del Lago d'Iseo, in provincia di Brescia. Il Festival del Franciacorta è l'occasione per incontrare produttori e consumatori, appassionati e neofiti, nuovi curiosi e vecchi amici. Un progetto che vede il coinvolgimento di tante realtà locali, tutte riunite in un unico appuntamento per dare forza alla diffusione di una cultura e di un territorio relativamente giovane, ma in continua evoluzione e crescita. La cultura del Franciacorta passa attraverso la conoscenza e le emozioni che solo il prodotto unico e inconfondibile di un territorio sanno dare e trovano nel Festival un momento di sintesi e di confronto che sarebbe un peccato perdere.
L'appuntamento è con 52 Cantine della Franciacorta che per i tre giorni del Festival metteranno in degustazione oltre 100 etichette della produzione di Franciacorta nelle varie tipologie. Per informazioni: www.franciacorta.net

Festa del Vino Barolo

Il 10 settembre Barolo si veste a festa, celebrando la sua storia con uno degli appuntamenti più attesi dell'estate in Langa: una splendida occasione per conoscere da vicino il territorio da cui il “re dei vini” trae origine, alimentandosi degli aromi e dei colori di un paesaggio unico al mondo. Il borgo di Barolo, su iniziativa della Pro-loco, accoglie visitatori, appassionati e semplici curiosi in quel momento magico in cui le colline - ancora memori del rigoglio estivo - mutano aspetto e colori, a preludio della successiva vendemmia. Momento centrale della manifestazione l'itinerario del gusto: un percorso enogastronomico lungo le vie del paese, con banchi d'assaggio e degustazione che propongono le prelibatezze dell'eccellenza gastronomica di tutto il Piemonte e di altre regioni italiane, accuratamente selezionate e proposte al pubblico direttamente dai produttori. Centro indiscusso dell'itinerario, ovviamente, le degustazioni delle migliori etichette del Barolo dei produttori di Barolo.
La festa è anche l'occasione di trascorrere alcuni giorni a diretto contatto con l'arte, la cultura e la storia del territorio del Barolo. la “Festa del vino Barolo”, infatti, non si esaurisce la domenica: per tutto il weekend il celebre centro sulle colline di Langa è in fermento per celebrare il magico momento in cui le colline - ancora memori dell'opulenza estiva - preludono alla successiva vendemmia. Si potrà andare così alla scoperta del paese che ha dato i natali al “re dei vini”, visitando il centro storico d'impianto medioevale, il castello dei marchesi Falletti e l'Enoteca Regionale del Barolo. Impossibile dimenticare, poi, le visite alle cantine del Comune di Barolo, tutte aperte, nella cui atmosfera rarefatta e carica di suggestione e profumi il Barolo prende pian piano forma, fino a diventare il più pregiato dei vini. Per informazioni: www.turismoinlanga.it

 


 Produttori  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Eventi Cavatappi 
  Eventi Numero 44, Settembre 2006   
NotiziarioNotiziario  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
Ogni quanto ti capita di aprire una bottiglia con "odore di tappo"?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
In quale comune si producono i migliori Franciacorta?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Novembre?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 


Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 

Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2017 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.