Cultura e Informazione Enologica - Anno XVII
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 
Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini


Registrazione Nuovo Utente Ho dimenticato la password
Utente   Password   
Elenco Messaggi   Mostra  Ordina

Indice:Il Forum del Vino: Il migliore vino rosso  Nuovo Messaggio
Autore Messaggio
miclan
Enofilo



Messaggi: 120
Vini: 11
Distillati: 3

Registrato il:
02/08/2004 21:31:29 GMT
Quota  Modificato: 04/08/2004 11:00:50 GMT Messaggio SuccessivoInizio Pagina
Buongiorno a tutti!
Visto che è stata già attivata una discussione sul migliore vino bianco, credo sia interessante iniziarne un'altra sul migliore vino rosso. (Magari possiamo farne altre su ogni tipo di vino? Sarebbe interessante non credete?)
Secondo me i migliori vini rossi sono quelli Italiani e metto al primo posto il Brunello di Montalcino e il Barbaresco. Condividete la mia opinione?
A voi la parola...
Michele Landolfi
frgen
Utente



Messaggi: 34
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
04/08/2004 10:46:15 GMT
Quota  Inviato: 04/08/2004 11:03:25 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Secondo me non esiste un "vino migliore " degli altri, ma deve esistere, invece, il vino che ti sottolinea il particolare momento che si sta' vivendo. Questo secondo me è il bello del vino!!!!!!
maxtrek
Enofilo



Messaggi: 104
Vini: 16
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:35:21 GMT
Quota  Inviato: 04/08/2004 11:10:56 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
frgen ha scritto:
Secondo me non esiste un "vino migliore " degli altri, ma deve esistere, invece, il vino che ti sottolinea il particolare momento che si sta' vivendo. Questo secondo me è il bello del vino!!!!!!

Sono d'accordo con te. Il bello del vino è anche questo! Credo che i migliori vini che abbia mai bevuto sono quelli che ho stappato e condiviso con gli amici e le persone care.
Non credo esista una bevanda più "socializzante" del vino. Se però devo esprimere un mio parere sul migliore vino rosso, direi il Pinot Nero Barthenau Vigna S. Urbano di Hofstätter.
Max
miclan
Enofilo



Messaggi: 120
Vini: 11
Distillati: 3

Registrato il:
02/08/2004 21:31:29 GMT
Quota  Inviato: 04/08/2004 18:24:58 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
D'accordo il bello del vino è legato anche alla situazione in cui lo si consuma. Non c'è dubbio in questo. Però se si dovesse scegliere il migliore vino, a prescindere dalla situazione, cosa sceglieresti?
Michele Landolfi
frgen
Utente



Messaggi: 34
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
04/08/2004 10:46:15 GMT
Quota  Inviato: 04/08/2004 22:09:05 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Dovendo proprio scegliere, preferisco un Barolo Brunate del 99, chiaramente in compagnia!!!
Ciao
miclan
Enofilo



Messaggi: 120
Vini: 11
Distillati: 3

Registrato il:
02/08/2004 21:31:29 GMT
Quota  Inviato: 05/08/2004 18:07:07 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
frgen ha scritto:
Dovendo proprio scegliere, preferisco un Barolo Brunate del 99, chiaramente in compagnia!!!
Ciao

Ah però! Il Brunate è una delle mie zone preferite del Barolo! Ottima scelta! Che ne dici invece del Barbaresco?
Michele Landolfi
frgen
Utente



Messaggi: 34
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
04/08/2004 10:46:15 GMT
Quota  Inviato: 05/08/2004 21:34:03 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Malgrado la "radice comune" il nebbiolo, personalmente preferisco il Barolo.
Saluti
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Inviato: 06/08/2004 07:43:28 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
frgen ha scritto:
Malgrado la "radice comune" il nebbiolo, personalmente preferisco il Barolo.
Saluti

Barolo e Barbaresco - nonostante la radice comune che giustamente ricordavi - sono due vini diversi e - per fortuna - con dignità e personalità distinte.
Dire se sia meglio il Barolo o il Barbaresco è piuttosto difficile, ma di una cosa sono assolutamente certo: sono due grandissimi vini e la serietà dei produttori di entrambe le zone è certamente encomiabile, soprattutto per il fatto di mantenere viva la tradizione della conservazione dei caratteri dei singoli vigneti e delle singole zone. Non è cosa da poco! Vini prodotti con uve coltivate a pochi chilometri di distanza offrono due vini con qualità organolettiche molto diverse fra loro. In questo i viticoltori Langaroli sono molto bravi - e intelligenti - a sfruttare appieno il vantaggio della zonazione e hanno saputo creare e individuare straordinari cru.
Antonello Biancalana
DiWineTaste
frgen
Utente



Messaggi: 34
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
04/08/2004 10:46:15 GMT
Quota  Inviato: 06/08/2004 17:04:20 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Richiesta di notizie
Mi piacerebbe saperne di piu' sul Syrah, un vitigno, a mio parere, "importante". Purtoppo ho "raccolto" poche notizie in internet. Mi date una mano?
grazie
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Inviato: 06/08/2004 18:11:14 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
frgen ha scritto:
Richiesta di notizie
Mi piacerebbe saperne di piu' sul Syrah, un vitigno, a mio parere, "importante". Purtoppo ho "raccolto" poche notizie in internet. Mi date una mano?
grazie

Qualche buona notizia - spero - potresti trovarla anche ricercando fra le pagine di DiWineTaste. Ti annuncio comunque che presto parleremo del Syrah nella nostra rubrica "Gusto DiVino". Come avrai notato da qualche mese ci stiamo concentrando sulla degustazione delle singole uve.
Antonello Biancalana
DiWineTaste
miclan
Enofilo



Messaggi: 120
Vini: 11
Distillati: 3

Registrato il:
02/08/2004 21:31:29 GMT
Quota  Inviato: 07/08/2004 07:37:46 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Il Syrah!! Ecco un altro grande rosso che adoro!! In particolare quelli Francesi della valle del Rodano, tipo Hermitage.
Recentemente ho provato anche il Syrah di Casale del Giglio e non mi è dispiaciuto affatto. Anche in Sicilia la produzione di Syrah è buona e spesso lo miscelano con il loro Nero d'Avola (altro grande vino rosso!).
Michele Landolfi
maxtrek
Enofilo



Messaggi: 104
Vini: 16
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:35:21 GMT
Quota  Inviato: 07/08/2004 18:01:40 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Buono il Syrah! Anche a me piace moltissimo e recentemente ho scoperto un paio di Syrah prodotti in Sicilia e mi hanno veramente convinto!
Una domanda: In Italia il Syrah è presente in ogni regione?
Max
frgen
Utente



Messaggi: 34
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
04/08/2004 10:46:15 GMT
Quota  Inviato: 07/08/2004 19:58:25 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Mi date maggiori notizie sui syrah siciliani che avete provato ?
Grazie
gilberto65
Enofilo



Messaggi: 115
Vini: 26
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:27:51 GMT
Quota  Inviato: 08/08/2004 10:40:06 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
frgen ha scritto:
Mi date maggiori notizie sui syrah siciliani che avete provato ?
Grazie

Io ho provato recentemente il Syrah Duca di Castelmonte della Carlo Pellegrino. Non è per niente male. Probabilmente per te che sei Siciliano non dovrebbe essere difficile trovarlo dalle tue parti. Io l'ho trovato in enoteca ad un prezzo accessibilissimo (meno di 10 euro)
Gilberto
miclan
Enofilo



Messaggi: 120
Vini: 11
Distillati: 3

Registrato il:
02/08/2004 21:31:29 GMT
Quota  Inviato: 08/08/2004 17:59:31 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Io ho trovato eccellente il Syrah di Planeta. Non conosco quello di Carlo Pellegrino che se non erro produce Marsala e vini dolci. Sbaglio? Non sapevo producessero anche vini secchi.
Michele Landolfi
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Modificato: 09/08/2004 07:44:12 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
In Sicilia si producono dei buoni Syrah. Oltre a quelli che avete già segnalato di Carlo Pellegrino - che pur essendo una delle gloriose e storiche cantine di produzione dell'altrettanto gloriosissimo Marsala, produce anche vini secchi - e di Planeta, vi suggerisco il Sole di Sesta di Cusumano, prodotto con Syrah in purezza.
Antonello Biancalana
DiWineTaste
mirtillo
Enofilo



Messaggi: 84
Vini: 28
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:13:45 GMT
Quota  Inviato: 09/08/2004 18:57:53 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Sui vini rossi Siciliani mi schiero a favore del Nero d'Avola che adoro. Anzi, se avete dei buoni suggerimenti in questo senso, sono ben accetti!!
Carlo
frgen
Utente



Messaggi: 34
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
04/08/2004 10:46:15 GMT
Quota  Inviato: 09/08/2004 20:36:19 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Grazie, per le notizie, per il nero d'avola che ne dite di quello prodotto dalle cantine di Benanti?
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Inviato: 10/08/2004 08:03:44 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
frgen ha scritto:
Grazie, per le notizie, per il nero d'avola che ne dite di quello prodotto dalle cantine di Benanti?

Benanti non è l'unico a produrre Nero d'Avola in purezza in Sicilia. Nonostante il Nero d'Avola prodotto da Benanti sia ottimo, credo sia giusto ricordare anche i tanti altri produttori della bella Sicilia che nobilitano questo bel vitigno con il loro lavoro.
Ti consiglio di consultare la Guida dei Vini (www.diwinetaste.com/italiano/GuidaVini.php) e vedrai che sono presenti diversi produttori Siciliani con vini da Nero d'Avola.
Antonello Biancalana
DiWineTaste
miclan
Enofilo



Messaggi: 120
Vini: 11
Distillati: 3

Registrato il:
02/08/2004 21:31:29 GMT
Quota  Inviato: 10/08/2004 11:16:08 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Parlando di Nero d'Avola, un vino che mi piace moltissimo, ho provato quello dei Principi di Butera e mi è sembrato un gran bel prodotto. Robusto, aromi complessi al naso e giusta astringenza. Niente male!
Michele Landolfi
maxtrek
Enofilo



Messaggi: 104
Vini: 16
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:35:21 GMT
Quota  Inviato: 11/08/2004 18:02:47 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Non ho molta conoscenza sui Nero d'Avola Siciliani. (A proposito il Nero d'Avola è prodotto anche altrove?)
L'unico incontro che ho avuto con il Nero d'Avola è stato un vino di cui non ricordo nemmeno il nome e che era miscelato con Cabernet Sauvignon.
Anzi, se avete dei buoni suggerimenti sul Nero d'Avola li accetto volentieri!
Max
miclan
Enofilo



Messaggi: 120
Vini: 11
Distillati: 3

Registrato il:
02/08/2004 21:31:29 GMT
Quota  Inviato: 12/08/2004 07:47:29 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Continuando a parlare dei vini rossi isolani, che ne dite del Cannonau di Sardegna? Ce ne sono alcuni veramente straordinari, ma secondo me le grandi sorprese stanno arrivando dal Carignano, un esempio su tutti gli eccellenti Carignano della Cantina di Santadi (Carignano del Sulcis Rocca Rubia Riserva e Carignano del Sulcis Superiore Terre Brune)
Che ne dite?
Michele Landolfi
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Inviato: 12/08/2004 11:36:04 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
miclan ha scritto:
Continuando a parlare dei vini rossi isolani, che ne dite del Cannonau di Sardegna? Ce ne sono alcuni veramente straordinari, ma secondo me le grandi sorprese stanno arrivando dal Carignano, un esempio su tutti gli eccellenti Carignano della Cantina di Santadi (Carignano del Sulcis Rocca Rubia Riserva e Carignano del Sulcis Superiore Terre Brune)
Che ne dite?

Hai citato due eccellenti esempi di Carignano! Senza nulla togliere all'eccellente Cannonau, direi che il Carignano merita un posto d'onore nell'interessante enologia della Sardegna. Un'altra uva Sarda su cui sono pronto a scommettere, e che ritengo sarà ulteriormente e giustamente valorizzata, è il Bovale che ha già dato prova di grandi risultati insieme a Carignano e Cannonau.
Antonello Biancalana
DiWineTaste
maxtrek
Enofilo



Messaggi: 104
Vini: 16
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:35:21 GMT
Quota  Inviato: 13/08/2004 08:00:18 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Purtroppo non ho una buona conoscenza sui vini della Sardegna, credo di avere bevuto qualche volta il Vermentino e forse una volta in Cannonau. Invece, parlando sempre di vini isolani, mi piacciono molto quelli prodotti nell'isola di Ischia, in particolare i bianchi anche se i rossi non sono niente male.
Max
mirtillo
Enofilo



Messaggi: 84
Vini: 28
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:13:45 GMT
Quota  Inviato: 13/08/2004 17:55:57 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Anch'io ho bevuto qualche volta il Cannonau di Sardegna e devo dire che mi è piaciuto. Non conosco invece questo Carignano ma spero di avere l'occasione di provarlo presto.
Da quanto ne so in Sardegna ci sono anche altri vini rossi e prodotti con uve locali. Uno di questi che mi ha incuriosito è un vino rosso che mi dicono sia prodotto con l'uva Monica. Un'uva che ha un nome di donna!!
Ma è il suo nome vero oppure è una definizione locale?
Carlo
frgen
Utente



Messaggi: 34
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
04/08/2004 10:46:15 GMT
Quota  Modificato: 14/08/2004 16:32:57 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Per Antonello
Dalla foto allegata ai tuoi messaggi, mi sembri una persona abbastanza giovane, ma dalla competenza che emerge quando parli dei vari vini, sembri avere un'esperienza notevole. Perchè non ci parli un po' di te? ( dal punto di vista "professionale" naturalmente).
ciao
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Inviato: 16/08/2004 11:50:28 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
frgen ha scritto:
Per Antonello
Dalla foto allegata ai tuoi messaggi, mi sembri una persona abbastanza giovane, ma dalla competenza che emerge quando parli dei vari vini, sembri avere un'esperienza notevole. Perchè non ci parli un po' di te? ( dal punto di vista "professionale" naturalmente).
ciao

Beh, dipende per cosa intendi con "abbastanza giovane"!
Ho 37 anni (compiuti poco meno di un mese fa) e certamente la mia "competenza" sul vino non può considerarsi notevole, al limite "sufficiente". Il vino è un mondo così vasto e ricco che probabilmente non basta una vita per comprenderlo completamente. Se consideri tutti i paesi vinicoli del mondo e tutto il vino che si produce, non si può certamente avere l'opportunità di conoscere tutto - e aggiungo per fortuna - così esiste sempre e comunque qualcosa di nuovo da scoprire e da imparare.
Dal punto di vista professionale sono un sommelier (diplomato nel 1999), tuttavia mi occupo di vino da circa 8 anni. Oltre a curare la pubblicazione di DiWineTaste, mi occupo anche di consulenza enogastronomica, didattica della degustazione sensoriale del vino compresa la conduzione di eventi enogastronomici come relatore.
Antonello Biancalana
DiWineTaste
miclan
Enofilo



Messaggi: 120
Vini: 11
Distillati: 3

Registrato il:
02/08/2004 21:31:29 GMT
Quota  Inviato: 16/08/2004 17:56:39 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
mirtillo ha scritto:
Anch'io ho bevuto qualche volta il Cannonau di Sardegna e devo dire che mi è piaciuto. Non conosco invece questo Carignano ma spero di avere l'occasione di provarlo presto.
Da quanto ne so in Sardegna ci sono anche altri vini rossi e prodotti con uve locali. Uno di questi che mi ha incuriosito è un vino rosso che mi dicono sia prodotto con l'uva Monica. Un'uva che ha un nome di donna!!
Ma è il suo nome vero oppure è una definizione locale?

Non ho mai bevuto questo vino Monica di cui parli, però ho visto che nella guida di diwinetaste è stato recensito. A quanto si legge nelle schede della guida sembrerebbe che il nome Monica sia giusto e non dialettale.
Michele Landolfi
gilberto65
Enofilo



Messaggi: 115
Vini: 26
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:27:51 GMT
Quota  Inviato: 17/08/2004 08:08:32 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Confermo che l'uva Monica esiste veramente e non si tratta di un termine dialettale. Personalmente non è un vino che mi entusiasma, diciamo che è gradevole. Preferisco di gran lunga altri vini rossi Sardi come il Cannonau e il Carignano.
Gilberto
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Inviato: 17/08/2004 11:17:51 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
mirtillo ha scritto:
Anch'io ho bevuto qualche volta il Cannonau di Sardegna e devo dire che mi è piaciuto. Non conosco invece questo Carignano ma spero di avere l'occasione di provarlo presto.
Da quanto ne so in Sardegna ci sono anche altri vini rossi e prodotti con uve locali. Uno di questi che mi ha incuriosito è un vino rosso che mi dicono sia prodotto con l'uva Monica. Un'uva che ha un nome di donna!!
Ma è il suo nome vero oppure è una definizione locale?

L'uva Monica esiste realmente ed è una delle uve rosse tipiche della Sardegna. Si sospetta addirittura che si tratti dell'antica uva Mission che i primi missionari dell'America Latina piantarono in quelle terre e in California.
Antonello Biancalana
DiWineTaste
mirtillo
Enofilo



Messaggi: 84
Vini: 28
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:13:45 GMT
Quota  Inviato: 18/08/2004 08:35:14 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Grazie a tutti per le informazioni sull'uva Monica. Sapete se questo vino è di facile reperibilità? Sarei curioso di assaggiarlo.
Carlo
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Inviato: 18/08/2004 18:32:35 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
mirtillo ha scritto:
Grazie a tutti per le informazioni sull'uva Monica. Sapete se questo vino è di facile reperibilità? Sarei curioso di assaggiarlo.

La maggior parte delle cantine in Sardegna produce vini rossi con l'uva Monica e nell'isola è molto facile da reperire. Fuori dalla Sardegna è poco diffuso, tuttavia nelle enoteche ben fornite può essere reperito con relativa facilità.
Antonello Biancalana
DiWineTaste
frgen
Utente



Messaggi: 34
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
04/08/2004 10:46:15 GMT
Quota  Inviato: 18/08/2004 22:38:43 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Proprio stasera ho assaggiato un Sirah delle cantine Rudini' di Pachino e devo dire che mi ha veramente "emozionato". Per il prezzo di vendita ( 8 euro) ha un buon rapporto qualita' prezzo. Conoscete la cantina?
ciao
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Inviato: 20/08/2004 17:19:23 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
frgen ha scritto:
Proprio stasera ho assaggiato un Sirah delle cantine Rudini' di Pachino e devo dire che mi ha veramente "emozionato". Per il prezzo di vendita ( 8 euro) ha un buon rapporto qualita' prezzo. Conoscete la cantina?
ciao

Certo che sì! Sono i bravi signori che producono un bel Moscato di Noto (altra rarità dell'enologia Italiana che meriterebbe ben altri riconoscimenti) e l'Eloro!
Onestamente non conosco il loro Syrah (e non sapevo nemmeno lo producessero) tuttavia ho avuto l'occasione di assaggiare il loro Eloro, il Moscato di Noto e gli altri vini rossi da Nero d'Avola e Cabernet Sauvignon. Niente male.
Antonello Biancalana
DiWineTaste
maxtrek
Enofilo



Messaggi: 104
Vini: 16
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:35:21 GMT
Quota  Inviato: 21/08/2004 18:19:13 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Continuando a parlare di Syrah Siciliano, ieri sera ho provato il Syrah di Cambria e mi è sembrato un buon vino. Non so quanto costa perché la bottiglia l'aveva portata un amico.
Cambiando invece "vitigno", a me piace moltissimo il Pinot Nero, in particolare quelli della Borgogna. Tuttavia ci sono dei buoni Pinot Nero anche in Italia e in modo particolare nell'Alto Adige.
Sono consapevole di sollevare un polverone con il Pinot Nero (c'è chi lo adora e chi non lo capisce) però a me piace moltissimo. Trovo che sia molto elegante.
Max
panterarosa
Enofilo



Messaggi: 73
Vini: 25
Distillati: 1

Registrato il:
02/08/2004 21:38:51 GMT
Quota  Inviato: 23/08/2004 07:55:28 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
maxtrek ha scritto:
Cambiando invece "vitigno", a me piace moltissimo il Pinot Nero, in particolare quelli della Borgogna. Tuttavia ci sono dei buoni Pinot Nero anche in Italia e in modo particolare nell'Alto Adige.
Sono consapevole di sollevare un polverone con il Pinot Nero (c'è chi lo adora e chi non lo capisce) però a me piace moltissimo. Trovo che sia molto elegante.

Non ho molta esperienza con il Pinot Nero e, lo confesso, non ho mai avuto occasione di assaggiare un Pinot Nero della Borgogna.
L'unico Pinot Nero che ho assaggiato era prodotto nell'Oltrepò Pavese (se non ricordo male) e non mi ha entusiasmato particolarmente. Visto che tu sei un estimatore del Pinot Nero, perché non ci consigli qualche buona etichetta?
Fabio B.
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Inviato: 24/08/2004 07:48:52 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
maxtrek ha scritto:
Cambiando invece "vitigno", a me piace moltissimo il Pinot Nero, in particolare quelli della Borgogna. Tuttavia ci sono dei buoni Pinot Nero anche in Italia e in modo particolare nell'Alto Adige.
Sono consapevole di sollevare un polverone con il Pinot Nero (c'è chi lo adora e chi non lo capisce) però a me piace moltissimo. Trovo che sia molto elegante.

Personalmente apprezzo moltissimo il Pinot Nero e condivido l'opinione di maxtrek quando dice che è molto elegante. Va però detto che il Pinot Nero è un'uva difficile sia da coltivare sia da vinificare. Pinot Nero veramente eleganti e di grande classe sono difficili da trovare: molti dei Pinot Nero che si possono reperire sono semplicemente "sufficienti" nella migliore delle ipotesi.
Tuttavia è possibile trovare eccellenti vini rossi da Pinot Nero non solo in Borgogna - che rimane comunque un solido punto di riferimento - e in Alto Adige, per quanto concerne l'Italia, molti sono i produttori che riescono a produrre ottimi Pinot Nero. Citerei infine alcuni e rari casi in Toscana, in Umbria e nell'Oltrepò Pavese.
Antonello Biancalana
DiWineTaste
gilberto65
Enofilo



Messaggi: 115
Vini: 26
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:27:51 GMT
Quota  Inviato: 24/08/2004 18:40:47 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Anch'io ho poca esperienza con il Pinot Nero e onestamente le poche volte che l'ho assaggiato non mi ha mai colpito particolarmente. Preferisco di gran lunga vini più corposi e pieni come i Cabernet Sauvignon, il Merlot e il Sangiovese.
Ammetto che non avendo assaggiato molti Pinot Nero è probabile che quello che ho provato non era di buona qualità. Però sono pronto a ricredermi sempre che qualcuno mi consigli bene!
Gilberto
mirtillo
Enofilo



Messaggi: 84
Vini: 28
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:13:45 GMT
Quota  Inviato: 25/08/2004 07:40:16 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
gilberto65 ha scritto:
Anch'io ho poca esperienza con il Pinot Nero e onestamente le poche volte che l'ho assaggiato non mi ha mai colpito particolarmente. Preferisco di gran lunga vini più corposi e pieni come i Cabernet Sauvignon, il Merlot e il Sangiovese.
Ammetto che non avendo assaggiato molti Pinot Nero è probabile che quello che ho provato non era di buona qualità. Però sono pronto a ricredermi sempre che qualcuno mi consigli bene!

Anch'io ho poca esperienza con il Pinot Nero e le poche volte che l'ho assaggiato non mi ha fatto una buona impressione. Il colore era pallidino e la struttura decisamente debole, insomma, non è proprio il mio vino preferito. Non escludo comunque che i Pinot nero che ho assaggiato non siamo i migliori e quindi mi associo a gilberto65: se qualcuno ha qualche buon consiglio...
Carlo
maxtrek
Enofilo



Messaggi: 104
Vini: 16
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:35:21 GMT
Quota  Inviato: 26/08/2004 11:13:29 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Sul pinot nero rimango un po' scettico perché i pochi che ho assaggiato li definirei alcuni gradevoli e altri poco piacevoli, insomma niente che sia riuscito ad emozionarmi. Mi rimane il dubbio sulla reale qualità di quei pinot nero, del resto conoscendolo poco è anche difficile dire se erano veramente buoni per quello stile oppure no!
Max
miclan
Enofilo



Messaggi: 120
Vini: 11
Distillati: 3

Registrato il:
02/08/2004 21:31:29 GMT
Quota  Inviato: 27/08/2004 07:43:21 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
A me piace moltissimo il Pinot Nero!! In modo particolare quelli dell'Alto Adige anche se ammetto non ho mai avuto occasioni di provare i grandi Pinot Nero della Borgogna, da tutti considerata come la zone migliore del mondo per quest'uva.
Personalmente trovo il Pinot Nero molto elegante e raffinato, qualcosa che difficilmente si ritrova in altri vini, come per esempio il Merlot e il Cabernet Sauvignon.
Il migliore Pinot Nero Italiano, almeno fra quelli che ho assaggiato, è il Pinero di Ca' del Bosco che considero straordinario!
Michele Landolfi
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Inviato: 30/08/2004 07:44:37 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
maxtrek ha scritto:
Sul pinot nero rimango un po' scettico perché i pochi che ho assaggiato li definirei alcuni gradevoli e altri poco piacevoli, insomma niente che sia riuscito ad emozionarmi. Mi rimane il dubbio sulla reale qualità di quei pinot nero, del resto conoscendolo poco è anche difficile dire se erano veramente buoni per quello stile oppure no!

Sul Pinot Nero è opportuno sapere cercare e sperimentare. Il Pinot Nero è un vino difficile e per essere veramente apprezzabile richiede rigorose procedure sia nel vigneto sia in cantina. Ecco perchè molti dei Pinot Nero sono semplicemente "sufficienti" nella maggiore parte dei casi. In termini qualitativi e produttivi, Il Pinot Nero non è diverso dalle altre uve e dagli altri vini. Non basta un'uva famosa per fare un grande vino, la qualità è un concetto che per primo è applicato dal produttore. Ovviamente ci sono uve che consentono di raggiungere buoni risultati con maggiore semplicità, mentre con altre le cose si complicano, come nel caso del Pinot Nero.
Antonello Biancalana
DiWineTaste
gilberto65
Enofilo



Messaggi: 115
Vini: 26
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:27:51 GMT
Quota  Inviato: 30/08/2004 18:14:34 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
antonello ha scritto:
Sul Pinot Nero è opportuno sapere cercare e sperimentare. Il Pinot Nero è un vino difficile e per essere veramente apprezzabile richiede rigorose procedure sia nel vigneto sia in cantina. Ecco perchè molti dei Pinot Nero sono semplicemente "sufficienti" nella maggiore parte dei casi. In termini qualitativi e produttivi, Il Pinot Nero non è diverso dalle altre uve e dagli altri vini. Non basta un'uva famosa per fare un grande vino, la qualità è un concetto che per primo è applicato dal produttore. Ovviamente ci sono uve che consentono di raggiungere buoni risultati con maggiore semplicità, mentre con altre le cose si complicano, come nel caso del Pinot Nero.

D'accordo, ma non si può nemmeno pretendere che uno acquisti, solo per provare, un capitale di vini Pinot Nero nella speranza di trovarne uno buono!
Nel frattempo che facciamo? Consultiamo la Guida dei Vini di DiWineTaste e acquistiamo i Pinot Nero che avete recensito e sperando in buone recensioni future di Pinot Nero?
Gilberto
bobby
Utente



Messaggi: 4
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
01/09/2004 05:33:04 GMT
Quota  Modificato: 01/09/2004 18:20:39 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Rieccoci : qual'è il migliore vino rosso ? ripeto quanto detto per i bianchi : secondo me non esiste il miglior vino rosso, ma ci sono tanti ottimi vini rossi . Voglio però sottolineare un piccolo particolare, che credo sia fondamentale alla fine dei conti : il prezzo di vendita di un vino ! Vini da 50/60 . dovranno per forza, dico io , essere ottimi vini , altrimenti è una truffa o una fregatura ! Allora mi sforzo di andare alla ricerca, anche girovagando in internet, ci sono tanti ottimi siti ( uno dei quali è questo che ci ospita ! ) che consigliano vini dall'ottimo rapporto qualità-prezzo. Qualche esempio : Primitivo di Manduria, di questa tipologia esistono eccellenti e superlativi vini a 10/12 , si cari amici avete letto bene . Vini che ci fanno ricordare molto certi amaroni, che per il modo in cui vengono prodotti, essicazione delle uve ecce. , non possono costare meno di 25/30 .. Poi sempre in Puglia esistono ancora oggi alcune cantine che offrono dei bei prodotti a 7/8 .
Personalmente, forse perchè le mie tasche non me lo permettono, mi rifiuto di bere vini che costano oltre i 30 , in quanto credo che alla fine si finisca per pagare il nome, la griffe come nei vestiti, e non il vino che beviamo .
Ciao alla prossima
Roberto
bobby3333
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Inviato: 01/09/2004 07:47:18 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
gilberto65 ha scritto:
D'accordo, ma non si può nemmeno pretendere che uno acquisti, solo per provare, un capitale di vini Pinot Nero nella speranza di trovarne uno buono!
Nel frattempo che facciamo? Consultiamo la Guida dei Vini di DiWineTaste e acquistiamo i Pinot Nero che avete recensito e sperando in buone recensioni future di Pinot Nero?

Beh, consultare la nostra Guida dei Vini è senz'altro un'ottima idea!
Scherzi a parte, comprendo perfettamente quello che esprimi e ovviamente non si possono acquistare tanti vini solo per scoprire quello che piace di più. È anche vero che nella degustazione del vino un certo spirito di "avventura" spesso aiuta, soprattutto quando si scoprono nuove cantine e nuovi vini che non si conoscono. Magari si riescono a scoprire delle buone bottiglie - anche con prezzi vantaggiosi - e sulle quali non avremmo scommesso nemmeno un centesimo!
Un altro consiglio che posso dare è quello di riunirsi fra amici e mettere una piccola quota ciascuno con la quale acquistare delle "buone" bottiglia da degustare tutti insieme. È un buon metodo per scoprire nuove cose e, soprattutto, per confrontare i propri sensi e le proprie idee con gli altri. Le sorprese non mancheranno!
Antonello Biancalana
DiWineTaste
maxtrek
Enofilo



Messaggi: 104
Vini: 16
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:35:21 GMT
Quota  Inviato: 01/09/2004 18:21:56 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
bobby ha scritto:
Voglio però sottolineare un piccolo particolare, che credo sia fondamentale alla fine dei conti : il prezzo di vendita di un vino !

Infatti, anche dire se un vino è buono bisogna anche vedere quanto costa? Hai visto la discussione che è già aperta sui costi del vino??

bobby ha scritto:
Qualche esempio : Primitivo di Manduria, di questa tipologia esistono eccellenti e superlativi vini a 10/12 , si cari amici avete letto bene . Vini che ci fanno ricordare molto certi amaroni, che per il modo in cui vengono prodotti, essicazione delle uve ecce. , non possono costare meno di 25/30 .. Poi sempre in Puglia esistono ancora oggi alcune cantine che offrono dei bei prodotti a 7/8 .

In Puglia stanno facendo veramente grandi cose soprattutto con i prezzi, direi proprio onesti. Ci sono degli ottimi Primitivo che non hanno nulla da invidiare ad altri blasonati vini, senza poi citare il Negroamaro!!!!
Max
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Inviato: 02/09/2004 08:42:43 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
bobby ha scritto:
Rieccoci : qual'è il migliore vino rosso ? ripeto quanto detto per i bianchi : secondo me non esiste il miglior vino rosso, ma ci sono tanti ottimi vini rossi .

Giusto. Mi fanno spesso domande relativamente a quale sia il migliore vino, la mia risposta è sempre la stessa: dipende con cosa l'abbiniamo!

bobby ha scritto:
Allora mi sforzo di andare alla ricerca, anche girovagando in internet, ci sono tanti ottimi siti ( uno dei quali è questo che ci ospita ! ) che consigliano vini dall'ottimo rapporto qualità-prezzo.

Grazie per averci collocato nella famiglia degli ottimi siti sul vino! In realtà ciò che eventualmente rende DiWineTaste un ottimo sito, non siamo noi che ci lavoriamo, siete voi che lo leggete e che ci seguite con affetto ogni mese. Grazie a tutti voi!

bobby ha scritto:
Qualche esempio : Primitivo di Manduria, di questa tipologia esistono eccellenti e superlativi vini a 10/12 , si cari amici avete letto bene . Vini che ci fanno ricordare molto certi amaroni, che per il modo in cui vengono prodotti, essicazione delle uve ecce. , non possono costare meno di 25/30 .. Poi sempre in Puglia esistono ancora oggi alcune cantine che offrono dei bei prodotti a 7/8 .

In Puglia le cose stanno rapidamente cambiando e in meglio. I vini rossi Pugliesi, in particolare quelli prodotti con Primitivo e Negroamaro, sono ottimi non solo dal punto di vista enologico e organolettico, ma anche per il buon rapporto qualità prezzo. Questo, ovviamente, senza nulla togliere all'Amarone che rimane, in termini generali, un grande vino, ma che, come giustamente osservavi, richiede un tipo di lavorazione diversa e più costosa.
Antonello Biancalana
DiWineTaste
miclan
Enofilo



Messaggi: 120
Vini: 11
Distillati: 3

Registrato il:
02/08/2004 21:31:29 GMT
Quota  Inviato: 02/09/2004 17:52:22 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
bobby ha scritto:
Personalmente, forse perchè le mie tasche non me lo permettono, mi rifiuto di bere vini che costano oltre i 30 , in quanto credo che alla fine si finisca per pagare il nome, la griffe come nei vestiti, e non il vino che beviamo .

Anch'io non tendo a spendere molto sui vini proprio perché sono convinto che alla fine ti fanno pagare l'etichetta piuttosto che il vino stesso. Confesso anche che quando un vino è più costoso divento anche più critico ed esigente, insomma, se ad un vino da 6 euro posso perdonare qualche "difettuccio" a quelli da 20 euro no!
Michele Landolfi
antonello
Intenditore

Amministratore

Messaggi: 238
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
06/07/2004 11:46:31 GMT
Quota  Modificato: 06/09/2004 07:33:55 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
miclan ha scritto:
Anch'io non tendo a spendere molto sui vini proprio perché sono convinto che alla fine ti fanno pagare l'etichetta piuttosto che il vino stesso. Confesso anche che quando un vino è più costoso divento anche più critico ed esigente, insomma, se ad un vino da 6 euro posso perdonare qualche "difettuccio" a quelli da 20 euro no!

Direi che questo è normale, condivisibile e lecito: quando si chiede di più, dall'altra parte si pretende giustamente di più. Se un vino è molto costoso, chiunque abbia una sufficiente conoscenza in materia, o abbia comunque assaggiato almeno qualche decina di vini diversi, si aspetta qualcosa di superiore che si potrebbere definire direttamente proporzionale al prezzo. Se un vino costa dieci volte rispetto ad un vino mediocre, è ovvio che ci si aspetti qualcosa di "più grande" di almeno dieci volte, a meno che la persona che lo assaggia non si accontenta (povero lui) della soddisfazione di avere assaggiato qualcosa che costa dieci volte di più rispetto a quello che normalmente beve.
Antonello Biancalana
DiWineTaste
gilberto65
Enofilo



Messaggi: 115
Vini: 26
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:27:51 GMT
Quota  Inviato: 16/09/2004 17:56:00 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
antonello ha scritto:
Direi che questo è normale, condivisibile e lecito: quando si chiede di più, dall'altra parte si pretende giustamente di più. Se un vino è molto costoso, chiunque abbia una sufficiente conoscenza in materia, o abbia comunque assaggiato almeno qualche decina di vini diversi, si aspetta qualcosa di superiore che si potrebbere definire direttamente proporzionale al prezzo. Se un vino costa dieci volte rispetto ad un vino mediocre, è ovvio che ci si aspetti qualcosa di "più grande" di almeno dieci volte, a meno che la persona che lo assaggia non si accontenta (povero lui) della soddisfazione di avere assaggiato qualcosa che costa dieci volte di più rispetto a quello che normalmente beve.

D'accordo, ma scegliere un buon vino, senza averlo mai assaggiato, sta diventando un problema, peggio che districarsi in mezzo ad una selva oscura che nemmeno Dante Alighieri avrebbe immaginato nel suo Inferno!
Mi sta bene che fare un vino di qualità sia costoso, del resto si dice sempre che la qualità si paga e ha un prezzo, però rimane il punto di stabilire quale sia il prezzo giusto! Certo non è facile, come hai giustamente detto il "giusto prezzo" è un criterio soggettivo, però credo che anche quelli che si accontentato di bere vini costosi con l'unica soddisfazione di bere qualcosa di costoso sanno riconoscere la speculazione dal giusto prezzo, la beffa dalla correttezza. O no?
D'accordo, chi beve vino tanto per berlo e per vantarsi di avere bevuto un vino costoso, lascia il tempo che trova, soprattutto come appassionato di vino, però forse i produttori di certi vini speculano anche su questo!
Gilberto
beone
Utente



Messaggi: 4
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
18/09/2004 15:35:44 GMT
Quota  Inviato: 18/09/2004 17:39:43 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Per me il vino deve essere sempre abbinato ad un cibo, altrimenti non lo trovo completo e soddisfacente.
Quindi lancio una provocazione.
Il miglior vino rosso in assoluto, con zampone e fagioli, è il Lambrusco Grasparossa.
saluti
maxtrek
Enofilo



Messaggi: 104
Vini: 16
Distillati: 0

Registrato il:
02/08/2004 21:35:21 GMT
Quota  Inviato: 05/10/2004 18:09:49 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
beone ha scritto:
Per me il vino deve essere sempre abbinato ad un cibo, altrimenti non lo trovo completo e soddisfacente.
Quindi lancio una provocazione.
Il miglior vino rosso in assoluto, con zampone e fagioli, è il Lambrusco Grasparossa.
saluti

Anche io sono un buon sostenitore del Lambrusco, peccato che non sia sempre facile trovare delle buone bottiglie. Non ho mai provato l'abbinamento con lo zampone e fagioli, ma con lo zampone e lenticchie invece è oramai una certezza!
A mio avviso il Lambrusco dovrebbe avere un maggiore risalto nel mondo del vino e invece sembra che sia sottovalutato un po' da tutti.
Max
leonardo
Utente



Messaggi: 1
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
11/10/2004 10:19:50 GMT
Quota  Inviato: 11/10/2004 10:34:23 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Da non sottovalutare anzi ma da valorizzare il Piastraia di Michele Satta Castagneto Carducci 1999, un assemblaggio di 4 vitigni nobili come il Sangiovese , Cabernet, merlot e Syrah provatelo in compagnia se poi insieme a una bella figliola migliorerà ancora di più, alla salute!
non ti mettere in cammino se la bocca non sa di vino!
panterarosa
Enofilo



Messaggi: 73
Vini: 25
Distillati: 1

Registrato il:
02/08/2004 21:38:51 GMT
Quota  Inviato: 12/10/2004 17:53:38 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
leonardo ha scritto:
Da non sottovalutare anzi ma da valorizzare il Piastraia di Michele Satta Castagneto Carducci 1999, un assemblaggio di 4 vitigni nobili come il Sangiovese , Cabernet, merlot e Syrah provatelo in compagnia se poi insieme a una bella figliola migliorerà ancora di più, alla salute!

Ammetto la mia ignoranza! Non conoscevo né il vino né il produttore ma spero di potere recuperare in fretta!
Questo Piastraia è un IGT oppure appartiene ad una DOC specifica? Dai vitigni sembra essere interessante, magari è interessante anche per il prezzo, anzi, se hai maggiori informazioni a riguardo sono sempre ben accette.
Secondo me in compagnia di una bella figliola anche il più infimo dei vini migliora inspiegabilmente, anzi, alla fine il vino non lo consideri più! Chissà perché?
Fabio B.
druidos
Utente



Messaggi: 14
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
17/09/2004 02:47:54 GMT
Quota  Inviato: 09/05/2005 14:19:43 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Dopo un po' di tempo torno nel forum
e
do il mio parere
un po' spinto dalla voglia di parlare anche di vini meno conosciuti
VOTO
Negroamaro Rosso I.G.T. del Salento
bartolo
Utente



Messaggi: 1
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
17/06/2005 12:37:51 GMT
Quota  Inviato: 17/06/2005 12:42:45 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Gentilissimi volevo conoscre il vs. parere a proposito del nero d'avola duca enrico http://www.duca.it/ducaenrico/nerodavola_ducaenrico/ducaenrico.htm .Rapporto qualità prezzo
Grazie
feniceblu
Utente



Messaggi: 1
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
07/03/2006 17:59:31 GMT
Quota  Inviato: 08/03/2006 15:35:32 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Salve a tutti e complimenti per il forum. Sono un modesto appassionato ma vorrei lo stesso proporre una candidatura. Passopisciaro 2002, Tenuta di Trinoro, Nerello Mascalese in purezza. Comunque sono dell'idea che il vino migliore non esiste, trovo più corretto dire il vino che mi piace di più. E ogni giorno spero di trovare quello che mi piace di +
buongustaio
Utente



Messaggi: 14
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
11/09/2006 20:06:56 GMT
Quota  Inviato: 11/09/2006 20:29:37 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
per me, che sono un buon gustaio e non un intenditore(ho la sinusite,fumo 30 sigarette al giorno e bevo mezzo litro di vino al giorno) non esiste il miglior rosso o bianco, ma il miglior vino in quel preciso istante incui lo is abbina. dei bianchi mi garba il traminer aromatico e tra i rossi... ce ne sono almeno 15 uno migliore dell'altro!!!
morellino80
Utente



Messaggi: 7
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
18/04/2007 12:19:35 GMT
Quota  Inviato: 20/04/2007 11:58:46 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
partecipo volentieri alla discussione.
Condivido in larga parte quanto è stato detto circa il rapporto qualità-prezzo, e anche io cerco di limitare gli acquisti a cifre entro i 30 euro, salvo qualche eccezione (!).
Un ottimo vino, entro i 20 euro, forse sottovalutato rispetto ai cavalli di razza che avete fin qui nominato, potrebbe essere il VALPOLICELLA RIPASSA di ZENATO.
Davvero una bottiglia notevole! Certo, non parliamo di una struttura da Barolo, ma è pur sempre un gran bel bere!
ciaoleo_ts
Utente



Messaggi: 4
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
22/07/2008 00:06:20 GMT
Quota  Inviato: 22/07/2008 21:49:29 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
anche secondo me non esiste miglior vino rosso, come non esiste un vitigno migliore.Infatti ogni vitigno puo dare vini diversi a secondo dove si trova geograficamente al tipo di vinificazione e tante altre variabili.
Esiste il vino che ci piace di piu' a econdo dei gusti che abbiamo e al tipo qualita' che cerchiamo nel vino stesso..
Personalmente prediligol'equlbrio tra struttura ed eleganza,
Il vino che finora mi ha soddisfatto di piu' e' stato il Colmello Rosso 2001 dell'az. agr. Moletto, al confine tra Vneto e Friuli.
Merlot e franconia.
ilrobe
Utente



Messaggi: 1
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
29/07/2008 14:58:37 GMT
Quota  Inviato: 29/07/2008 15:07:12 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Ciao a tutti!
io ultimamente mi sono fatto mandare questo brunello di montalcino http://www.frescobaldi.it/it/vino/brunello-di-montalcino-frescobaldi.htm. Qualcuno di voi l'ha già provato? E' la prima volta che mi dò al Brunello
carlo ventriglia
Utente



Messaggi: 1
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
20/10/2008 21:30:24 GMT
Quota  Inviato: 20/10/2008 21:43:22 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
ritengo il sassicai toscano della tenuta bolgheri il migliore vino rosso italiano
c.v
polnav
Utente



Messaggi: 1
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
29/11/2010 10:25:14 GMT
Quota  Inviato: 29/11/2010 10:44:18 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
gradirei conoscere un vostro parere sul "PALAIA " ("Merlot 34%, Pinot 33%, Cabernet Sauvignon 33%), vino umbro invecchiato In barriques per 12 mesi, poi in bottiglia,13,5%,
area di produzione colline orvietane 60q.

vivi complimenti per questo bellissimo forum e per gli iscritti mai banali.

grazie
paolo
gualtieri
Utente



Messaggi: 2
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
17/11/2010 10:29:10 GMT
Quota  Modificato: 30/11/2010 08:49:26 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
Buon giorno,
Sono d'accordo con Frgen che non esiste "un vino migliore"... Nonostance occorra guardale le proprieta' organolettiche di un vino, tutto dipende dall'abbinamento o dal "consumo" che se ne vuole fare.
Per riscoprire i sapori e i profumi "locali" delle nostre terre, consiglio un Lambrusco Rosso (di Sorbara o di Reggio) magari da abbinare a un piatto di torelli verdi di ricotta o a uno zampone di Modena.

La Cantina di Gualtieri
stefano82
Utente



Messaggi: 1
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
16/02/2011 09:36:14 GMT
Quota  Modificato: 16/02/2011 09:42:44 GMT Messaggio PrecedenteMessaggio SuccessivoInizio Pagina
miclan ha scritto:
Buongiorno a tutti!
Visto che è stata già attivata una discussione sul migliore vino bianco, credo sia interessante iniziarne un'altra sul migliore vino rosso. (Magari possiamo farne altre su ogni tipo di vino? Sarebbe interessante non credete?)
Secondo me i migliori vini rossi sono quelli Italiani e metto al primo posto il Brunello di Montalcino e il Barbaresco. Condividete la mia opinione?
A voi la parola...


condivido pienamente il brunello di montalcino è davvero un ottimo vino
hai mai assaggiato il brunello Luce? viene prodotto dalla cantina luce della vite specializzata nella produzione di vini toscani.
Giacomo
Utente



Messaggi: 1
Vini: 0
Distillati: 0

Registrato il:
17/02/2011 15:30:00 GMT
Quota  Modificato: 25/02/2011 13:00:23 GMT Messaggio PrecedenteInizio Pagina
Ciao a tutti!
Innanzi tutto complimenti per il forum! leggo i vostri commenti da un po' e ora scrivo anch'io!!
sul vino rosso....
non saprei...
ma vorrei sapere da voi cosa ne pensate del rosso dei colli di luni di boriassi
me l'hanno regalato ma non saprei esprimermi!
Grazie
ciao ciao

Indice:Il Forum del Vino: Il migliore vino rosso  Nuovo Messaggio

 Condividi questo argomento   
19/07/2019 16:29:56 GMT


I Sondaggi di DiWineTaste
Quando acquisti un vino, sei più interessato a quelli di:


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Cos'e più importante nella scelta di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Luglio?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   


Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 

Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.