Cultura e Informazione Enologica dal 2002 - Anno XVII
×
Prima Pagina Eventi Guida dei Vini Vino del Giorno Aquavitae Guida ai Luoghi del Vino Podcast Sondaggi EnoGiochi EnoForum Il Servizio del Vino Alcol Test
Segui DiWineTaste in DiWineTaste Mobile per Android DiWineTaste Mobile per iOS Diventa Utente Registrato Abbonati alla Mailing List Segnala DiWineTaste a un Amico Scarica la DiWineTaste Card
Chi Siamo Scrivici Arretrati Pubblicità Indice Generale
Informativa sulla Riservatezza
 


 ABC Vino  Condividi questo articolo     Sommario della rubrica Gusto DiVino Produttori 
  Gusto DiVino Numero 17, Marzo 2004   
MerlotMerlot I Vini del MeseI Vini del Mese San Leonardo: La VerticaleSan Leonardo: La Verticale  Sommario 
Numero 16, Febbraio 2004 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 18, Aprile 2004

Merlot

La celebre uva rossa è fra le più diffuse e conosciute al mondo. Elemento fondamentale di molti vini, il Merlot è anche vinificato da solo con eccellenti risultati, tuttavia non mancano esempi mediocri e deludenti

 Fra le uve internazionali più celebri e diffuse nel mondo, oltre ad essere uno dei termini più conosciuti fra gli appassionati di vino, troviamo il Merlot. Dalla sua terra d'origine, il Bordolese, il Merlot ne ha fatta di strada e si è diffuso ovunque grazie anche alle sue qualità e, non da ultimo, allo stile inconfondibile che riesce a conferire ai suoi vini. Per molti il Merlot è ciò che è lo Chardonnay per le uve bianche: un'uva che assicura buone rese e una buona versatilità nelle pratiche enologiche. Con il Merlot, e questo ovviamente è valido per la totalità delle uve, si possono creare vini decisamente modesti e ordinari, praticamente prodotti in ogni paese in cui è presente, così come vini di superba eleganza, come i famosi esempi prodotti a Pomerol e Saint-Emilion nel Bordolese.

 L'uso più frequente dell'uva Merlot è nella composizione dei vini assemblati, miscelato ad altre uve riesce sempre a fare notare il suo carattere e il suo contributo. Un classico esempio in cui il Merlot è utilizzato insieme ad altre uve è quello offerto da Bordeaux, e in particolare nel Médoc, dove viene miscelato principalmente con Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc. L'impiego del Merlot nelle miscele è una pratica molto diffusa anche negli altri paesi in cui è presente, come per esempio in Italia dove viene spesso unito alle uve tradizionali come Sangiovese, Montepulciano e Nebbiolo. Il Merlot viene utilizzato anche in purezza, da solo e senza la presenza di altre uve, e quando coltivato in condizioni favorevoli e opportunamente vinificato, è capace di notevoli risultati. Grazie al suo carattere “rotondo”, il Merlot vanta una nutrita schiera di appassionati, ma anche di detrattori a causa dell'elevata frequenza in cui è presente nei vini di tutto il mondo. Per questo motivo si tende ad accusare il Merlot come il principale responsabile dell'omologazione di molti vini rossi dal cosiddetto gusto internazionale.


Un grappolo di uva Merlot
Un grappolo di uva Merlot

 Perché il Merlot si è diffuso ovunque e incontra il gusto di molte persone nel mondo? I motivi vanno ricercati in due fattori fondamentali. La fama dei vini Francesi, certamente meritata, è stata per anni il punto di riferimento per la maggioranza dei produttori di vino in tutto il mondo. Il motivo del successo dei vini Francesi fu riconosciuto in larga parte alle uve utilizzate, spesso senza considerare il fatto che le condizioni ambientali e climatiche della Francia erano anch'esse indispensabili e, soprattutto, uniche, così come sono uniche le condizioni di qualunque altro luogo del mondo. Convinti che il successo fosse assicurato dall'uso delle celebri uve Francesi - fra queste il Merlot - la diffusione è stata piuttosto rapida e ha virtualmente raggiunto ogni paese vinicolo del mondo. Triste da ammettere, questo ha anche favorito la produzione di quantità impressionanti di vini mediocri che venivano venduti a prezzi elevati solo per essere stati prodotti con queste uve. Ancora peggio da ammettere, questa pratica è ancora oggi frequente e alcuni produttori speculano sui prezzi dei loro vini quando fanno uso delle uve internazionali, Merlot compreso.

 L'altro motivo che ha assicurato la celebrità al Merlot è il suo profilo organolettico, in particolare il suo gusto. Il Merlot è un'uva con un contenuto di acidi piuttosto basso, con un apporto di tannini anch'esso moderato, e i vini prodotti con quest'uva possono avere una percentuale di alcol più alta rispetto alla media. Queste tre caratteristiche conferiscono ai vini Merlot un gusto più rotondo, morbido e vellutato, cioè qualità che incontrano facilmente il gusto di una percentuale di persone piuttosto elevata. Queste caratteristiche sono generalmente rilevate anche in quei vini in cui l'uva è presente, un impatto che è in genere apprezzabile anche quando il Merlot è utilizzato in quantità non elevate. Inoltre i vini prodotti con Merlot tendono a maturare più in fretta rispetto ad altri, come per esempio quelli prodotti con Cabernet Sauvignon, pertanto raggiungono una maggiore bevibilità in un tempo minore.

 Il Merlot è in genere apprezzato anche da molti enologi che tendono ad usarlo grazie alle sue qualità piuttosto versatili e può assicurare buoni risultati nella maggior parte dei casi. Va anche osservato che quest'uva viene spesso utilizzata nei vini che risultano troppo “duri” e “ruvidi” in modo da renderli più bevibili e morbidi e gli effetti sono spesso sorprendenti. Il Merlot è anche molto adatto alla maturazione in botte - e questo è anche il suo trattamento più frequente - e spesso beneficia degli aromi e dei sapori ceduti dal legno che conferiscono una maggiore complessità al suo “relativamente semplice” carattere. Nel caso in cui quello che si è detto fino a qui potrebbe fare pensare al Merlot come l'uva “universale” capace di compiere veri e propri miracoli enologici - e sono in molti a crederlo - va comunque ricordato che il Merlot non si sottrae certamente dalle regole basilari della viticoltura e dell'enologia. Insomma, non tutto il Merlot è degno di attenzione, come sempre, un'uva, da sola, non è garanzia di buon risultato. La conferma è rappresentata da quell'oceano di vino fatto con Merlot e che, francamente, non può che essere considerato come mediocre. La buona notizia è invece rappresentata da quei tanti vini fatti con Merlot di grandissimo e assoluto pregio. Due condizioni che - va ricordato - si applicano a qualunque altra uva.

 Dal punto di vista viticolturale, il Merlot è un'uva che matura in anticipo rispetto alle altre varietà, non sopporta gli effetti della pioggia poco prima della vendemmia ed è suscettibile alle muffe. Vista la sua larga diffusione nel mondo, il Merlot offre buone capacità di adattamento alle diverse condizioni climatiche, tuttavia predilige ambienti con clima piuttosto fresco dove produce i migliori risultati, come per esempio nelle zone di Pomerol e Saint-Emilion nel Bordolese. Il Merlot sembra preferire un terreno argilloso e umido, tuttavia si sono registrati ottimi risultati anche in altri tipi di terreni, mentre un terreno troppo drenato influisce considerevolmente sullo sviluppo dei suoi grappoli. Il potenziale di maturazione dei suoi vini è generalmente di 6 anni, un periodo che può comunque arrivare anche oltre i dieci anni nelle migliori condizioni. Grazie alle sue qualità, i vini prodotti con Merlot maturano in anticipo agli altri e pertanto risultano bevibili e pronti in un tempo minore.

 

I Colori del Merlot

 La gamma dei colori che si possono rilevare nei vini prodotti con Merlot riflettono ovviamente quelli tipici dei vini rossi. Tuttavia, a causa di una più rapida maturazione, questi vini tenderanno generalmente a mostrare sfumature rosso granato già dopo tre o quattro anni. La variazione delle sfumature verso il granato è chiaramente più rapida e visibile nei vini di qualità inferiore, prodotti con rese nei vigneti piuttosto alte, mentre in quelli prodotti con criteri di qualità, il Merlot presenta una buona tenuta sulle sfumature rosso rubino anche dopo i quattro anni. La trasparenza dei vini Merlot non è molto ridotta - una caratteristica, ancora una volta, fortemente condizionata dalle pratiche colturali - e in genere è più trasparente di un Cabernet Sauvignon o un Sangiovese. Il colore di un Merlot “pronto” è generalmente rosso rubino brillante e non molto cupo con sfumature dello stesso colore e, occasionalmente, leggermente rosso porpora.

 

Gli Aromi


 

 Il Merlot è un'uva che ha caratteristiche aromatiche piuttosto moderate e pertanto il suo vino viene solitamente fatto maturare in botte - nella maggior parte dei casi in botti nuove - con risultati interessanti e che incontrano facilmente il gusto dei consumatori. La gamma di aromi più tipici del Merlot ricordano i frutti a polpa rossa e nera, tuttavia - come per qualunque altra uva - il quadro aromatico varia in accordo alle condizioni climatiche, colturali e ambientali. I vini prodotti con uve Merlot coltivate in zone a clima fresco o vendemmiate quando non hanno ancora raggiunto la piena maturazione, danno generalmente origine ad aromi tendenti alla gamma vegetale ed erbacea, come peperone verde e foglia schiacciata, oltre ad aromi di frutta, in particolare quella a polpa rossa, come il lampone.

 I vini prodotti nelle zone con clima caldo, o con uve che hanno raggiunto la piena maturazione, sono caratterizzati da un carattere fruttato molto più spiccato e deciso dove si percepiscono aromi di frutti a polpa nera come per esempio mirtillo, mora, amarena e prugna, spesso anche aromi di confettura degli stessi frutti. In questi vini si possono inoltre rilevare aromi floreali e in particolare quello di violetta. Il Merlot può anche sviluppare aromi tipicamente balsamici - come per esempio eucalipto e mentolo - una caratteristica che è in genere più marcata nei vini prodotti nei climi freschi o con uve non perfettamente mature. L'evoluzione aromatica del Merlot è invece piuttosto interessante e con il tempo può acquisire interessanti aromi di selvaggina, caramello, funghi, tartufo, spezie ed esaltando notevolmente gli aromi di frutta che si saranno trasformati in ricche confetture. In alcuni casi può addirittura sviluppare aromi di burro e persistere con aromi vegetali di erba falciata e aromi balsamici di eucalipto e mentolo.

 

Il Gusto

 Il gusto dei vini prodotti con il Merlot è certamente evidenziato dal carattere più identificativo e tipico dell'uva, una qualità che è generalmente apprezzata dai consumatori e dai suoi sostenitori. Grazie al suo basso contenuto di acidi e al suo moderato apporto di tannini, i vini prodotti con l'uva Merlot risultano generalmente morbidi, rotondi e vellutati al palato. Il contenuto alcolico è generalmente elevato e questo fattore contribuisce ulteriormente alla morbidezza complessiva del vino. Queste caratteristiche gustative sono generalmente apprezzabili anche quando il Merlot è utilizzato nelle miscele con altre uve. In termini generali questa è la ragione più frequente per la quale si fa un largo uso di quest'uva in enologia: la presenza di Merlot riesce a conferire al vino un carattere più morbido e meno aggressivo, insomma, più bevibile. Questa caratteristica gustativa del Merlot è comunque fortemente condizionata dal modo in cui l'uva è stata coltivata e vinificata. Il carattere morbido del Merlot è poco percettibile nei vini più ordinari e di corpo leggero, mentre può addirittura assumere un carattere vellutato, carezzevole e incantevole nelle sue interpretazioni più corpose e robuste.

 

Paese Che Vai, Merlot Che Trovi

 La terra di origine del Merlot è Bordeaux dove l'uva rappresenta, da sola, oltre la metà della produzione viticola della regione. I migliori esempi di vini prodotti con uva Merlot - o comunque con una percentuale prevalente - sono Saint-Emilion e Pomerol. In queste due località, grazie anche al clima locale, il carattere aromatico dell'uva si esprime straordinariamente sfoggiando una ricchezza che va dai vegetali fino a frutti maturi e confetture. Altri buoni esempi di vini prodotti con Merlot nella zona di Bordeaux sono quelli di Fronsac, Canon Fronsac, Côtes de Bourg e Côtes de Blaye. Il Merlot è molto diffuso anche in Italia dove viene utilizzato sia miscelato ad altre uve sia in purezza. L'uva è piuttosto diffusa nell'area nord-orientale del paese, nel Trentino, Alto Adige, Veneto e, in modo particolare, nel Friuli Venezia Giulia con il quale si producono interessanti vini. Altre zone Europee in cui si producono interessanti vini con uve Merlot includono la Svizzera, e in minore quantità, la Spagna, Bulgaria e Ungheria.

 Nel cosiddetto “Nuovo Mondo” il Merlot è largamente presente e utilizzato in tutti i paesi. La produzione di vini Merlot della California è piuttosto elevata e, soprattutto, varia. In questo stato si producono Merlot di qualità piuttosto ampia, da vini ordinari e modesti fino ad eccellenti esempi, in particolare quelli prodotti a Napa Valley e a Sonoma. Lo stato di Washington è certamente un interessante produttore di vini Merlot, grazie anche alle sue condizioni climatiche più adatte a quest'uva rispetto alla California, il cui stile riflette chiaramente quello di Bordeaux. Nell'America del Sud è il Cile il paese che offre i migliori esempi di Merlot, in particolare quelli prodotti nella Rapel Valley. Anche nel Sud Africa la produzione di Merlot è piuttosto consistente e i migliori esempi sono quelli della cosiddetta zona del “Capo”, in particolare Paarl e Stellenbosch. In Australia il Merlot è poco utilizzato in purezza, tuttavia anche in questo paese non mancano buoni esempi. La Nuova Zelanda produce buoni vini Merlot e gli esempi più interessanti sono quelli di Hawkes Bay.

 






 ABC Vino  Condividi questo articolo     Sommario della rubrica Gusto DiVino Produttori 
  Gusto DiVino Numero 17, Marzo 2004   
MerlotMerlot I Vini del MeseI Vini del Mese San Leonardo: La VerticaleSan Leonardo: La Verticale  Sommario 
Numero 16, Febbraio 2004 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 18, Aprile 2004

I Vini del Mese


 

Legenda dei punteggi

Sufficiente    Abbastanza Buono    Buono
Ottimo    Eccellente
Vino eccellente nella sua categoria Vino eccellente nella sua categoria
Vino con buon rapporto qualità/prezzo Vino con buon rapporto qualità/prezzo
I prezzi sono da considerarsi indicativi in quanto possono subire variazioni a seconda del paese
e del luogo in cui vengono acquistati i vini




Besler Biank 2001, Pojer \& Sandri (Italia)
Besler Biank 2001
Pojer & Sandri (Italia)
Uvaggio: Pinot Bianco, Riesling, Sauvignon Blanc, Incrocio Manzoni, Kerner
Prezzo: € 12,00 Punteggio:
Questo vino si presenta con un colore giallo verdolino brillante e sfumature di giallo verdolino, molto trasparente. Al naso esprime buona personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli, eleganti e raffinati che si aprono con buone note di sambuco e pesca seguite da intensi aromi di ananas, banana, mela, litchi, pera, ginestra e piacevoli accenni di salvia e peperone. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e comunque ben equilibrato, buon corpo, sapori intensi, piacevole freschezza. Il finale è persistente con buoni ricordi di ananas, pesca, pera e litchi. Un vino ben fatto. Besler Biank matura per 12 mesi in botte.
Abbinamento: Pasta e risotto con pesce, Zuppe di funghi, Pesce arrosto, Crostacei



Trentino Traminer Aromatico 2002, Casata Monfort (Italia)
Trentino Traminer Aromatico 2002
Casata Monfort (Italia)
Uvaggio: Gewürztraminer
Prezzo: € 7,90 Punteggio:
Alla vista si presenta con un colore giallo paglierino brillante e sfumature di giallo paglierino, molto trasparente. Al naso rivela aromi intensi, puliti e gradevoli che si aprono con note di citronella e pesca seguite da aromi di biancospino, ginestra, mela, miele, pera e susina. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e comunque equilibrato, buon corpo, sapori intensi. Il finale è persistente con ricordi di pesca e susina. Questo vino matura in vasche d'acciaio per 5 mesi.
Abbinamento: Pesce saltato, Pasta e risotto con pesce e funghi, Zuppe di funghi



Monfort Rosa 2002, Casata Monfort (Italia)
Monfort Rosa 2002
Casata Monfort (Italia)
Uvaggio: Moscato Rosa
Prezzo: € 12,50 Punteggio:
Il vino si presenta con un colore rosso rubino chiaro e sfumature di rosa cerasuolo, abbastanza trasparente. Al naso rivela aromi intensi, puliti e gradevoli che si aprono con note di rosa e fragola seguite da aromi di lampone, amarena, susina e accenni di viola appassita e mandorla. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente fresco e comunque equilibrato, piacevole dolcezza, buon corpo, sapori intensi, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di fragola e lampone. Questo Moscato Rosa matura per 10 mesi in vasche d'acciaio e per 3 mesi in bottiglia.
Abbinamento: Dolci alla frutta, Dessert



Creso 1999, Bolla (Italia)
Creso 1999
Bolla (Italia)
Uvaggio: Cabernet Sauvignon (85%), Corvina (15%)
Prezzo: € 21,00 Punteggio:
Il vino si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso rubino, abbastanza trasparente. Al naso esprime buona personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di amarena e ribes seguite da aromi di mirtillo, liquirizia, tabacco, viola appassita, vaniglia e accenni di pepe nero e cacao. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con ricordi di amarena, ribes e mirtillo. Questo vino matura per 21 mesi in barrique, per 5 mesi in botte a cui segue un anno di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Brasati e stufati con funghi, Carne arrosto, Carne alla griglia



Recioto della Valpolicella Classico 2001, Bolla (Italia)
Recioto della Valpolicella Classico 2001
Bolla (Italia)
Uvaggio: Corvina, Corvinone
Prezzo: € 17,00 Punteggio:
Questo Recioto si presenta con un colore rosso rubino cupo e sfumature di rosso porpora, poco trasparente. Al naso esprime buona personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli ed eleganti che si aprono con note di confettura di amarene, confettura di more e prugna secca seguite da aromi di lampone, confettura di mirtilli, vaniglia, liquirizia, cioccolato, viola appassita e accenni di cannella, chiodo di garofano e pesca. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e dolce comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di prugna secca, confettura di amarene e pesca. Questo vino matura per 4 mesi in barrique.
Abbinamento: Dolci alla frutta, Formaggi piccanti e stagionati



Merlot di San Leonardo 2001, Tenuta San Leonardo (Italia)
Merlot di San Leonardo 2001
Tenuta San Leonardo (Italia)
Uvaggio: Merlot
Prezzo: € 9,80 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Alla vista si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso rubino, poco trasparente. Al naso rivela aromi intensi, puliti, gradevoli ed eleganti che si aprono con note di amarena e ribes seguite da aromi di mirtillo, lampone, vaniglia e violetta. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e comunque ben equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, buoni tannini, gradevole. Il finale è persistente con ricordi di amarena e ribes. Questo Merlot matura per 18 mesi in botte e per almeno 4 mesi in bottiglia.
Abbinamento: Carne saltata con funghi, Paste ripiene, Carne alla griglia



Villa Gresti 2000, Tenuta San Leonardo (Italia)
Villa Gresti 2000
Tenuta San Leonardo (Italia)
Uvaggio: Merlot
Prezzo: € 36,00 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Questo vino si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso rubino, poco trasparente. Al naso rivela buona personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli, eleganti e raffinati che si aprono con note di amarena e ribes seguite da buoni e intensi aromi di mirtillo, lampone, prugna, vaniglia, ciclamino, liquirizia e accenni di cacao, eucalipto e legno tostato. In bocca ha ottima corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e comunque ben equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini, gradevole. Il finale è persistente con buoni ricordi di amarena, mirtillo e lampone. Un vino molto ben fatto. Villa Gresti matura per 12-14 mesi in barrique a cui segue un affinamento in bottiglia per almeno 12 mesi.
Abbinamento: Carne arrosto, Brasati e stufati di carne, Selvaggina, Formaggi stagionati



Alto Adige Sauvignon Mock 2002, Cantina Santa Maddalena (Italia)
Alto Adige Sauvignon Mock 2002
Cantina Santa Maddalena (Italia)
Uvaggio: Sauvignon Blanc
Prezzo: € 10,50 Punteggio:
Il vino si presenta con un colore giallo verdolino brillante e sfumature di giallo verdolino, molto trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di pesca, litchi e ananas seguite da aromi di acacia, pera, ginestra, banana, mela, peperone, bosso e sambuco. In bocca ha ottima corrispondenza con il naso, un attacco fresco e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, gradevole. Il finale è persistente con ricordi di pesca, litchi e pera. Un vino ben fatto.
Abbinamento: Pesce alla griglia e arrosto, Pasta e risotto con pesce e verdure, Crostacei



Alto Adige Lagrein Riserva Taber 2001, Cantina Santa Maddalena (Italia)
Alto Adige Lagrein Riserva Taber 2001
Cantina Santa Maddalena (Italia)
Uvaggio: Lagrein
Prezzo: € 22,00 Punteggio:
Alla vista si presenta con un colore rosso rubino cupo e sfumature di rosso rubino, poco trasparente. Al naso rivela buona personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli, eleganti e raffinati che si aprono con note di amarena e mirtillo seguite da buoni aromi di lampone, ciclamino, mora, prugna, violetta, vaniglia, liquirizia e piacevoli accenni di cacao e coriandolo. In bocca ha ottima corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e comunque ben equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con buoni ricordi di amarena, prugna e mora. Un vino ben fatto. Questo Lagrein matura per un anno in barrique.
Abbinamento: Carne arrosto, Brasati e stufati di carne, Formaggi stagionati



Taburno Falanghina 2002, Cantina del Taburno (Italia)
Taburno Falanghina 2002
Cantina del Taburno (Italia)
Uvaggio: Falanghina
Prezzo: € 5,00 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria  Vino con buon rapporto qualità/prezzo
Alla vista si presenta con un colore giallo verdolino intenso e sfumature di giallo verdolino, molto trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con piacevoli note di pera e pesca seguite da aromi di biancospino, acacia, ginestra, ananas, litchi, mela e un accenno di banana. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e comunque equilibrato dall'alcol, delicato, sapori intensi, gradevole. Il finale è persistente con buoni ricordi di pesca, pera e litchi.
Abbinamento: Antipasti di pesce, Pesce e crostacei bolliti, Risotti con crostacei e verdure



Delius 2000, Cantina del Taburno (Italia)
Delius 2000
Cantina del Taburno (Italia)
Uvaggio: Aglianico
Prezzo: € 16,00 Punteggio:
Questo vino si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso granato, poco trasparente. Al naso rivela aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di prugna, amarena e vaniglia seguite da aromi di mirtillo, mora, violetta, liquirizia e carruba. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con ricordi di prugna, amarena e mirtillo. Delius matura per 12 mesi in barrique.
Abbinamento: Stufati e brasati con funghi, Carne arrosto, Selvaggina, Formaggi stagionati



Hermitage Blanc Nobles Rives 2000, Cave de Tain l'Hermitage (Francia)
Hermitage Blanc Nobles Rives 2000
Cave de Tain l'Hermitage (Francia)
Uvaggio: Marsanne
Prezzo: € 46,20 Punteggio:
Alla vista si presenta con un colore giallo dorato chiaro e sfumature di giallo paglierino, molto trasparente. Al naso rivela buona personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con buone note di mela, pera e ginestra seguite da aromi di mallo di noce, biancospino, nocciola, susina, tostato e piacevoli accenni minerali. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e comunque ben equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole morbidezza. Il finale è persistente con buoni ricordi di pera e mela. Parte di questo vino fermenta in barrique.
Abbinamento: Crostacei, Pesce arrosto, Carne saltata con funghi, Carne bianca arrosto



Hermitage Rouge Nobles Rives 2000, Cave de Tain l'Hermitage (Francia)
Hermitage Rouge Nobles Rives 2000
Cave de Tain l'Hermitage (Francia)
Uvaggio: Syrah
Prezzo: € 48,70 Punteggio:
Questo vino si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso granato, poco trasparente. Al naso rivela aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di amarena, prugna e pepe nero seguite da aromi di mirtillo, mora, ribes, tabacco, vaniglia, liquirizia e piacevoli accenni di cioccolato. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con ricordi di amarena, prugna e mirtillo. Un vino ben fatto. Questo Hermitage matura in barrique per 18 mesi.
Abbinamento: Brasati e stufati con funghi, Carne arrosto, Formaggi stagionati



Greco di Tufo Devon 2002, Antonio Caggiano (Italia)
Greco di Tufo Devon 2002
Antonio Caggiano (Italia)
Uvaggio: Greco Bianco
Prezzo: € 20,00 Punteggio:
Alla vista si presenta con un colore giallo dorato chiaro e sfumature di giallo paglierino, molto trasparente. Al naso denota buona personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di susina e mela seguite da buoni aromi di arancio, biancospino, ginestra, litchi, nocciola, pera, pesca matura e piacevoli accenni di lavanda. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e comunque ben equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di susina, mela e pera. Un vino ben fatto. Devon matura in botte per 3-4 mesi.
Abbinamento: Crostacei, Pesce alla griglia, Paste e risotto con pesce e verdure



Taurasi Vigna Macchia dei Goti 2000, Antonio Caggiano (Italia)
Taurasi Vigna Macchia dei Goti 2000
Antonio Caggiano (Italia)
Uvaggio: Aglianico
Prezzo: € 40,00 Punteggio:
Questo Taurasi si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso rubino, poco trasparente. Al naso rivela personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli, eleganti e raffinati che si aprono con buone note di mora, amarena sotto spirito e violetta seguite da intensi aromi di mirtillo, prugna, tabacco, liquirizia, vaniglia, cioccolato e piacevoli accenni di cannella, chiodo di garofano e mentolo. In bocca ha ottima corrispondenza con il naso, un attacco tannico e comunque ben equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, grande struttura. Il finale è molto persistente con lunghi e intensi ricordi di mora, amarena e prugna. Un grande vino. Questo Taurasi matura in barrique per 12-18 mesi a cui seguono 18 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Selvaggina, Brasati e stufati di carne, Carne arrosto, Formaggi stagionati








 ABC Vino  Condividi questo articolo     Sommario della rubrica Gusto DiVino Produttori 
  Gusto DiVino Numero 17, Marzo 2004   
MerlotMerlot I Vini del MeseI Vini del Mese San Leonardo: La VerticaleSan Leonardo: La Verticale  Sommario 
Numero 16, Febbraio 2004 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 18, Aprile 2004

San Leonardo: La Verticale

Abbiamo degustato in verticale quattro annate recenti del celebre San Leonardo della Tenuta San Leonardo. Un vino culto di straordinaria classe e meravigliosa eleganza, un'autentica poesia di aromi e di sapori che si ripetono ogni anno

 Classe, classe e ancora superba classe unita a magnifica eleganza. In queste parole si potrebbe riassumere la personalità del San Leonardo, il celebre vino prodotto dalla Tenuta San Leonardo a Borghetto all'Adige in Trentino e frutto dell'assemblaggio di tre vini, vinificati e maturati separatamente: Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot. La Tenuta San Leonardo, da molti anni ai massimi vertici dell'enologia Italiana, e senz'altro anche mondiale, da sempre si contraddistingue per la scelta di produrre pochi tipi di vini ma tutti di eccellente livello. Fra questi il San Leonardo raggiunge puntualmente ogni anno i massimi riconoscimenti e l'apprezzamento di chi ha il piacere di degustarlo. Ciò che colpisce principalmente del San Leonardo è la sua indiscussa classe ed eleganza, una successione di aromi intensi e raffinati che colpiscono per la loro pulizia e armonia. Anche al gusto questo vino conferma e aumenta la sua grandiosa classe: un eccellente equilibrio, tannini rotondi e gradevoli che comunque contribuiscono alla mirabile struttura di questo grande vino.

 Il 1995, il più maturo dei vini degustati in verticale, mostra dopo 8 anni, un periodo piuttosto breve viste le sue potenzialità, aromi e sapori tali da farlo considerare ancora nella sua prima fase di evoluzione, ma certamente già apprezzabile. Il 1996 ci ha impressionato ulteriormente per la ricchezza dei tanti aromi, e come tutti gli altri, di straordinaria eleganza, armonia e pulizia. Meraviglioso pure il 1997, con i suoi aromi precisi e, soprattutto, con la sua estrema piacevolezza al gusto, rotondo, carezzevole e assolutamente equilibrato. Infine il 1999, il più giovane dei quattro, sembra promettere un'evoluzione e una maturazione superba, con i suoi giovani quattro anni convince ampiamente per la lunga sequenza di eleganti aromi e la straordinaria piacevolezza gustativa: un grandissimo vino di rara eleganza. Un'altra positiva caratteristica dei San Leonardo degustati è la loro lunghissima persistenza gusto olfattiva: un vanto che solo pochissimi grandi vini possono permettersi. Che il San Leonardo sia un grande vino è noto a tutti e le parole che si possono dire - e che si sono già dette - su questo vino non bastano certamente a descrivere la sua grande classe ed eleganza: un favola infinita che solo i sensi possono raccontare.

 

100
San Leonardo 1995
Tenuta San Leonardo (Italia)
Uvaggio: Cabernet Sauvignon (60%), Cabernet Franc (30%), Merlot (10%)
Prezzo: n.d. Punteggio:
Alla vista si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso granato, poco trasparente. Al naso esprime buona personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con buone note di ribes, confettura di prugne e amarena seguite da buoni e intensi aromi di mirtillo, viola appassita, tabacco, liquirizia, cacao, vaniglia e piacevoli accenni di peperone ed eucalipto. In bocca ha ottima corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e comunque ben equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini. Il Finale è molto persistente con lunghi e piacevoli ricordi di confettura di prugne, amarena e ribes. Un grande vino. San Leonardo matura per 6 mesi in botte, per 24 mesi in barrique a cui seguono almeno 8 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Carne arrosto, Brasati e stufati di carne, Selvaggina, Formaggi stagionati



San Leonardo 1996, Tenuta San Leonardo (Italia)
San Leonardo 1996
Tenuta San Leonardo (Italia)
Uvaggio: Cabernet Sauvignon (60%), Cabernet Franc (30%), Merlot (10%)
Prezzo: n.d. Punteggio:
Il vino si presenta con un bel colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso granato, poco trasparente. Al naso rivela grande personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati e molto eleganti che si aprono con buone e intense note di amarena, ribes e prugna seguite da buoni e intensi aromi di china, mora, liquirizia, tabacco, viola appassita, vaniglia, cacao, eucalipto e piacevoli accenni di cannella, peperone, coriandolo e legno tostato. In bocca ha eccellente corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e comunque ben equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini, molto piacevole. Il finale è molto persistente con lunghi e intensi ricordi di ribes, amarena e prugne. Un grandissimo vino. San Leonardo matura per 6 mesi in botte, per 24 mesi in barrique a cui seguono almeno 8 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Carne arrosto, Brasati e stufati di carne, Selvaggina, Formaggi stagionati



San Leonardo 1997, Tenuta San Leonardo (Italia)
San Leonardo 1997
Tenuta San Leonardo (Italia)
Uvaggio: Cabernet Sauvignon (60%), Cabernet Franc (30%), Merlot (10%)
Prezzo: n.d. Punteggio:
Il vino si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso rubino, poco trasparente. Al naso rivela personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati e molto eleganti che si aprono con buone note di amarena, ribes e prugna seguite da buoni e intensi aromi di mora, viola appassita, tabacco, liquirizia, cacao, vaniglia, legno tostato e piacevoli accenni di peperone, coriandolo e eucalipto. In bocca ha eccellente corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e comunque ben equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini, piacevole. Il finale è molto persistente con lunghi e intensi ricordi di ribes, amarena e prugna. Un grande vino. San Leonardo matura per 6 mesi in botte, per 24 mesi in barrique a cui seguono almeno 8 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Carne arrosto, Brasati e stufati di carne, Selvaggina, Formaggi stagionati



San Leonardo 1999, Tenuta San Leonardo (Italia)
San Leonardo 1999
Tenuta San Leonardo (Italia)
Uvaggio: Cabernet Sauvignon (60%), Cabernet Franc (30%), Merlot (10%)
Prezzo: € 44,00 Punteggio:
Questo vino si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso rubino, poco trasparente. Al naso esprime personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati e molto eleganti che si aprono con intense note di confettura di prugne, amarena e ribes seguite da buoni e intensi aromi di violetta, tabacco, liquirizia, vaniglia, legno tostato, cacao e piacevoli accenni di eucalipto, peperone e coriandolo. In bocca ha ottima corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico e comunque ben equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini, molto piacevole. Il finale è molto persistente con lunghi e intensi ricordi di confettura di prugne, amarena e ribes. Un grandissimo vino. San Leonardo matura per 6 mesi in botte, per 24 mesi in barrique a cui seguono almeno 8 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Carne arrosto, Brasati e stufati di carne, Selvaggina, Formaggi stagionati






 ABC Vino  Condividi questo articolo     Sommario della rubrica Gusto DiVino Produttori 
  Gusto DiVino Numero 17, Marzo 2004   
MerlotMerlot I Vini del MeseI Vini del Mese San Leonardo: La VerticaleSan Leonardo: La Verticale  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
Cos'e più importante nella scelta di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Quando acquisti un vino, sei più interessato a quelli di:


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Agosto?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   



Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.