Cultura e Informazione Enologica dal 2002 - Anno XVII
×
Prima Pagina Eventi Guida dei Vini Vino del Giorno Aquavitae Guida ai Luoghi del Vino Podcast Sondaggi EnoGiochi EnoForum Il Servizio del Vino Alcol Test
Segui DiWineTaste in DiWineTaste Mobile per Android DiWineTaste Mobile per iOS Diventa Utente Registrato Abbonati alla Mailing List Segnala DiWineTaste a un Amico Scarica la DiWineTaste Card
Chi Siamo Scrivici Arretrati Pubblicità Indice Generale
Informativa sulla Riservatezza
 


 Editoriale  Condividi questo articolo     Sommario della rubrica ABC Vino Gusto DiVino 
  ABC Vino Numero 24, Novembre 2004   
Australia MeridionaleAustralia Meridionale  Sommario 
Numero 23, Ottobre 2004 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 25, Dicembre 2004

Australia Meridionale

L'area vinicola più celebre dell'Australia, che si estende intorno alla città vinicola di Adelaide, è famosa per i suoi vini rossi e qui si produce oltre la metà del vino Australiano

 Uno dei paesi vinicoli del mondo che è stato capace di trasformare la propria produzione enologica, da vini di bassa qualità e ordinari a vini di alto valore qualitativo, è certamente l'Australia. Questo “miracolo” enologico è stato possibile grazie agli ingenti investimenti economici operati dai produttori così come dall'introduzione e dallo sviluppo di tecnologie moderne. La maggior parte delle aziende vinicole utilizzano strumenti tecnologici molto avanzati e si avvalgono del lavoro di enologi capaci di applicare tecniche moderne. Mentre in altri paesi vinicoli - in particolare nei paesi Europei - il fattore tradizione sembra svolgere un ruolo fondamentale nella produzione di vini, spesso condizionando e limitando lo sviluppo, in Australia, grazie alla recente storia enologica del paese, la tecnologia e l'innovazione hanno praticamente campo libero. Anche le normali pratiche svolte nei vigneti sono condotte in modo automatizzato, dalla potatura al raccolto. Probabilmente questo spiega il motivo per il quale molti vini Australiani di buona qualità hanno un costo piuttosto accessibile.


Australia Meridionale
Australia Meridionale

 Fino alla metà del secolo scorso, il vino Australiano era piuttosto ordinario e senza particolari pregi, in genere i vini erano dolci oppure molto alcolici, gran parte delle uve venivano utilizzate per la produzione di vini fortificati. La rivoluzione del vino Australiano iniziò negli anni 1960 quando l'industria enologica del paese si concentrò assiduamente sulla qualità dei loro prodotti affidando questo radicale cambiamento alle uve internazionali e in modo particolare allo Shiraz (Syrah), allo Chardonnay e al Sémillon. Verso la metà degli anni 1980 l'Australia aveva già raggiunto gran parte del suo obiettivo e i suoi “nuovi” vini divennero famosi in tutto il mondo. Ciò che colpì principalmente nei vini Australiani furono i loro rossi concentrati e potenti da uve Shiraz e i bianchi prodotti con Chardonnay e Sémillon. In poco più di venti anni l'Australia è stata capace di trasformare la sua industria enologica lasciando alle spalle un passato praticamente anonimo fino ad occupare posizioni di rilievo nello scenario mondiale.

 I primi vigneti in Australia furono piantati nel Nuovo Galles del Sud (New South Wales) alla fine del XVIII secolo, tuttavia lo sviluppo enologico del paese si è concentrato nell'area dell'Australia Meridionale lungo la costa dell'oceano Indiano. Quest'area si estende nelle vicinanze di Adelaide - considerata la capitale del vino Australiana - e qui si trovano aree vinicole fra le più celebri di tutto il paese: Barossa Valley, Clare Valley, Eden Valley, Adelaide Hills, McLaren Vale, Padthaway e Coonawarra. Ovviamente queste non sono le uniche aree vinicole del paese e l'Australia Meridionale non è l'unica regione in cui si produce vino, tuttavia è proprio qui che si produce oltre la metà del vino Australiano.

 

Classificazione dell'Australia Meridionale

 L'Australia non possiede un sistema di qualità dei vini regolato da apposite leggi, come accade per esempio in Italia e in Francia. Non sono previste rigide indicazioni sulle pratiche colturali e enologiche da seguire, come per esempio le varietà di uve permesse in una specifica regione, le rese per ettaro, norme sulla vinificazione e tempi minimi di maturazione. Il sistema di qualità Australiano prevede norme specifiche sull'etichettatura dei vini, norme che sono ovviamente in vigore anche nell'Australia Meridionale. Fra le norme più significative sull'etichettatura dei vini si ricordano: se una varietà di uva è riportata in etichetta, il vino deve essere prodotto con almeno l'85% dell'uva indicata; se un vino è prodotto per assemblaggio di due vini e nessuno di questi costituisce l'85% del totale, entrambi i nomi delle uve devono essere riportate in etichetta e in ordine di importanza; vini prodotti da assemblaggi devono indicare le percentuali delle uve usate nella miscela; se un'area, distretto o regione è riportata in etichetta, l'85% del vino contenuto in bottiglie deve provenire dall'area indicata.

 

Le Zone di Produzione


 

 Nonostante la regione dell'Australia Meridionale sia piuttosto vasta, l'area in cui si produce vino è piuttosto ristretta e si estende nella parte più a sud, nelle vicinanze della costa oceanica vicino alla città di Adelaide. Per questo motivo Adelaide è considerata la capitale del vino dell'Australia e non molto distante si trovano le importanti aree vinicole di Barossa Valley, Clare Valley e McLaren Valley. L'Australia Meridionale è principalmente famosa per i suoi potenti vini rossi da uve Shiraz, tuttavia anche la produzione dei vini bianchi da uve Chardonnay, Riesling e Sémillon è di sicuro interesse. Più a sud della città di Adelaide si trova un'altra area di interesse enologico, Coonawarra, che recentemente si sta imponendo nel mondo per i suoi vini da Cabernet Sauvignon. Di tutte le aree vinicole dell'Australia Meridionale due sono particolarmente celebri e identificano il vino Australiano nel mondo: Barossa Valley e Coonawarra. La Barossa Valley è principalmente nota per i suoi robusti vini rossi da uve Shiraz mentre Coonawarra è considerata la migliore regione Australiana per il Cabernet Sauvignon. La qualità dei vini prodotti in questa regione è piuttosto interessante e di pregio, tuttavia qui si produce una considerevole quantità di vini ordinari e poco costosi, in particolare nei vigneti lungo il corso del fiume Murray.

 

Barossa Valley

 Il fulcro della produzione enologica dell'Australia si trova nella Barossa Valley. Questa è certamente l'area vinicola più celebre della regione e dell'intero paese, da molti considerata come la migliore zona vinicola dell'Australia. La Barossa Valley si trova a circa 60 chilometri a nord-est da Adelaide, il suo clima è generalmente caldo e secco, tuttavia l'area beneficia anche delle colline che si trovano ad est capaci di offrire un clima piuttosto fresco e adatto alla viticoltura. Le uve bianche principali coltivate in questa area sono lo Chardonnay, generalmente vinificato in botte di rovere americano, esattamente come lo Shiraz, il Riesling e il Sémillon. A queste si aggiungono il Palomino e il Pedro Ximénez utilizzate per la produzione di vini fortificati, uno stile di vino che appartiene alla tradizione e alla storia enologica della Barossa Valley. I vini più celebri di quest'area sono rossi e prodotti principalmente con uva Shiraz. Altre uve rosse coltivate nella Barossa Valley, e occasionalmente utilizzate insieme allo Shiraz, sono Grenache Noir, Cabernet Sauvignon e Mourvèdre, qui noto con il nome di Mataro.

 

Clare Valley

 La Clare Valley si trova a nord della Barossa Valley, è caratterizzata da un clima più fresco e pertanto adatta alla produzione di vini bianchi, in particolare da uve Riesling. La Clare Valley è certamente una regione vinicola nella quale si producono fra i migliori Riesling del mondo, vini capaci di competere addirittura con l'eleganza e la finezza di quelli Tedeschi pur tuttavia possedendo una propria personalità. A differenza dei Riesling Tedeschi, quelli prodotti nella Clare Valley hanno un maggiore corpo, una minore acidità e una gamma di qualità organolettiche, sia aromatiche sia gustative, che conferiscono una propria e spiccata personalità. Come tutti i vini Riesling di qualità, anche quelli di Clare Valley hanno un notevole potenziale di affinamento in bottiglia che può arrivare anche a oltre 20 anni. I vini da uve Riesling di qualità prodotti in questa zona andrebbero consumati dopo almeno 5 anni di affinamento in bottiglia. Il Riesling è noto in questa zona con il nome di Rhine Riesling e si deve osservare che un tempo l'uva Crouchen, dalla quale si producevano vini ordinari, veniva chiamata Clare Rhine Riesling e che, ovviamente, non ha nessun legame con il vero Riesling.

 

Southern Vales e McLaren Vale

 Il regione vinicola di Southern Vales si trova a sud della città di Adelaide e comprende alcuni distretti di cui il più famoso è McLaren Vale. In questa regione si producono sia vini bianchi sia vini rossi e le principali uve bianche sono Chardonnay, Riesling e Sauvignon Blanc. Fra le uve a bacca rossa troviamo Cabernet Sauvignon, Shiraz e Grenache Noir. In questa regione si coltivano inoltre Palomino, Pedro Ximénez e Sémillon oltre a Pinot Nero e Merlot. I vini rossi principali della Southern Vales sono certamente quelli prodotti con Cabernet Sauvignon e Shiraz. La regione è particolarmente nota per il suo distretto principale, McLaren Vale, che ha reso celebre questa regione nel mondo grazie ai suoi vini bianchi da uve Chardonnay e Sauvignon Blanc. Nella parte sud-orientale della Southern Vales si trova l'area vinicola di Longhorne Creek da cui provengono considerevoli quantità di uva utilizzate per la produzione di vini assemblati.

 

Eden Valley

 L'area vinicola di Eden Valley si trova ad est della Barossa Valley e a nord-est dalla città di Adelaide. Si tratta di un'area piuttosto interessante e qui si producono sia vini bianchi sia vini rossi. Eden Valley è considerata, dopo Clare Valley, la seconda grande area vinicola in cui si producono vini bianchi da uve Riesling. Rispetto a Clare Valley, quest'area si trova ad una maggiore altitudine ed è caratterizzata da un clima più fresco, una condizione che rende interessante anche la produzione di vini rossi da uve Pinot Nero e di vini bianchi da uve Chardonnay. I Riesling prodotti nella Eden Valley sono generalmente caratterizzati da una minore percentuale alcolica oltre ad avere un orientamento aromatico tendente al floreale piuttosto che al fruttato, come accade invece nella Clare Valley. Anche i Riesling di qualità prodotti in quest'area sono piuttosto adatti all'affinamento in bottiglia, una condizione che li arricchisce di interessanti aromi tostati.

 

Adelaide Hills

 Ad est dalla città di Adelaide, e a sud della Eden Valley, si trova l'area vinicola di Adelaide Hills, una zona di sicuro interesse che deve la qualità dei suoi vini in larga parte alla posizione collinare in cui si trova. Lo sviluppo di quest'area è piuttosto recente e la maggior parte dei vigneti furono piantati negli anni 1980 e 1990. Adelaide Hills è fra le aree vinicole più fresche dell'Australia e qui l'acidità delle uve raggiunge livelli piuttosto elevati tanto che spesso i produttori devono ricorrere alla fermentazione malolattica in modo da rendere più morbidi i vini bianchi. Grazie al clima fresco, Adelaide Hills è piuttosto adatta alla produzione di spumanti e di vini bianchi da uve Sauvignon Blanc. L'area è comunque particolarmente apprezzata per i suoi vini bianchi da uve Chardonnay e i vini rossi da uve Merlot sembrano essere piuttosto promettenti.

 

Coonawarra

 L'area vinicola di Coonawarra - che nella lingua Aborigena significa caprifoglio - si trova a circa 450 chilometri a sud-est di Adelaide, vicino alla regione della Victoria. Quest'area è principalmente famosa per i suoi vini robusti e ricchi da Cabernet Sauvignon e i migliori vigneti sono piantati in una ristretta fascia di territorio di appena 16 chilometri. La caratteristica principale di questa piccola area è costituita dal tipo di suolo di natura calcarea nella cui superficie si trova un terreno poroso e dal colore rossiccio, detto terra rossa. Il successo dei vini di Coonawarra non è determinato solo dal tipo di terreno ma anche dal suo clima fresco. I vini più celebri dell'area sono i rossi prodotti con Cabernet Sauvignon e Shiraz. Fra le uve rosse coltivate a Coonawarra troviamo piccole quantità di Pinot Nero, Merlot e Cabernet Franc. L'uva a bacca bianca più celebre dell'area è il Riesling, tuttavia si coltivano anche Chardonnay - con la quale si producono i vini bianchi più apprezzati dell'area - Gewürztraminer e Sauvignon Blanc.

 

Padthaway

 Poco a nord di Coonawarra si trova la piccola area vinicola di Padthaway, una zona che ha affermato il suo successo subito dopo quello di Coonawarra e che è nota per i suoi vini bianchi. Le principali uve bianche di quest'area sono Riesling, Chardonnay e Gewürztraminer, mentre l'uva rossa più diffusa è lo Shiraz. L'area è prevalentemente orientata alla produzione di vini bianchi ed è particolarmente famosa per i suoi vini da uve Chardonnay. Il clima di Padthaway è leggermente più caldo di Coonawarra e piuttosto adatto alla produzione di bianchi. I vini Chardonnay di Padthaway sono caratterizzati da una buona acidità con un orientamento aromatico decisamente fruttato e fresco.

 




 Editoriale  Condividi questo articolo     Sommario della rubrica ABC Vino Gusto DiVino 
  ABC Vino Numero 24, Novembre 2004   
Australia MeridionaleAustralia Meridionale  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
Cos'e più importante nella scelta di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Agosto?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Quando acquisti un vino, sei più interessato a quelli di:


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   



Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.