Cultura e Informazione Enologica - Anno XVII
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 
Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini


 Gusto DiVino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Produttori Eventi 
  Produttori Numero 13, Novembre 2003   
Enzo BogliettiEnzo Boglietti Giornale di CantinaGiornale di Cantina  Sommario 
Numero 12, Ottobre 2003 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 14, Dicembre 2003

Enzo Boglietti

Determinazione, passione e idee chiare unite ad un grande territorio da sempre generoso di straordinarie uve: questi sono gli elementi da cui nascono i grandi vini di Enzo Boglietti

 Parlare delle Langhe fa subito venire in mente i grandi vini rossi del Piemonte, un legame storico che da sempre ha caratterizzato la regione. Tuttavia il pensiero più frequente associato alle Langhe è relativo ad un vino in particolare, un grande vino, uno di quei vini che ha portato alto il nome del vino Italiano nel mondo: il Barolo. Questo straordinario vino, prodotto con uva Nebbiolo, ha una storia piuttosto recente e deve la sua meritata notorietà all'intuizione di un grande enologo, il Francese Louis Oudart, che rivoluzionò la produzione di questo vino rendendolo fra i più grandi del mondo, una posizione che il Barolo conserva ancora oggi. La storia del Barolo, definito come “il vino dei re, il re dei vini”, inizia verso la metà del 1800 quando la marchesa di Barolo, Giulietta Falletti, chiese all'enologo Louis Oudart, chiamato nelle Langhe da Camillo Benso conte di Cavour, di migliorare i vini prodotti nelle sue cantine. Louis Oudart individuò le carenze produttive di quei vini nella fermentazione, che non veniva mai completamente portata a termine, e trasformò quindi il Barolo da vino dolce a grande vino secco. I suoi risultati convinsero Cavour a chiamare Oudart nel suo castello a Grinzane per produrre il “nuovo vino” e persino il re Vittorio Emanuele II convertì la tenuta nei pressi della sua casa di caccia di Fontanafredda, a Serralunga d'Alba, alla produzione di questo vino.


I fratelli Enzo e Gianni Boglietti nel
loro vigneto. Sullo sfondo la cittą di La Morra
I fratelli Enzo e Gianni Boglietti nel loro vigneto. Sullo sfondo la città di La Morra

 La generosa terra di Langa ha una lunga e importante tradizione di grandi vini e di eccelsi produttori. Fra le varie località della Langa rinomate per la produzione di vino troviamo La Morra, che con i suoi 640 ettari di vigneti specializzati, di cui circa 400 coltivati a Nebbiolo per la produzione di Barolo, è oggi una località conosciuta in tutto il mondo. Documenti storici hanno consentito di evidenziare testimonianze scritte circa l'importanza di La Morra come terra vocata alla produzione di vini. Si pensa che fino dai tempi dell'antica Roma le viti fossero già coltivate sul versante di ponente della collina di La Morra verso Cherasco, sulle prime pendici lambite dal fiume Tanaro. A supporto di questa ipotesi esistono molti reperti archeologici di epoca Romana rinvenuti a valle di Rivalta nei campi e nei prati che si trovano difronte all'antica cinta reale di Pollenzo. Tuttavia, dovrà ancora trascorrere circa un millennio prima che le uve di questi luoghi daranno vita agli odierni e grandi vini di La Morra.

 Esattamente a La Morra, una delle grandi terre da Barolo, si trova la cantina di Enzo Boglietti, geniale ed estroverso produttore di vino, che con passione e forti convinzioni su come fare il vino, nel breve periodo di poco più di dieci anni, è riuscito a produrre vini di grandissimo livello e che godono di ampi consensi e apprezzamenti in vari paesi del mondo. La produzione di vino nell'azienda di Enzo Boglietti è piuttosto recente, inizia nel 1991 quando si decide di produrre vino con le proprie uve anziché venderle. In quell'anno la produzione totale fu di circa 10.000 bottiglie di cui 2.600 di Barolo Vigna delle Brunate, 2.800 di Dolcetto, 3.200 di Langhe Nebbiolo e 1.200 di Barbera d'Alba Vigna dei Romani. Da allora la scalata dei vini di Enzo Boglietti è stata sempre eclatante sorprendendo gli appassionati per le loro eccellenti caratteristiche. Nel 1993 inizia la produzione di tre nuovi vini: il Barolo Case Nere, il Langhe Buio e il Barbera d'Alba. Nel 1996 entra a fare parte dell'azienda anche il fratello Gianni e in quell'anno furono prodotti per la prima volta il Barolo Fossati e il Dolcetto d'Alba Tiglineri. Nello stesso anno l'enologo Sergio Molino inizia a collaborare in modo definitivo con l'azienda.


Enzo e Gianni Boglietti nella loro
cantina
Enzo e Gianni Boglietti nella loro cantina

 Sin dall'inizio dell'attività l'impostazione produttiva è stata orientata verso la valorizzazione delle caratteristiche tipiche di ogni vitigno e della singola vigna, oltre a mantenere un alto e rigoroso livello qualitativo. Le botti utilizzate per la maturazione dei vini sono sempre acquistate nuove e vengono impiegate per la produzione dei vini di punta dell'azienda per poi essere utilizzate, nel corso degli anni e dopo utilizzi successivi, per la produzione degli altri vini aziendali. I vini di Enzo Boglietti vengono prodotti con uve di proprietà dell'azienda, con coltivazioni a bassissimo impatto ambientale. La produzione non prevede l'impiego di biotecnologie e si utilizza unicamente per la stabilizzazione metabisolfito di potassio e albumi di uova fresche per la chiarifica dei vini. Con il passare degli anni sono stati acquistati nuovi vigneti, oltre ad affittarne altri, fra questi anche una vigna di oltre 40 anni, acquisita nel 1999, situata a La Morra, dove si coltivano le uve impiegate per la produzione della Barbera Roscaleto. Attualmente l'azienda dispone di 8 ettari di proprietà e di 10,5 ettari in affitto. Anche la produzione è aumentata e nel 2003 si sono prodotte circa 70.000 bottiglie.

 I vini di Enzo Boglietti, una volta assaggiati, lasciano il segno e si fanno felicemente ricordare per la loro interpretazione e qualità. Non sono solamente gli eccellenti Barolo che colpiscono, ma anche gli altri vini, come per esempio la superba Barbera d'Alba Vigna dei Romani o l'eccellente Dolcetto d'Alba Tiglineri. Non deludono nemmeno quei vini che sono considerati i prodotti base dell'azienda, come il Langhe Nebbiolo e la Barbera d'Alba; vini corretti e ben fatti. Partiamo proprio con questi due vini “base” che, nonostante siano considerati prodotti di minore prestigio, entrambi maturati in botte, convincono per la loro eccellente fattura, la pulizia degli aromi e la buona struttura. Estremamente interessante è anche il Langhe Buio, prodotto con uve Nebbiolo e Barbera, molto convincente e ben fatto, dove si riconoscono chiaramente le caratteristiche organolettiche delle due uve con cui è prodotto. Eccellente anche l'interpretazione del Dolcetto d'Alba Tiglineri: questo vino, maturato in botte, presenta una struttura decisa dove spiccano gli aromi tipici dell'uva e una speziatura molto gradevole.


 

 Eccellenti anche le due Barbera “Roscaleto” e “Vigna dei Romani”. La Barbera d'Alba Roscaleto si fa apprezzare per i suoi raffinati aromi e l'equilibrio gustativo, decisamente un ottimo vino. La Barbera d'Alba Vigna dei Romani, uno fra i vini storici dell'azienda, impressiona per la sua potenza, l'eccellente qualità oltre che per la raffinatezza e l'eleganza dei suoi aromi: una grande Barbera. Enzo Boglietti propone inoltre tre Barolo, tre grandi Barolo, tutti molto eleganti, raffinati e di ottima qualità: il Barolo Case Nere, Barolo Fossati e Barolo Brunate. Tutti e tre subiscono un affinamento in barrique, 24 mesi per il Case Nere e il Fossati, 15 mesi per il Brunate che prosegue la sua maturazione in botte grande per altri 15 mesi. Questi vini presentano delle caratteristiche strepitose, strutture molto imponenti e una pulizia ed eleganza di aromi estremamente raffinata: certamente tre Barolo che non si dimenticano facilmente e che lasciano il segno per il loro fascino. Nei vini proposti di seguito mancano il Dolcetto d'Alba Tiglineri, la Barbera d'Alba Vigna dei Romani e il Barolo Brunate in quanto precedentemente recensiti su DiWineTaste e le cui schede sono disponibili nella guida dei vini. La cantina di Enzo Boglietti è disponibile per la degustazione dei suoi vini che possono essere prenotate contattando telefonicamente l'azienda oppure inviando un'e-mail.

 




Legenda dei punteggi

Sufficiente    Abbastanza Buono    Buono
Ottimo    Eccellente
Vino eccellente nella sua categoria Vino eccellente nella sua categoria
I prezzi sono da considerarsi indicativi in quanto possono subire variazioni a seconda del paese
e del luogo in cui vengono acquistati i vini




Langhe Nebbiolo 2001, Enzo Boglietti (Italia)
Langhe Nebbiolo 2001
Enzo Boglietti (Italia)
Uvaggio: Nebbiolo
Prezzo: € 10,50 Punteggio:
Questo Nebbiolo si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso rubino, abbastanza trasparente. Il naso rivela aromi intensi, puliti e gradevoli di amarena, mirtillo, prugna e violetta seguiti da un piacevole aroma di vaniglia. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente tannico comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo e sapori intensi. Il finale è persistente con piacevoli ricordi di amarena e mirtillo. Questo vino matura per 10 mesi in botte.
Abbinamento: Brasati e stufati, Carne arrosto, Formaggi stagionati



Barbera d'Alba 2002, Enzo Boglietti (Italia)
Barbera d'Alba 2002
Enzo Boglietti (Italia)
Uvaggio: Barbera
Prezzo: € 8,50 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Alla vista si presenta con un colore rosso rubino intenso e sfumature di rosso rubino, abbastanza trasparente. Il naso esprime aromi intensi, gradevoli, puliti ed eleganti di frutta come amarena, mirtillo e prugna seguiti da buoni aromi di violetta, liquirizia e vaniglia. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, molto equilibrato, una piacevole morbidezza e molto gradevole, tannini in buona evoluzione, buon corpo e sapori intensi. Il finale è persistente con buoni ricordi di amarena, prugna e mirtillo. Questa Barbera matura per 8 mesi in botte e in vasche d'acciaio.
Abbinamento: Carne saltata con funghi, Carne arrosto, Stufati



Langhe Rosso Buio 2001, Enzo Boglietti (Italia)
Langhe Rosso Buio 2001
Enzo Boglietti (Italia)
Uvaggio: Nebbiolo (80%), Barbera (20%)
Prezzo: € 21,00 Punteggio:
Il vino si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso granato, abbastanza trasparente. Al naso rivela aromi intensi, puliti, gradevoli, eleganti e raffinati con buona personalità che si aprono con un netto aroma di limoncella a cui seguono buoni aromi di amarena, confettura di fragole, lampone, prugna e violetta oltre ad accenni di liquirizia e vaniglia. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco caldo che tende leggermente a prevalere anche in seguito, comunque equilibrato dai buoni tannini, buon corpo e sapori intensi. Il finale è persistente con buoni ricordi di prugna, lampone e amarena. Buio matura per 16 mesi in barrique e per 4 mesi in bottiglia.
Abbinamento: Carne arrosto, Brasati, Stufati, Formaggi stagionati



Barbera d'Alba Roscaleto 2001, Enzo Boglietti (Italia)
Barbera d'Alba Roscaleto 2001
Enzo Boglietti (Italia)
Uvaggio: Barbera
Prezzo: € 17,00 Punteggio:
Questa Barbera si presenta con un bel colore rosso rubino brillante e sfumature rosso rubino, abbastanza trasparente. Il naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli ed eleganti che si aprono con piacevoli note di amarena, lampone, mirtillo, prugna e violetta seguiti da buoni aromi di liquirizia e vaniglia oltre ad accenni di pepe rosa, nocciola e confettura di pesche. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente alcolico e fresco comunque ben equilibrato dai tannini, buon corpo e sapori intensi. Il finale è persistente con piacevoli ricordi di prugna, amarena e mirtillo. Un vino ben fatto. Questa Barbera matura per 16 mesi in barrique a cui seguono 4 mesi in bottiglia.
Abbinamento: Selvaggina, Carne arrosto, Stufati, Brasati, Formaggi stagionati



Barolo Case Nere 1999, Enzo Boglietti (Italia)
Barolo Case Nere 1999
Enzo Boglietti (Italia)
Uvaggio: Nebbiolo
Prezzo: € 41,00 Punteggio:
Questo Barolo si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso granato, abbastanza trasparente. Il naso esprime buona personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli, eleganti e raffinati che si aprono su una piacevole nota di violetta seguita da intensi aromi di confettura di amarene, confettura di lamponi e confettura di prugne oltre ad aromi di caramella mou, liquirizia, rosa appassita, smalto e vaniglia. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco leggermente alcolico che tende lievemente a prevalere, tuttavia ben equilibrato dai buoni tannini, buona struttura e sapori intensi. Il finale è persistente con piacevoli ricordi di confettura di prugne, confettura di amarene e confettura di lamponi. Un vino ben fatto. Questo Barolo matura per 24 mesi in barrique a cui seguono 14 mesi in bottiglia.
Abbinamento: Brasati, Stufati, Selvaggina, Carne arrosto, Formaggi stagionati



Barolo Fossati 1999 , Enzo Boglietti (Italia)
Barolo Fossati 1999
Enzo Boglietti (Italia)
Uvaggio: Nebbiolo
Prezzo: € 41,00 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Questo Barolo si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso granato, abbastanza trasparente. Il naso esprime buona personalità e aromi puliti, intensi, eleganti, raffinati e gradevoli che si aprono su piacevoli aromi di confettura di amarene, confettura di prugne e vaniglia a cui seguono buoni aromi di lampone, mirtillo, violetta e rosa appassita oltre ad accenni di caramella mou, catrame, cuoio e liquirizia. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco deciso e leggermente alcolico comunque ben equilibrato dai buoni tannini, grande struttura e sapori intensi. Il finale è molto persistente con lunghi e puliti ricordi di confettura di prugne, confettura di amarene e lampone. Un Barolo ben fatto. Questo vino matura per 24 mesi in barrique a cui seguono 14 mesi di affinamento in bottiglia.
Abbinamento: Selvaggina, Brasati e stufati, Carne arrosto, Formaggi stagionati



Azienda Agricola Enzo Boglietti - Via Roma, 37 - 12064 La Morra (Cuneo) Tel. e Fax 0173 50330 - Enologo: Sergio Molino - Anno fondazione: 1991 - Produzione: 70.000 bottiglie - E-Mail: enzoboglietti@virgilio.it


 Gusto DiVino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Produttori Eventi 
  Produttori Numero 13, Novembre 2003   
Enzo BogliettiEnzo Boglietti Giornale di CantinaGiornale di Cantina  Sommario 
Numero 12, Ottobre 2003 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 14, Dicembre 2003

Giornale di Cantina


 Questa rubrica è riservata ai produttori di vino che intendono rendere note particolari attività produttive, annunciare nuovi prodotti o semplicemente comunicare alla clientela informazioni e promozioni sulla propria attività e i propri prodotti. Inviare le notizie da pubblicare al nostro indirizzo e-mail.

 

Nuova Distribuzione per il Monogram di Castel Faglia

Nuovo ingresso nella distribuzione dell'alto di gamma con l'Azienda Agricola Castel Faglia per Cavicchioli U. & Figli: Cuvée Monogram (Brut e Brut Millesimato) prodotta in Franciacorta in serie limitata, viene oggi distribuita in esclusiva dalla S.I.L. S.p.A. presso i migliori clienti del canale HORECA.
L'Azienda Agricola Castel Faglia, fondata nel 1989, si trova nel comune di Cazzago San Martino, al centro della Franciacorta, zona tra le più vocate per la produzione dello spumante con il metodo tradizionale della fermentazione in bottiglia. I vigneti di proprietà si estendono per circa 14 ettari su colline di origine morenica ad un'altitudine media di 300 metri sul mare, ai piedi dell'antico Castello dei Faglia, da cui prende il nome l'azienda.
L'accordo con S.I.L. S.p.A, azienda produttrice e distributrice di marchi prestigiosi, conferma la volontà dell'Azienda Agricola Castel Faglia di valorizzare il Franciacorta che sta ottenendo prestigiosi riconoscimenti. La S.I.L. S.p.A, distribuisce con successo numerosi distillati, liquori e vini internazionali, tramite una capillare rete di vendita di agenti plurimandatari con un'ottima introduzione presso la GDO, l'ingrosso e l'HORECA. Tra i principali marchi attualmente in portafoglio troviamo l'Haitiano Rum Barbancourt, i cognac Otard e Gaston de Lagrange, il liquore Benedictine, il Calvados Coquerel, gli scotch whiskies Cutty Sark, Glenrothes, Langs e Glengoyne, il porto Warre's. L'azienda, inoltre, produce direttamente VOV, il Rum King's Bay, le vodke alla frutta Easysoda e il limoncello Limonparty, il gin Burnett's e una gamma completa di prodotti di servizio.
La Cuvée Monogram sta facendo parlare di sé in termini lusinghieri grazie ai prestigiosi riconoscimenti che ha ottenuto nel corso dei primi mesi del 2003. Nella guida Vini d'Italia 2003 una cuvée millesimata, il Franciacorta Monogram Brut '94 “si è avvicinato pericolosamente ai tre bicchieri” distinguendosi per le caratteristiche organolettiche che, una buona esposizione delle vigne e la perizia tecnica di Sandro Cavicchioli Enologo, sono riusciti ad affinare nel corso degli anni. Nella seconda edizione del concorso nazionale “Grandi spumanti 2003”, tenutasi a Luglio presso Villa dei Cedri, la cuvée millesimata Franciacorta Monogram Brut '94 è stata premiata per il secondo anno con il Nastro d'Oro per la sezione Vini spumanti DOCG metodo classico.



 Gusto DiVino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Produttori Eventi 
  Produttori Numero 13, Novembre 2003   
Enzo BogliettiEnzo Boglietti Giornale di CantinaGiornale di Cantina  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
Qual è l'aspetto più piacevole della degustazione di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
In quale momento della giornata bevi abitualmente vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Gennaio?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 


Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 

Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.