Cultura e Informazione Enologica - Anno XVII
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 
Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini


 Gusto DiVino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Produttori Eventi 
  Produttori Numero 28, Marzo 2005   
Pietro Nera - Caven CamunaPietro Nera - Caven Camuna Giornale di CantinaGiornale di Cantina  Sommario 
Numero 27, Febbraio 2005 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 29, Aprile 2005

Pietro Nera - Caven Camuna

Nella suggestiva Valtellina, terra ricca di storia e di vini, la cantina Pietro Nera si dedica da oltre sessanta anni alla valorizzazione dei vini prodotti con la locale uva Chiavennasca

 La Valtellina - il suggestivo territorio alpino in provincia di Sondrio, nella parte settentrionale della Lombardia - è una terra considerata per molti aspetti eroica. La morfologia del territorio - fatta di scoscesi pendii nei quali sono ricavate delle terrazze - non offre certamente condizioni agevoli per le varie attività umane. Nonostante le impervie condizioni offerte dalla natura montana di questo territorio, la Valtellina è una terra capace di offrire generosi frutti e gustosissimi cibi, non da ultimo, eccellente vino. Questa è infatti la terra da cui provengono i celebri formaggi Bitto, Casera e Scimudin, ma anche eccellenti mele e pregiato miele, è qui che si produce la bresaola ed è in questa terra che sono nati gli gustosissimi pizzoccheri, strisce di pasta di frumento e grano saraceno, tradizionalmente conditi con verze, patate, burro, aglio e pepe, insaporiti con abbondante formaggio Casera.


Una veduta di vigneti della
Valtellina
Una veduta di vigneti della Valtellina

 Valtellina significa anche vino, uno storico legame basato sulla locale uva Chiavennasca (dalla voce locale ciù-enanz, più in alto) nome con cui si chiama nella zona il nobile vitigno Nebbiolo. I vini di questa terra - una produzione che riguarda essenzialmente vini rossi - beneficiano dell'eleganza e delle qualità dell'uva Nebbiolo, fino ad arrivare al vino più celebre e pregiato di tutta la Valtellina: lo Sforzato. Questo particolare vino, prodotto in quantità ridotte a causa della rigorosa selezione delle uve, nasce dalle migliori uve Chiavennasca lasciate appassire per tre-quattro mesi e successivamente vinificate nei mesi di gennaio e febbraio. Oltre allo Sforzato, i vini della zona si distinguono per i vini Valtellina Superiore DOCG - sempre prodotti con uva Chiavennasca - in cui sono previste delle sottozone di produzione e precisamente Grumello, Sassella, Valgella, Inferno e Maroggia.

 Esattamente in questo suggestivo territorio, nasce all'inizio degli anni 1940 la casa vinicola Pietro Nera, fondata da Guido Nera, padre dell'attuale proprietario Pietro. Alla fine degli anni 1950, Pietro Nera, succeduto al padre Guido, continuando con caparbietà l'attività vinicola della famiglia, accorpa finalmente tutte le proprietà di famiglia - circa 38 ettari di superficie - situate nelle zone classiche di produzione della Valtellina: Sassella, Inferno, Grumello e Valgella. Oggi sono i figli di Pietro Nera - Stefano e Simone - a occuparsi delle attività gestionali della cantina. Stefano è l'enologo responsabile della produzione dei vini, mentre a Simone è affidata la gestione dell'attività commerciale. L'impegno della famiglia Nera è stato da sempre dedito alla riconversione dei vigneti, sia a terrazzamento tradizionale, sia “a gradoni” o “girapoggio” che consentono una lavorazione meccanizzata e migliorano l'attività fotosintetica delle foglie.

 La selezione clonale e la meticolosa cura operata in vigna, consente di disporre delle migliori uve con lo scopo di produrre vini la cui qualità è oramai celebre in tutto il mondo. Tutte le operazioni di vinificazione e maturazione dei vini sono condotte all'interno della cantina dell'azienda, dotata di vasche d'acciaio e botti di rovere di varie dimensioni. I vigneti di proprietà si estendono su una superficie di circa 35 ettari con le cui uve si producono circa 30.000 ettolitri di vino, di cui 5.000 fatti maturare in botti di rovere e barrique. Nonostante la cantina Pietro Nera sia prevalentemente orientata alla produzione di vini rossi, l'uva Chiavennasca è anche utilizzata per la produzione di vino bianco dalle interessanti qualità.


 

 A Teglio - a pochi chilometri a est di Chiuro, città in cui ha sede la cantina Pietro Nera - sorge la cantina Caven Camuna, un'azienda agricola di proprietà della famiglia. I vini prodotti da Caven Camuna si distinguono per la loro qualità e per il fatto di essere prodotti con uve provenienti da piccoli vigneti situati in particolari sottozone. I vini prodotti da Caven Camuna convincono per la loro qualità e per il loro carattere, sicuramente di pregio superiore ed esclusivo. La produzione di Caven Camuna è piuttosto limitata ed è da considerarsi l'apice qualitativo dei vini di Pietro Nera, in particolare lo Sforzato Messere, ricco e robusto, degno rappresentante della categoria. Completano la gamma della produzione di Caven Camuna i vini Valtellina Superiore prodotti nelle sottozone Inferno e Sassella, oltre a Giupa, prodotto con uve da vendemmia tardiva.

 La produzione della cantina Pietro Nera è piuttosto ricca e interessante, e oltre ai classici vini della Valtellina, trovano posto anche vini particolari nei quali all'uva Chiavennasca sono uniti altri vitigni. La produzione principale riguarda i vini Valtellina Superiore DOCG provenienti dalle sottozone Grumello, Sassella e Inferno incluso lo Sforzato. Fra i vini rossi riserva, particolare menzione spetta al Valtellina Superiore Signorie, prodotto in quantità limitata da uve Chiavennasca e una piccola parte di Pignola, Rossola e Brugnola, tre uve a bacca rossa tipiche della Valtellina. Fra i vini rossi si producono anche Sorèl - un interessante connubio fra Chiavennasca e Cabernet Sauvignon - e il Rosso di Valtellina Tellino. La produzione della cantina Pietro Nera si completa con due vini bianchi e uno spumante metodo classico. I vini bianchi sono prodotti entrambi da uva Chiavennasca vinificata in bianco, di cui “La Novella” prodotta con Chiavennasca in purezza e “Rezio” miscelato con Chardonnay. Lo spumante metodo classico “Caven” è prodotto con uve Pinot Bianco, Pinot Nero e Chardonnay.

 




Legenda dei punteggi

Sufficiente    Abbastanza Buono    Buono
Ottimo    Eccellente
Vino eccellente nella sua categoria Vino eccellente nella sua categoria
Vino con buon rapporto qualità/prezzo Vino con buon rapporto qualità/prezzo
I prezzi sono da considerarsi indicativi in quanto possono subire variazioni a seconda del paese
e del luogo in cui vengono acquistati i vini




Valtellina Superiore Sassella Alisio 2001, Pietro Nera (Italia)
Valtellina Superiore Sassella Alisio 2001
Pietro Nera (Italia)
Uvaggio: Nebbiolo (Chiavennasca)
Prezzo: € 10,75 Punteggio:
Alla vista si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso granato, abbastanza trasparente. Al naso denota aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di ciliegia e lampone seguite da aromi di violetta, prugna, rosa, ciclamino, liquirizia e vaniglia. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco tannico e piacevole freschezza, comunque equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con ricordi di ciliegia, lampone e prugna. Questo vino matura per almeno due anni.
Abbinamento: Brasati e stufati di carne, Selvaggina, Carne arrosto, Formaggi stagionati



Valtellina Superiore Inferno Riserva 2000, Pietro Nera (Italia)
Valtellina Superiore Inferno Riserva 2000
Pietro Nera (Italia)
Uvaggio: Nebbiolo (Chiavennasca)
Prezzo: € 16,00 Punteggio:
Questo vino si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso granato, abbastanza trasparente. Al naso esprime buona personalità con aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di ciliegia, rosa e lampone seguite da aromi di burro d'arachidi, violetta, prugna, liquirizia, tabacco e vaniglia. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco tannico e piacevole freschezza, comunque equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini. Il finale è persistente con ricordi di ciliegia e lampone. Un vino ben fatto. Questo Valtellina Superiore matura per almeno tre anni.
Abbinamento: Selvaggina, Carne arrosto, Brasati e stufati di carne, Formaggi stagionati



Valtellina Sforzato 2000, Pietro Nera (Italia)
Valtellina Sforzato 2000
Pietro Nera (Italia)
Uvaggio: Nebbiolo (Chiavennasca)
Prezzo: € 24,30 Punteggio:
Alla vista si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso granato, abbastanza trasparente. Al naso rivela aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di amarena, prugna e violetta seguite da aromi di lampone, mirtillo, liquirizia, tabacco, vaniglia e mentolo. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco tannico e piacevole freschezza, comunque equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di amarena, prugna e lampone. Questo Sforzato matura in botte per almeno un anno.
Abbinamento: Brasati e stufati di carne, Selvaggina, Carne arrosto, Formaggi stagionati



Valtellina Superiore Inferno Al Carmine 2000, Pietro Nera - Caven Camuna (Italia)
Valtellina Superiore Inferno Al Carmine 2000
Pietro Nera - Caven Camuna (Italia)
Uvaggio: Nebbiolo (Chiavennasca)
Prezzo: € 16,00 Punteggio:
Questo Valtellina Inferno si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso granato, abbastanza trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di prugna e ciliegia seguite da aromi di lampone, violetta, confettura di fragole, vaniglia, liquirizia, mentolo, tabacco, cacao e lavanda. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco tannico e piacevole freschezza, comunque ben equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di prugna, ciliegia e confettura di fragole. Un vino ben fatto. Valtellina Inferno Al Carmine matura in botte.
Abbinamento: Selvaggina, Carne arrosto, Brasati e stufati di carne, Formaggi stagionati



Valtellina Superiore Sassella La Priora 2000, Pietro Nera - Caven Camuna (Italia)
Valtellina Superiore Sassella La Priora 2000
Pietro Nera - Caven Camuna (Italia)
Uvaggio: Nebbiolo (Chiavennasca)
Prezzo: € 16,00 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Alla vista si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso granato, abbastanza trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di ciliegia e lampone seguite da aromi di violetta, rosa, prugna, confettura di fragole, liquirizia, tabacco, vaniglia, mentolo e lavanda. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco tannico e piacevole freschezza, comunque equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di ciliegia, lampone e prugna. Un vino ben fatto. Valtellina Sassella La Priora matura in botte.
Abbinamento: Brasati e stufati di carne, Selvaggina, Carne arrosto, Formaggi stagionati



Valtellina Sforzato Messere 2000, Pietro Nera - Caven Camuna (Italia)
Valtellina Sforzato Messere 2000
Pietro Nera - Caven Camuna (Italia)
Uvaggio: Nebbiolo (Chiavennasca)
Prezzo: € 37,00 Punteggio: Vino eccellente nella sua categoria
Questo Valtellina Sforzato si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature di rosso granato, abbastanza trasparente. Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di ciliegia e prugna seguite da aromi di lampone, fragola, violetta, rosa, liquirizia, tabacco, vaniglia, cacao e mentolo. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco tannico e piacevole freschezza, comunque equilibrato dall'alcol, corpo pieno, sapori intensi, buoni tannini, piacevole. Il finale è persistente con ricordi di ciliegia, prugna e lampone. Un vino ben fatto. Questo Sforzato matura per almeno 12 mesi in barrique e completa la maturazione in botte.
Abbinamento: Selvaggina, Brasati e stufati di carne, Carne arrosto, Formaggi stagionati



Pietro Nera - Via 4 Novembre, 43 - 23030 Chiuro, Sondrio - Tel. 0342 482631 Fax. 0342 483796 - Enologo: Stefano Nera - Anno fondazione: 1940 - Produzione: 640.000 bottiglie - E-Mail: info@neravini.com - WEB: www.neravini.com


 Gusto DiVino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Produttori Eventi 
  Produttori Numero 28, Marzo 2005   
Pietro Nera - Caven CamunaPietro Nera - Caven Camuna Giornale di CantinaGiornale di Cantina  Sommario 
Numero 27, Febbraio 2005 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 29, Aprile 2005

Giornale di Cantina


 Questa rubrica è riservata ai produttori di vino che intendono rendere note particolari attività produttive, annunciare nuovi prodotti o semplicemente comunicare alla clientela informazioni e promozioni sulla propria attività e i propri prodotti. Inviare le notizie da pubblicare al nostro indirizzo e-mail.

 

Cantine Pellegrino in Norvegia e in Finlandia

Cantine Pellegrino di Marsala ha ottenuto l'inserimento di due ben noti prodotti in Norvegia e Finlandia, paesi dominati dal Monopolio. Sul mercato Norvegese è stata già avviata la commercializzazione del Pellegrino Passito Liquoroso di Pantelleria DOC, mentre in Finlandia, a partire da Febbraio, sarà distribuito un prodotto molto particolare, il NES Passito di Pantelleria DOC, a marchio Duca di Castelmonte e la cui caratteristica è quella di essere un passito naturale, ovvero senza aggiunta di alcol. Di recente, Massimo Bellina, export Manager dell'azienda Marsalese, ha chiuso l'accordo per introdurre tali prodotti con i Monopoli dei due paesi del Nord Europa, nei quali il vino Siciliano è molto apprezzato. «L'inserimento nei mercati Norvegese e Finlandese rappresenta un grande risultato per la nostra azienda - afferma Massimo Bellina, export Manager - in quanto Norvegia e Finlandia sono mercati difficili, soprattutto nell'introduzione di vini dolci. Siamo, quindi, felici che i Monopoli Norvegese e Finlandese abbiano premiato la qualità dei nostri passiti di Pantelleria, fiori all'occhiello della nostra produzione».

Decreto sul Talento e Franciacorta

Il Ministero delle Politiche Agricole, con il decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale relativo alla regolamentazione dell'utilizzo della menzione “Talento” nella designazione e presentazione degli Spumanti metodo classico Italiani VSQPRD, ha dato un ulteriore e importante riconoscimento alla denominazione di origine controllata e garantita Franciacorta. L'entrata in vigore del suddetto decreto riconosce ed evidenzia la peculiarità e l'eccellenza qualitativa del Franciacorta. A tal proposito il Consorzio di tutela della prestigiosa denominazione Bresciana aveva espressamente richiesto al Ministero per le Politiche Agricole di prevedere l'esclusione dell'applicazione della menzione “Talento” per il Franciacorta Docg.
Il Ministero, in considerazione del Regolamento dell'Unione Europea, che riconosce al Franciacorta il valore intrinseco della denominazione legata indissolubilmente al metodo ed al territorio, e della rinomanza acquisita a livello nazionale ed internazionale, ha pienamente accolto tale richiesta. L'articolo 3 del decreto indica nero su bianco tale facoltà per il Franciacorta. Questa non applicabilità della menzione aggiuntiva al Franciacorta è una riprova tangibile di come questa denominazione sia sempre più sinonimo d'eccellenza qualitativa, con una personalità che ha ormai, definitivamente, una sua carta d'identità riconosciuta e diversa da tutti gli altri vini con le bollicine.
«I produttori di Franciacorta possono essere legittimamente orgogliosi - è il commento di Adriano Baffelli, direttore del Consorzio Franciacorta - per il risultato raggiunto che evidenzia la validità delle loro scelte, il rigore di un metodo, l'unicità di una terra, la dedizione e la lungimiranza ad offrire un vino unico e irripetibile, prodotto nell'omonima regione, limitata e definita nei suoi confini, e dove crescono le sue vigne».

Punta Nogal, il Marchio Cileno Numero Uno in Italia

Distribuiti in esclusiva nel mondo da Banfi Distribuzione, i vini cileni Punta Nogal, a soli 12 mesi dall'introduzione sul mercato Italiano, si attestano al primo posto nelle vendite della loro categoria con circa 200.000 bottiglie vendute. La gamma Punta Nogal è prodotta da Vinedos Emiliana, con vigneti di proprietà nelle più importanti valli del vino Cilene (Casablanca e Mulchen per i bianchi, Maipo, Rapel, Colchagua per i rossi) e si compone di sei monovarietali freschi e di pronta beva (Punta Nogal Varietales) e di due riserve, uno chardonnay e un merlot. L'eccezionale rapporto qualità-prezzo è sicuramente la principale caratteristica che ha determinato il successo di questi vini presso un consumatore attento ed esigente quale quello italiano.
La collaborazione di Banfi con Vinedos Emiliana include, inoltre, una gamma di vini prodotti dalla “costola” biodinamica Vinedos Organicos Emiliana, punto di riferimento mondiale per questa tipologia di prodotti. Tra i biodinamici proposti in Italia spicca Coyam, un rosso di carattere composto di ben 5 diverse varietà, riconosciuto da tutte le più importanti guide internazionali come uno dei vini Cileni più interessanti e unici. Completa l'offerta la linea Novas con quattro vini, tra cui un rosè composto al 100% da syrah. Un binomio, quello tra Banfi ed il Cile, che ha portato grandi risultati nel 2004 e che vedrà anche nel 2005 il forte impegno della grande azienda Montalcinese.



 Gusto DiVino  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Produttori Eventi 
  Produttori Numero 28, Marzo 2005   
Pietro Nera - Caven CamunaPietro Nera - Caven Camuna Giornale di CantinaGiornale di Cantina  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
In quale momento della giornata bevi abitualmente vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Marzo?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
Qual è l'aspetto più piacevole della degustazione di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 


Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 

Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.