Cultura e Informazione Enologica - Anno XVII
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 
Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini


 Produttori  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Eventi Cavatappi 
  Eventi Numero 47, Dicembre 2006   
NotiziarioNotiziario  Sommario 
Numero 46, Novembre 2006 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 48, Gennaio 2007

Notiziario


 In questa rubrica sono pubblicate notizie e informazioni relativamente a eventi e manifestazioni riguardanti il mondo del vino e dell'enogastronomia. Chiunque sia interessato a rendere noti avvenimenti e manifestazioni può comunicarlo alla nostra redazione all'indirizzo e-mail.

 

Prosecco DOC: una Realtà in Continua Crescita


 
Sabato 16 dicembre alle ore 10.00 a Pieve di Soligo (TV) presso Villa Brandolini, sede del Distretto che verrà inaugurata in questa occasione, sarà presentato il Rapporto del Centro Studi 2006. Come ogni anno verrà tracciato un quadro della realtà strutturale del Prosecco DOC, dall'identikit dell'azienda media al trend di crescita delle produzioni, dalla realtà di mercato in Italia alla presenza del Prosecco DOC nel mondo. Grazie alla presenza di due esperti di mercato stranieri, verrà inoltre effettuato un focus su Inghilterra e Germania. Per il primo paese interverrà Brian Howard di Wine Intelligence, per il secondo sarà invece la volta di Stefano Pellegrini della Pellegrini e Grundmann. In un momento congiunturale difficile per la produzione enologica, il Prosecco DOC si riconferma una delle realtà produttive più solide. I risultati positivi si devono alla capacità delle aziende di ascoltare il mercato mantenendo un equilibrato rapporto qualità prezzo, che ha saputo conquistare il consumatore in questi anni. «Punto di forza della denominazione è aver instaurato un dialogo fra i componenti di tutta la filiera produttiva, che lavorano per garantire la stabilità alla DOC di Conegliano Valdobbiadene.» afferma il Presidente del Consorzio di Tutela Franco Adami «Autogestire il successo della nostra realtà, offrendo un sostanziale mantenimento dei prezzi, è la strada vincente che ha premiato il lavoro di questi anni ed ha reso più forte l'identità del Distretto.»
Oltre ad una presenza sempre maggiore in Italia, che lo ha eletto il “vino del benvenuto” a livello nazionale, il Prosecco DOC di Conegliano Valdobbiadene è sempre più presente nel mondo e sta divenendo uno dei simboli dello stile italiano a tavola. Le caratteristiche di piacevolezza e bevibilità lo rendono infatti adatto a tradizioni gastronomiche anche molto diverse fra loro. A dimostrarlo è anche l'ampio articolo sulla denominazione, apparso in giugno sul New York Times, dove vengono tracciate le differenze tra il Prosecco DOC con il Prosecco non DOC. Si tratta di un elemento essenziale perché la principale minaccia al successo del prodotto è rappresentata dai molti vini di imitazione, che minano la notorietà dell'autentico prodotto. Con questo obiettivo, chiarire che l'originale Prosecco è quello di Conegliano Valdobbiadene, è partita dall'aeroporto Marco Polo di Venezia la campagna di comunicazione “Prosecco? L'originale è quello di Conegliano Valdobbiadene”. La sfida di domani sarà infatti chiarire sempre più l'identità del Prosecco DOC nel mondo e studiare i singoli mercati per affrontarli con maggiore efficacia.
La presentazione del 16 dicembre sarà aperta a tutti gli interessati: autorità, produttori, giornalisti, imprenditori. Per informazioni: relazioniesterne@prosecco.it

Il Cioccolato e la Grappa si Presentano al Cioccoshow

Cioccolato e grappa per gli adulti golosi. questo il curioso e accattivante slogan proposto dall'Accademia della Grappa e delle Acquaviti per raccontare la magia della nostra acquavite di bandiera alle migliaia di visitatori del Cioccoshow. Dal 9 al 12 novembre in Piazza Maggiore nel cuore di Bologna, l'Accademia della Grappa e delle Acquaviti, rappresentata dai soci fondatori Roberto Castagner Acquaviti, Carpenè Malvolti, Distillerie Francoli, Durbino, Segnana - F.lli Lunelli, Villa Frattina - Averna, ha portato la magia della grappa. Attraverso degustazioni guidate, tasting liberi e seminari, l'Accademia della Grappa e delle Acquaviti ha fatto riscoprire il piacere della nostra acquavite di bandiera che, degustata a piccole dosi con un buon cioccolato, rappresenta un piacere per i cinque sensi.
Gli abbinamenti migliori? Grappe fruttate con cioccolato leggero, al latte, e grappe barricate per cioccolato fondente. Durante i quattro giorni dell'evento, l'Accademia della Grappa e delle Acquaviti ha avuto un posto d'onore ed è stata infatti chiamata a rappresentare lo spirito più italiano, la grappa, come valore culturale da riscoprire. I seminari hanno reso ancor più interessante l'evento riservato agli adulti, abbinando le specialità artigianali di Venchi, Simone De Castro e Giraudi con le grappe monovitigno, barricate e torbate dell'Accademia della Grappa e delle Acquaviti.

A Nicola Bonera il Sesto Master del Sangiovese

Lunedì 20 novembre nei padiglioni della Fiera di Faenza (Ra) sono stati proclamati i vincitori dell'edizione 2006 del Trofeo Consorzio Vini di Romagna - 6° Master del Sangiovese, uno dei concorsi enologici più importanti e qualificati a livello nazionale in quanto il protagonista assoluto è sempre e comunque il Sangiovese, uno dei vini e dei vitigni principi della viticoltura italiana e mondiale. Organizzato dal Consorzio Vini di Romagna e dall'A.I.S. - Associazione Italiana Sommelier, in collaborazione con l'Enoteca Regionale Emilia Romagna, il prestigioso titolo di vincitore è stato ottenuto dal sommelier professionista Nicola Bonera di Brescia che nel corso di una serie di impegnative prove (scritte, orali e pratiche di servizio e degustazione) si è imposto su Ivano Antonini di Varese, secondo classificato, e su Giancarlo Bacilieri di Riva del Garda e sul ravennate Pietro Vicchi, terzi qualificati ex equo.
Per Bonera si tratta di un'importante soddisfazione in quanto conferma le sue altissime qualità professionali che negli anni passati gli avevano già fatto vincere il primo premio al concorso Novello Sommelier Lombardia e Triveneto e il primo premio AIS Villa Santi 2005. A valutare e giudicare i partecipanti al concorso è stata una giuria esperta e qualificata composta da: Roberto Ronchi - Vice Presidente del Consorzio Vini di Romagna, Gian Alfonso Roda - Presidente dell'Enoteca Regionale dell'Emilia Romagna, Giancarlo Mondini, Roberto Gardini e Terenzio Medri dell'Associazione Italiana Sommelier, Giordano Zinzani - Presidente Sezione Romagna Assoenologi, Cristiano Cini - vincitore dell'ultima edizione del Master, Morena Trerè - Presidente della Strada dei Vini dei colli di Faenza, il giornalista Beppe Sangiorgi. Alla premiazione erano presenti, oltre a tutti i componenti della giuria, anche l'Assessore alle politiche agro-alimentari della Provincia di Ravenna, Libero Asioli, il Sindaco di Faenza, Claudio Casadio, l'Assessore alle politiche economiche del Comune di Faenza, Stefano Collina, il Presidente di Faenza Fiere, Francesco Carugati.

 


 Produttori  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica Eventi Cavatappi 
  Eventi Numero 47, Dicembre 2006   
NotiziarioNotiziario  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
Qual è l'aspetto più piacevole della degustazione di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Marzo?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
In quale momento della giornata bevi abitualmente vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 


Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 

Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.