Cultura e Informazione Enologica dal 2002 - Anno XVII
×
Prima Pagina Eventi Guida dei Vini Vino del Giorno Aquavitae Guida ai Luoghi del Vino Podcast Sondaggi EnoGiochi EnoForum Il Servizio del Vino Alcol Test
Segui DiWineTaste in DiWineTaste Mobile per Android DiWineTaste Mobile per iOS Diventa Utente Registrato Abbonati alla Mailing List Segnala DiWineTaste a un Amico Scarica la DiWineTaste Card
Chi Siamo Scrivici Arretrati Pubblicità Indice Generale
Informativa sulla Riservatezza
 


   Condividi questo articolo     Sommario della rubrica Editoriale Gusto DiVino 
  Editoriale Numero 100, Ottobre 2011   
DiWineTaste: 100!DiWineTaste: 100!  Sommario 
Numero 99, Settembre 2011 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 101, Novembre 2011

DiWineTaste: 100!


 Era una sera di fine estate - esattamente il 9 settembre 2002 e l'orologio del computer segnava le ore 22:10 - quando la prima versione del sito e il primo numero di DiWineTaste venivano consegnati al web. Con me, quella sera, l'amico di sempre, amico di una vita, Stefano Passerini, per anni collaboratore di DiWineTaste e con il quale ho condiviso l'avventura di questa pubblicazione. Un click e il sito era visibile in rete e, con esso, il primo numero di DiWineTaste disponibile per essere scaricato e letto nel proprio computer. Il “varo” del primo numero fu festeggiato pochi minuti dopo: un Marsala Vergine del 1987 il vino scelto per il grande evento, da sempre mio vino del cuore e nel cuore e anche vino fra i preferiti di Stefano. Fu così che, andando a far rivivere i ricordi della memoria, partì l'avventura DiWineTaste, avventura che, in realtà, era iniziata già da qualche mese, anche se l'idea iniziale risale a due anni prima.


 

 A quei tempi, era il 2000, mi trovavo negli Stati Uniti d'America, ed è li che un giorno mi venne in mente l'idea di fondare una pubblicazione di critica e cultura enologica. Le mie competenze professionali di quel tempo - ho trascorso 22 anni della mia vita a progettare software - mi hanno subito diretto verso le possibilità di diffusione offerte da internet, escludendo, da subito, la carta stampata. Un mensile di critica e cultura enologica disponibile solo in internet, che chiunque potesse leggere comodamente nel proprio computer o, eventualmente, stamparlo. Sono ancora convinto di quella scelta, a distanza di quasi dieci anni e cento numeri, anche se - lo ammetto - non è stata subito compresa dagli addetti del mondo del vino. Ancora oggi, sono molti i produttori del vino che guardano con un certo “distacco” internet e il web, pochi hanno compreso le potenzialità di questo strumento e come possa essere utile al loro lavoro. Le cose sono migliorate rispetto a dieci anni fa, ma ritengo che, in questo senso, il vino e le cantine debbano ancora percorrere e capire molta strada.

 A guardare com'era DiWineTaste agli inizi della sua storia, oggi si farebbe fatica a riconoscerlo. Per molti mesi - e forse i nostri lettori più affezionati lo ricorderanno - DiWineTaste era disponibile solamente in formato PDF e solo un anno più tardi, sarà possibile leggerlo nel proprio browser in comuni pagine web. Eppure, nonostante DiWineTaste si possa leggere con un comune browser web, la maggioranza dei nostri lettori preferisce scaricare la versione PDF. E questo, lo dico con orgoglio, conferma che la mia scelta iniziale non era poi del tutto sbagliata. Rispetto al 2002, anche il sito è molto cambiato. Dalla semplice possibilità di scaricare la rivista in formato PDF, oggi le funzioni e i servizi messi a disposizione ai nostri lettori sono aumentati in modo considerevole. Anche il numero dei lettori è, fortunatamente, aumentato rispetto a dieci anni fa. Dalle poche centinaia del primo numero, oggi DiWineTaste conta una media di 145.000 lettori mensili, divisi fra Italia e resto del mondo.

 Sì, certo, abbiamo fatto un po' di strada e c'è ancora tanta strada da fare. Del resto, ogni viaggio ha un inizio e spesso non finisce mai, nel senso che ogni viaggio porta sempre e inevitabilmente dentro a un altro viaggio. Chi mi conosce, conosce anche il mio interesse per la cultura e la filosofia orientale, quella cinese in particolare. Nell'editoriale del primo numero di DiWineTaste, citai un celebre pensiero del filosofo cinese Lao Zi autore della fondamentale opera taoista Dào Dé Jing, un passo che - lo ammetto - mi piace sempre ricordare nelle cose che faccio. Nel capitolo 64, Lao Zi scrive che «un lungo viaggio inizia da un primo passo». E quello era il primo passo di questo nostro viaggio e che spesso ci ha portato in luoghi che non immaginavamo di dovere visitare e, da li, iniziare un nuovo viaggio. Di certo, in ogni tappa abbiamo conosciuto cose nuove - anche grazie al continuo supporto e ai suggerimenti dei nostri lettori - non sempre positive, ma che ci hanno comunque fatto comprendere la giusta direzione da prendere o cambiare quella attuale.

 Il mio obiettivo è sempre stato lo stesso sin dall'inizio di questa attività: creare una pubblicazione libera e indipendente, senza condizionamenti di nessun tipo, tanto meno di tipo economico, così da offrire ai lettori un giudizio libero sui vini recensiti. In questi cento numeri, abbiamo assaggiato e recensito circa 3800 vini di oltre 600 produttori, 220 distillati di oltre 80 distillerie e marchi. Tutti i vini e distillati sono stati valutati rigorosamente alla cieca, chiedendo ai produttori unicamente l'invio dei campioni da recensire. Nessun compenso, nemmeno di tipo “oscuro” nella forma di publiredazionale o contributo editoriale. Proprio perché la nostra visione ed etica editoriale è sempre stata la stessa: creare una pubblicazione libera e indipendente. E per sottolineare ulteriormente questo, non abbiamo - né accettiamo - pubblicità esplicita da parte di produttori di vino, nelle inserzioni che sono facilmente riconoscibili nel nostro sito ed esposti negli appositi spazi. Il lettore, prima di tutto, e il rispetto che gli dobbiamo per la fiducia che ci dimostra nel venire a leggere quello che scriviamo.

 I lettori, appunto. proprio a loro che dobbiamo gran parte dei risultati della nostra avventura editoriale. A quelli vecchi - sono in molti a seguirci sin dal primo numero - e a quelli nuovi: a tutti il mio ringraziamento, per il vostro supporto e apprezzamento. Ma anche a tutti i produttori che, a vario titolo - anche consentendoci di esprimere un parere libero sui loro vini o accettando il nostro invito a partecipare ai nostri eventi - ci hanno dimostrato la loro fiducia e il loro apprezzamento per il nostro lavoro. Tutti i vini recensiti nella nostra Guida sono passati rigorosamente per i nostri calici, sempre degustati alla cieca, da sempre convinti che esprimere un parere su un vino del quale si conosce in anticipo nome e produttore sia poco serio, troppo pregiudiziale, per nulla attendibile. E non ci è mai interessato salire sul pulpito e sparare brutalmente a questo o quell'altro produttore, nella sciocca arroganza di credersi infallibili o autorevoli. Perché è anche una questione di rispetto, rispettare quello che non si condivide poiché comunque frutto di un lavoro e di una passione, esattamente come la nostra, come quella di chiunque altro. Ed è con questo spirito che siamo arrivati fino al numero cento. Un traguardo del quale siamo certamente orgogliosi, consapevoli del ringraziamento che dobbiamo proprio a te - amata lettrice, lettore caro - che stai leggendo queste parole. Cento volte grazie.

Antonello Biancalana






   Condividi questo articolo     Sommario della rubrica Editoriale Gusto DiVino 
  Editoriale Numero 100, Ottobre 2011   
DiWineTaste: 100!DiWineTaste: 100!  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Settembre?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Cos'e più importante nella scelta di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Quando acquisti un vino, sei più interessato a quelli di:


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   



Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.