Cultura e Informazione Enologica dal 2002 - Anno XVIII
×
Prima Pagina Eventi Guida dei Vini Vino del Giorno Aquavitae Guida ai Luoghi del Vino Podcast Sondaggi EnoGiochi EnoForum Il Servizio del Vino Alcol Test
Segui DiWineTaste in DiWineTaste Mobile per Android DiWineTaste Mobile per iOS Diventa Utente Registrato Abbonati alla Mailing List Segnala DiWineTaste a un Amico Scarica la DiWineTaste Card
Chi Siamo Scrivici Arretrati Pubblicità Indice Generale
Informativa sulla Riservatezza
 


 Gusto DiVino  Condividi questo articolo     Sommario della rubrica Eventi Non Solo Vino 
  Eventi Numero 110, Settembre 2012   
NotiziarioNotiziario  Sommario 
Numero 109, Estate 2012 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 111, Ottobre 2012

Notiziario


 In questa rubrica sono pubblicate notizie e informazioni relativamente a eventi e manifestazioni riguardanti il mondo del vino e dell'enogastronomia. Chiunque sia interessato a rendere noti avvenimenti e manifestazioni può comunicarlo alla nostra redazione all'indirizzo e-mail.

 

Maria Carmela Lanzetta è la Prima Donna 2012


 
Maria Carmela Lanzetta è arrivata nelle cronache nazionali nella primavera scorsa quando ha deciso di rimanere sindaco dopo che le avevano incendiato la farmacia di famiglia e ripetute minacce culminate con 3 colpi di fucile sparati sulla sua Panda. Si era dimessa ma quando si sono stretti intorno a lei cittadini e istituzioni con in testa il Ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri, ha deciso di rimanere al suo posto. per il suo coraggio, per l'impegno civile che le giurate del Premio “Casato Prime Donne” - Francesca Cinelli Colombini, Rosy Bindi, Anselma Dell'Olio, Anna Pesenti, Stefania Rossini, Anna Scafuri e Daniela Viglione - la propongono come esempio di nuova femminilità.
Interpellata al telefono Maria Carmela Lanzetta ha commentato «non me lo aspettavo ma sono felice di questo premio che viene da una terra che amo e dove spesso passo le vacanze». Dopo la stilista Carla Fendi, l'astronauta Samantha Cristoforetti, l'olimpionica Josefa Idem e la scienziata Ilaria Capua, l'albo d'oro del Premio Casato Prime Donne si arricchisce dunque di un personaggio simbolo della resistenza alla criminalità organizzata. Donne, le premiate, che in modo diverso rappresentano un universo femminile in crescita, dove talento, tenacia e coraggio sono messe frequentemente al servizio della società. Un apporto indispensabile, quello femminile, per la crescita civile, culturale e economica della società ma soprattutto per la dinamica virtuosa che innesca e che le “Prime Donne” di Montalcino interpretano nel modo più alto.
Il Premio è organizzato da Donatella Cinelli Colombini e dalla sua cantina di Brunello di cui porta il nome, Casato Prime Donne. Si tratta della prima in Italia con un organico interamente femminile nata per valorizzare le potenzialità delle donne nell'enologia.

Protocollo Viticolo Prosecco Superiore: Si Pensa Già al 2013

Bilancio positivo per l'adozione del decalogo di regole nelle colline del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. E si lavora già al prossimo anno perché il livello di formazione ed informazione rivolta ai viticoltori porti in breve tempo ad autoresponsabilizzarsi per una produzione sempre più attenta all'ambiente e alla salute di chi abita il territorio. questo uno degli scopi per cui è stato introdotto il Protocollo Viticolo nelle colline del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. Il documento, voluto dal Consorzio di Tutela e nato con l'obiettivo di ridurre sempre più i fitofarmaci in vigneto e sostituire i più tossici con quelli a minore impatto ambientale, è ora pronto a divenire ancora più restrittivo e completo in vista del prossimo anno. Di recente si è infatti riunita la Commissione di Protocollo composta da esperti professionisti del settore, agronomi, ricercatori, deputati alla stesura dell'edizione 2013. Si sta quindi già lavorando alla versione aggiornata di questo documento che limiterà ulteriormente l'elenco dei prodotti da utilizzare. Con il Protocollo Viticolo, malgrado la piovosità della scorsa primavera, già quest'anno i viticoltori dell'area DOCG che lo hanno adottato si sono impegnati a ridurre i trattamenti fitosanitari sostituendo al tempo stesso i prodotti più tossici con quelli di fascia verde, ovvero a inferiore impatto ambientale. Con buoni risultati ed una certa soddisfazione che il Consorzio ora andrà a quantificare. La strada è tracciata e si lavora passo dopo passo per raggiungere il traguardo di una viticoltura sempre più “verde”.
Per fare conoscere ai viticoltori questo strumento, il Consorzio di Tutela ha fatto un lavoro capillare di informazione su questo aspetto. Sono state una ventina le riunioni che hanno visto presenti in queste serate informative dai 30 ai 1.000 viticoltori ciascuna. La presentazione del protocollo è avvenuta anche in occasione delle riunione delle associazioni di categoria per renderne la conoscenza ancora più ampia. In totale sono circa 6.000 le copie del protocollo distribuite e il lavoro di formazione continuerà anche in questi mesi.






 Gusto DiVino  Condividi questo articolo     Sommario della rubrica Eventi Non Solo Vino 
  Eventi Numero 110, Settembre 2012   
NotiziarioNotiziario  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
Quando acquisti un vino, sei più interessato a quelli di:


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Ottobre?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Cos'e più importante nella scelta di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   



Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.