Cultura e Informazione Enologica - Anno XVII
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 
Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini


 Editoriale  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica ABC Vino Gusto DiVino 
  ABC Vino Numero 20, Giugno 2004   
Mosel-Saar-RuwerMosel-Saar-Ruwer  Sommario 
Numero 19, Maggio 2004 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 21, Estate 2004

Mosel-Saar-Ruwer

Regno dei vini incantevoli e delicati della Germania, questa regione, che si estende lungo il corso di tre fiumi, è conosciuta in tutto il mondo come sinonimo di eleganza e raffinatezza

 La Germania è stata sempre identificata, dal punto di vista enologico, con i suoi vini bianchi, ma anche con i suoi eccellenti eiswein, entrambi considerati come esempi di eleganza e raffinatezza. Fra le varie regioni vitivinicole della Germania, quella che più di ogni altra viene ricordata per i suoi vini delicati, raffinati e affascinanti, è certamente la Mosel-Saar-Ruwer, in genere definita semplicemente come Mosella. La magia e il fascino dei vini della Mosella è rappresentata sia dalle condizioni ambientali - spesso proibitive - in cui la viticoltura viene praticata, sia dall'uva che ha reso grande questa regione e la Germania, oramai considerata come uva internazionale apprezzata e ricercata ovunque nel mondo: il Riesling.

 Questa suggestiva regione si trova nella parte occidentale della Germania e segue il corso del fiume Mosella dal punto in cui entra in Germania, nel punto di congiunzione con la Francia e il Lussemburgo, fino alle vicinanze della città di Coblenza in cui il fiume si immette nel Reno. La regione vitivinicola comprende inoltre i territori limitrofi ai fiumi Saar e Ruwer - due affluenti della Mosella - i cui nomi completano la definizione della regione vinicola, o come si dovrebbe dire nella lingua Tedesca, della Anbaugebiet, cioè regione vinicola di qualità. La Mosel-Saar-Ruwer è fra le regioni vinicole di qualità più a nord del mondo e si trova intorno ai 50° di latitudine nord, leggermente più a nord rispetto alla Champagne Francese.


La regione vinicola di Mosel-Saar-Ruwer
La regione vinicola di Mosel-Saar-Ruwer

 La regione della Mosel-Saar-Ruwer presenta delle caratteristiche assolutamente uniche, non solo per l'eleganza e la delicatezza dei suoi vini, ma anche per il paesaggio che si può ammirare in questi luoghi, dove la coltivazione della vite è resa difficile e suggestiva a causa della conformazione geologica. I vigneti della Mosel-Saar-Ruwer sono fra i più scoscesi di tutta la Germania e certamente di tutto il mondo. I vigneti sono piantati lungo gli scoscesi pendii che degradano verso il fiume Mosella, una condizione che rende difficoltosa - e quanto meno eroica - la vendemmia. La caratteristica pendenza del suolo rende inoltre difficile anche lo sfruttamento dell'incidenza dei raggi solari, una risorsa che in queste zone è sia preziosa sia indispensabile per assicurare alla vite buone condizioni di sopravvivenza. Il clima è piuttosto freddo ed è indispensabile che ogni singolo raggio di sole sia sfruttato dalla vite, inoltre - fattore da non sottovalutare - la quantità di sole che splende nella regione è certamente inferiore a quella che splende, per esempio, in Italia.

 Per questa ragione la coltivazione della vite è praticata nei luoghi che assicurano una migliore e maggiore esposizione al sole, sfruttando al massimo le condizioni ambientali e climatiche. I vigneti della Mosel-Saar-Ruwer sono pertanto piantati solamente nei pendii che si affacciano verso sud. Tuttavia questo rappresenta solamente uno dei fattori fondamentali che consentono di ottenere buoni risultati in cantina. I migliori vigneti, oltre ad essere piantati in pendii esposti a sud, si trovano in prossimità del corso del fiume Mosella, una condizione che contribuisce ad aumentare la quantità di sole nei vigneti grazie ai raggi solari riflessi dallo specchio dell'acqua. La condizione ambientale e climatica della Mosel-Saar-Ruwer - almeno per com'è stata descritta fino a questo punto - farebbe pensare ad enormi difficoltà nell'ottenere uve perfettamente mature con il risultato di vini fortemente acidi e poco alcolici. In effetti è proprio così e la piena maturazione delle uve rappresenta per queste zone un'eccezione che si verifica in pochissimi anni.

 Il segreto del successo della Mosel-Saar-Ruwer è assicurato anche da altri essenziali fattori: l'uva e la composizione del terreno. In condizioni come queste è praticamente impensabile coltivare varietà di uve che hanno bisogno di raggiungere la piena maturità per potere esprimere il meglio di sé, qui è necessario che l'uva sia capace di dare eccellenti risultati proprio quando non è matura. La risposta è il Riesling. Quest'uva è capace di produrre vini di straordinaria eleganza e classe, e, guarda caso, questi risultati si ottengono proprio quando l'uva non è pienamente matura. Anche la composizione del terreno di questa regione svolge un ruolo fondamentale e determinante. L'ardesia, di cui i suoli della Mosel-Saar-Ruwer sono ricchi, è altamente porosa ed è un eccellente accumulatore di calore, cioè è capace di assorbire il calore del sole - oltre che a rifletterlo - e successivamente di cederlo ai vigneti favorendo in questo modo il processo di maturazione delle uve.


 

 La presenza dell'ardesia nei vigneti è estremamente preziosa sia per garantire una migliore condizione di coltivazione sia per contribuire al gusto decisamente minerale dei vini di questa regione. A causa della forte pendenza dei vigneti, durante le piogge le rocce di ardesia scivolano verso il basso privando il terreno di questa prezioso aiuto. Al fine di assicurare la migliore condizione nei vigneti, al termine delle piogge le rocce di ardesia vengono raccolte dal fondo dei pendii e ridistribuite nei vigneti. Insomma, la coltivazione della vite in questa regione non si può certo definire agevole e pratica, ma ciò che sorprende della Mosella è proprio il risultato che si ottiene, non solo si riesce a produrre vino, ma soprattutto eccellente vino, apprezzato e ricercato ovunque nel mondo e considerato - giustamente - come straordinario esempio di eleganza, classe e delicatezza. I vini della Mosel-Saar-Ruwer sono fra i più longevi di tutta la Germania: grazie alla loro pronunciata acidità i vini bianchi possono anche sostenere decine di anni di affinamento in bottiglia.

 I vini prodotti nella Mosel-Saar-Ruwer sono tipicamente venduti in bottiglie alte e slanciate dal colore verde, il caratteristico flauto, noto anche come renana e alsaziana. Nella Mosella non si producono solamente vini secchi, qui sono anche prodotti eccellenti eiswein, certamente fra i migliori in assoluto di tutta la Germania, i celebri vini dolci prodotti con uve raccolte quando il succo è congelato e con i quali si ottiene un autentico e strepitoso sciroppo d'uva, concentrato e denso, ricco di sapori intensi e incantevoli aromi. L'uva principalmente coltivata nella Mosel-Saar-Ruwer è il Riesling che rappresenta largamente la maggiore quota dell'intera produzione della regione. Altre uve coltivate nella regione sono il Müller Thurgau - con il quale si producono vini di minore pregio rispetto al Riesling e di largo consumo - e l'Elbling, principalmente utilizzato per la produzione di Sekt - i celebri vini spumanti Tedeschi - piuttosto ordinari e di minore pregio. Altre uve coltivate nella regione sono Auxerrois, Bacchus, Kerner, Optima e Ortega, tutte a bacca bianca.

 

La Classificazione dei Vini della Mosella

 la Mosel-Saar-Ruwer è una delle tredici regioni vinicole di qualità della Germania (Anbaugebiete). I vini prodotti nella Mosella sono classificati in accordo al sistema in vigore in tutto il paese. Il sistema è composto da due categorie principali e precisamente vini da tavola e vini di qualità. La categoria “vini da tavola” include la denominazione tafelwein (vino da tavola) e landwein (vini regionali). La categoria dei “vini di qualità” - oltre a rappresentare il migliore livello qualitativo della produzione Tedesca - rappresenta anche circa il 95% di tutti i vini prodotti in Germania. I vini di qualità sono classificati in due categorie e precisamente: Qualitätswein bestimmter Anbaugebiet (vini di qualità da regione determinata) - abbreviato in QbA - e Qualitätswein mit Prädikat (vini di qualità con predicato) - abbreviato in QmP - che rappresenta il livello più elevato del sistema Tedesco.

 I vini appartenenti alla denominazione QbA (Qualitätswein bestimmter Anbaugebiet) sono tutti prodotti in una delle tredici regioni vinicole di qualità - fra queste la Mosel-Saar-Ruwer - prodotti con uve con grado di maturazione piuttosto basso e il mosto può essere sottoposto a zuccheraggio, cioè si può aggiungere zucchero con lo scopo di aumentare il grado alcolico. Uno dei criteri principali su cui si basa la qualità dei vini Tedeschi è il grado di maturazione delle uve, un concetto su cui è fortemente basato il livello più alto del sistema: il QmP (Qualitätswein mit Prädikat). Questa classe prevede infatti sei categorie distinte e ognuna di queste definisce uno specifico grado di maturazione delle uve. Nei vini QmP non è permesso lo zuccheraggio. Le categorie previste per i QmP - dal grado di maturazione più basso a quello più alto - sono:

 

  • Kabinett - vini prodotti con uve raccolte durante il normale periodo di vendemmia. Questi vini sono in genere leggeri, poco alcolici e secchi
  • Spätlese - (letteralmente raccolto tardivo) vini prodotti con raccolti tardivi, generalmente più intensi e strutturati dei kabinett. Questi vini possono essere sia secchi sia abboccati e hanno un contenuto di acidi piuttosto alto, pertanto l'eventuale dolcezza viene solitamente coperta
  • Auslese - (letteralmente raccolto selezionato) vini prodotti con uve molto mature i cui grappoli vengono selezionati manualmente in vigna prima di essere raccolti. I vini auslesen si producono in genere solamente nelle annate migliori che hanno avuto condizioni climatiche particolarmente favorevoli e calde
  • Beerenauslese - (letteralmente raccolto di acini selezionati) vini prodotti da uve i cui grappoli sono stati accuratamente e manualmente selezionati. Le uve utilizzate per la produzione dei vini di questa categoria, abbreviata come BA, sono spesso attaccate dalla muffa nobile (Botrytis Cinerea), una caratteristica che conferisce loro ricchezza aromatica e struttura
  • Eiswein - (letteralmente vino ghiaccio) vini particolari prodotti con uve ghiacciate. L'uva viene lasciata maturare nella vite e raccolta ad inverno inoltrato, quando le uve sono congelate dalla bassa temperatura che non può essere, al momento del raccolto, superiore ai -7° C. Le uve vengono subito pigiate con il risultato di ottenere un mosto molto concentrato, ricco di acidi e zuccheri, separandolo dal ghiaccio - e quindi dall'acqua - contenuto negli acini. Il risultato consiste in un vino con alto contenuto di zuccheri e di acidi molto equilibrati
  • Trockenbeerenauslese - (letteralmente raccolto di acini appassiti selezionati) i vini appartenenti a questa categoria sono certamente i più ricchi, dolci e costosi fra i vini Tedeschi. Questi vini, abbreviati con TBA, si producono solamente nelle migliori annate e con uve appassite e attaccate dalla muffa nobile (Botrytis Cinerea). Il mosto prodotto da queste uve è estremamente ricco di zuccheri tanto da rendere difficoltosa la fermentazione e il grado alcolico di questi vini è in genere di 6°

 I vini tedeschi sono inoltre classificati secondo la quantità di zuccheri:

 

  • Trocken - vino secco con un contenuto in zuccheri residui minore di 9 grammi per litro
  • Halbtrocken - vino semisecco con un contenuto in zuccheri residui minore di 18 grammi per litro. Va notato che a causa dell'alta acidità dei vini Tedeschi, gli halbtrocken risultano avere un gusto praticamente secco

 

Mosel

 L'area Mosella è la parte della regione che si estende lungo il corso del fiume omonimo fino ad arrivare nei pressi della città di Coblenza. L'area è piuttosto estesa e nella parte più a nord - quella che si trova vicino a Coblenza e definita come Mosella Inferiore, Zell-Untermosel in Tedesco - a causa della sua latitudine e al clima più rigido, la maturazione delle uve è piuttosto difficoltosa - addirittura anche per il Müller Thurgau - tuttavia anche in quest'area è possibile trovare vini interessanti. La parte che è certamente più interessante di quest'area è quella centrale - detta Mosella Centrale, Mittelmosel in Tedesco - dove si trovano i luoghi da cui provengono i migliori vini. Nonostante non esista una suddivisione formale della Mosella, la sua parte centrale è solitamente definita nel tratto che si estende dalla città di Klüsserath fino a Enkirch che si trova a circa 50 chilometri di distanza da Coblenza e che definisce il bereich - la prima suddivisione geografica delle anbaugebiete - di Bernkastel. In questa parte si trovano i più celebrati e famosi grosslagen - gruppi di vigneti, detti einzellagen, la cui qualità dovrebbe essere sia elevata sia omogenea - fra questi St. Michael, Michelsberg, Kurfürstlay, Münzlay, Badstube, Schwarzlay e Nacktarsch. L'area si estende più a sud e prosegue con la cosiddetta Mosella Superiore, Obermosel in Tedesco - al confine con il Lussemburgo e, infine, con la Moseltor, al confine con il Lussemburgo e la Francia.

 

Saar

 Se le condizioni ambientali e climatiche sono generalmente ritenute critiche nella Mosella, nel Saar raggiungono il massimo livello di difficoltà e non tutti gli anni si riesce ad ottenere uve con il giusto grado di maturazione. Questa zona si estende lungo il corso del tratto finale del fiume Saar - un affluente della Mosella - e da cui prende il nome. Le uve coltivate in questa zona riescono a raggiungere il giusto grado maturazione in genere tre o quattro anni su dieci, e nelle annate meno favorevoli, quando lo zucchero nelle uve è scarso, i vini sono caratterizzati da forte acidità e pertanto la loro più tipica destinazione è la spumantizzazione per la produzione di Sekt. Tuttavia quando le uve raggiungono un'ottima maturazione - soprattutto grazie ad una maggiore quantità di sole - i vini che si producono nel Saar sono straordinariamente eleganti e incantevoli, inoltre la produzione di eiswein del Saar è fra le migliori di tutta la regione. L'uva principale di quest'area è il Riesling e la composizione del terreno è fatta di ardesia. I vini migliori del Saar - cioè quelli prodotti con uve giustamente mature - hanno aromi freschi di frutta, un piacevole tocco di miele e un carattere piuttosto fresco e minerale.

 

Ruwer

 L'area vinicola di Ruwer prende il nome dall'omonimo torrente affluente della Mosella. Ruwer è una zona piuttosto piccola e soffre generalmente degli stessi problemi del Saar, cioè la maturazione delle uve è una condizione che non tutti gli anni è raggiunta a causa della scarsità di raggi solari. Quando questo accade, i vini sono piuttosto acidi e la loro tipica destinazione è la spumantizzazione per la produzione di Sekt. Tuttavia, quando le uve raggiungono un livello di maturazione ottimale per la produzione di vino - pertanto un buon livello di zuccheri - i vini che si producono in quest'area sono caratterizzati da una sorprendente eleganza e delicatezza, certamente fra i migliori esempi non solo della regione, ma anche della Germania.

 




 Editoriale  Condividi questo articolo   Share on Google+   Sommario della rubrica ABC Vino Gusto DiVino 
  ABC Vino Numero 20, Giugno 2004   
Mosel-Saar-RuwerMosel-Saar-Ruwer  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Gennaio?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
Qual è l'aspetto più piacevole della degustazione di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 
In quale momento della giornata bevi abitualmente vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   Share on Google+ 


Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 

Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.