Cultura e Informazione Enologica - Anno XVII
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 
Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini


 Gusto DiVino  Condividi questo articolo     Sommario della rubrica Eventi Non Solo Vino 
  Eventi Numero 60, Febbraio 2008   
NotiziarioNotiziario  Sommario 
Numero 59, Gennaio 2008 Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su TwitterNumero 61, Marzo 2008

Notiziario


 In questa rubrica sono pubblicate notizie e informazioni relativamente a eventi e manifestazioni riguardanti il mondo del vino e dell'enogastronomia. Chiunque sia interessato a rendere noti avvenimenti e manifestazioni può comunicarlo alla nostra redazione all'indirizzo e-mail.

 

A Perugia la Prima Edizione di Acquavite Italia


 
L'Umbria, cuore verde d'Italia, accoglierà nella splendida cornice della città di Perugia, la prima edizione di “Acquavite Italia”, prima mostra mercato nazionale e internazionale, dedicata alla cultura, promozione e vendita di acquaviti italiane ed estere. L'evento, unico nel suo genere, si terrà con il Patrocinio della Regione Umbria, del Comune di Perugia e della Federazione Nazionale dell'ANAG (Associazione Nazionale Assaggiatori di Grappa ed Acquaviti) e si svolgerà da venerdì 8 a domenica 10 febbraio 2008, all'interno della storica Rocca Paolina, in collaborazione con l'Associazione ANAG dell'Umbria a cui è affidata l'intera gestione della manifestazione.
Acquavite Italia sarà dedicata non solo alla valorizzazione del prodotto principe dei distillati italiani, la Grappa, ma anche alle acquaviti di frutta, di uva, brandy, e a tutti quei distillati, nazionali e internazionali, che appartengono al vivere quotidiano. L'ingresso alla mostra mercato sarà gratuito, e verrà data la possibilità di acquistare i distillati messi a disposizione dagli oltre 40 produttori che si stima saranno presenti all'interno della Rocca Paolina e di degustarli mediante l'apposito calice ufficiale ANAG con tasca, disponibile presso gli appositi stand allestiti all'ingresso della manifestazione.
Ricco il calendario delle degustazioni guidate giornaliere, tutte su prenotazione obbligatoria, da parte dei tecnici assaggiatori dell'ANAG Umbria, che si svolgeranno all'intero delle sale dell'Hotel Brufani Palace di Perugia. Due le tipologie di appuntamenti previsti all'Hotel Brufani: “Impariamo l'arte della degustazione”: si comincia venerdì pomeriggio con “Parata di Stelle”, una degustazione di 4 distillati che hanno partecipato e vinto una medaglia al concorso internazionale “Acquavite d'Oro” organizzato dall'ANAG, che si svolge tutti gli anni a Termeno (BZ) nel mese di maggio. Questo appuntamento si ripeterà ogni giorno con prodotti sempre diverse. Si prosegue con degustazioni di whisky scozzese, in un curioso abbinamento a speck e formaggi affumicati, con le acquaviti di frutta in unione a dolci alla frutta, e poi fantasia di spiriti, una degustazione di acquaviti “inusuali”, per finire con le più classiche degustazioni di grappa abbinate a cioccolato e dolci. Tutte le degustazioni saranno condotte e illustrate dai tecnici assaggiatori dell'ANAG dell'Umbria.
“Spiriti d'Autore”: i distillatori presenti ad Acquavite Italia illustreranno la loro produzione attraverso una carrellata di sensazioni che porterà il pubblico presente a conoscere le tecniche di produzione, le tipologie di distillati e le caratteristiche organolettiche dei migliori spiriti esistenti sul mercato. Arricchiranno la manifestazione le “cene di fuoco”, un menù studiato appositamente per celebrare la prima edizione della Mostra Mercato perugina, articolato in quattro portate, dall'antipasto al dessert, ognuna delle quali unita a un distillato e un vino, in abbinamenti appositamente studiati dai tecnici assaggiatori ANAG dell'Umbria, per mettere meglio in risalto le caratteristiche organolettiche di ogni prodotto. Acquavite Italia continua anche dopo l'orario di chiusura degli stand: presso alcuni bar del centro di Perugia sarà possibile degustare grappe fino alle ore 24.00, presentando uno speciale tagliando, disponibile in numero limitato presso gli stand della Rocca Paolina.

Franciacorta Protagonista sulle Tavole degli Italiani

Nel 2007 sono state immesse sul mercato 8.367.000 bottiglie di Franciacorta con un incremento del 24% rispetto ai 6.720.972 del 2006. E se le bollicine made in Italy affascinano sempre più italiani e stranieri, come riferiscono i sondaggi fatti negli ultimi mesi del 2007, con un consumo medio concentrato per tre quarti nel mese di dicembre, analizzando le vendite del Franciacorta si evidenzia una distribuzione ben diversa nel corso dell'anno e se ne deduce, dai numeri certificati, che ormai sta entrando nell'uso comune il consumo di Franciacorta più a tavola che per feste o ricorrenze. «Un grande successo per tutte le aziende - dice Ezio Maiolini, presidente del Consorzio nel quale si riconosce il 96,5% delle aziende produttrici di Franciacorta - una conferma alla nostra politica per cui, uscendo dai canali di una spumantizzazione standardizzata, stiamo realizzando un prodotto unico e inconfondibile, il Franciacorta, che per la sua tipologia è sicuramente il vino per le feste, ma per la sua qualità e le sue caratteristiche organolettiche si conferma sempre più straordinario accompagnamento alla tavola».
Infatti il forte e determinante incremento della commercializzazione del Franciacorta nel 2007 non si è verificato, come per il resto della spumantistica, in fine di anno. Piuttosto già a partire da gennaio-febbraio la richiesta di fascette obbligatorie di stato da apporre alle bottiglie per la commercializzazione, consegnate dal Consorzio, è stata superiore, addirittura del 100% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. «Si tratta di un risultato - sottolinea Adriano Baffelli, direttore del Consorzio - che premia il grande lavoro, gli sforzi e gli investimenti dei produttori. Un impegno compreso e valorizzato da parte dei consumatori. Risultato che comunque non frena lo sforzo e la determinazione di tutti gli operatori della filiera Franciacorta, impegnati ad ottenere l'eccellenza per offrirla a un pubblico sempre più competente ed esigente». E la campagna di investimenti sul futuro non si ferma qui, ancora nel 2007 si è registrato un incremento di quasi 200 ettari di terreni rivendicati alla DOCG, rispetto ai 1908 del 2006, distribuiti su 343 aziende (tra viticoltori e imbottigliatori) del territorio. E nel 2007 nuovi soci sono entrati nel consorzio, 7 imbottigliatori e 19 viticoltori, per un totale di 26 in più. Vale a dire che l'incremento della commercializzazione corrisponde a una sempre maggiore fiducia da parte dei produttori che si riconoscono nel Sistema Franciacorta con investimenti continui in termini di qualità e quantità.

 


 Gusto DiVino  Condividi questo articolo     Sommario della rubrica Eventi Non Solo Vino 
  Eventi Numero 60, Febbraio 2008   
NotiziarioNotiziario  Sommario 
I Sondaggi di DiWineTaste
Quale tipo di vino preferisci consumare nel mese di Giugno?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
Qual è l'aspetto più piacevole della degustazione di un vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   
In quale momento della giornata bevi abitualmente vino?


Risultato   Altri Sondaggi

 Condividi questo sondaggio   


Eventi Sondaggi Servire il Vino EnoForum EnoGiochi Luoghi del Vino Aquavitae Guida dei Vini
Prima Pagina Chi Siamo:Scrivici:Arretrati:Pubblicità:Indice 

Informativa sulla Riservatezza

Scarica la tua DiWineTaste Card gratuita  :  Controlla il tuo Tasso Alcolemico  :  Segui DiWineTaste su Segui DiWineTaste su Twitter

Scarica DiWineTaste
Copyright © 2002-2019 Antonello Biancalana, DiWineTaste - Tutti i diritti riservati
Tutti i diritti riservati in accordo alle convenzioni internazionali sul copyright e sul diritto d'autore. Nessuna parte di questa pubblicazione e di questo sito WEB può essere riprodotta o utilizzata in qualsiasi forma e in nessun modo, elettronico o meccanico, senza il consenso scritto di DiWineTaste.